15 piatti tipici Australiani

Dimentica Vegemite, Pavlova e barbabietola con hamburger. Questa lista seleziona alcuni dei più buoni e genuini cibi locali australiani, ovvero i 15 piatti tipici australiani.

Se poi proprio non riesci a resistere all’idea di creare prelibatezze, devi leggere il libro di Benedetta Parodi, Ricette in famiglia.

Quandong

Il quandong, o native peach, è uno  dei più conosciuti e diffusi prodotti alimentari originali australiani. Il Santalum acuminatum, o quandong del deserto, cresce da Gascoyne al South West, nell’Australia occidentale, in alcune zone dell’Australia meridionale, a Victoria, nel New South Wales e nel Queensland ed è una pianta rinomata per il suo frutto rosso acceso.

Kakadu plum

La prova che l’Australia ama i nomi ridondanti ed eccentrici è il Kakadu plum, o anche billygoat plum, gubinge o murunga, in pratica un fiore delle foreste tropicali. I frutti della Terminalia ferdinandiana, come è comunemente nota, contengono la più grande quantità di vitamina C per grammo rispetto ad ogni altro frutto sul pianeta.

[xyz-ihs snippet=”PDC-ciboaustraliano”]

Bush tomato

Il solanum chippenddalei non è il prodotto ideale per la salsa marinara. Si tratta di un pomodoro originario dei tropici dell’’Australia occidentale, dei Territori del Nord e del Queensland. A differenza di alcuni suo “parenti” sgradevoli, questo frutto è molto buono da mangiar ed è estremamente nutriente.

Macadamia

Prima di John Macadam (francamente, anche dopo), la noce burrosa macadamia era chiamata nella lingua degli indigeni  semplicemente gyndljindilli o boombera. La “Grande Macadamia” si trova nella città di Nambour nel Queensland.

Witchetty grubs

I witchetty grubs producono un buon punch altamente proteico, ma  si tratta in particolare di un ingrediente riservato ai palati abituati a questi sapori. Tuttavia sono un ottimo spuntino se ti trovi all’ombra dell’albero della gomma.

Plum pine

La parte arrotondata del podocarpus elatus, o plum pine, contiene i semi che permettono di condire i piatti in modo molto gustoso; lo si potrebbe paragonare un po’ al ginseng americano.

Magpie goose

C’è una lunga controversia tra i locali su quando e dove sia stata scoperta la Magpie Geese, ma sin dall’antichità, questo uccello acquatico è stato un ingrediente base della dieta delle popolazioni del luogo.

Trovi questo articolo curioso e interessante? Condividilo con i tuoi amici sui social network e racconta la tua esperienza con il cibo locale australiano. G+

Canguro

Non poteva mancare nella lista dei 15 piatti tipici australiani, visti i 50 milioni di canguri che abitano l’Australia. Ogni anno il 10% degli animali si ritrova sui banchi dei supermercati in filetti, e in altri modi pronti da gustare..

Ostriche di Sydney

Il pesce in conchiglia è stato una delle fonti principali di proteine per gli abitanti originari dell’Australia per migliaia di anni. Al giorno d’oggi le ostriche sono un cibo un po’ snob, ed è divertente pensare alle umili origini del mollusco. Le ostriche di Sydney sono una specie di mollusco bivalve originario dell’Australia.

Merluzzo del Murray

Restiamo ancora una volta nell’ambiente marino, visto che il merluzzo Murray è un pesce di acqua fresca ed è il simbolo del New South Wales.

Barramundi

Il barramundi domina la scena nell’ambiente ittico in Oz, anche se è lo stesso pesce che si può facilmente trovare in Thailandia, India e Indonesia. Curiosamente, il nome “barramundi”, anche se ha un’origine aborigena, era praticamente una tattica di vendita degli anni Ottanta per cercare di immettere maggior pesce sul mercato. Il piano di marketing, sicuramente, fu un successo.

Lime del deserto

Il lime del deserto è un agrume molto acido, e fino a qualche tempo fa era un frutto abbastanza raro da portare in tavola. La coltivazione commerciale, tuttavia, ha reso questo agrume molto più accessibile alla massa negli ultimi anni.

Lemon aspen

Si tratta di un agrume particolarmente saporito, originario delle zone settentrionali del Queensland. Il lemon aspen è famoso per i componenti antiossidanti che contiene al suo interno.

Riberry

No, non si tratta del giocatore di calcio Franck Ribéry… Riberry è, in pratica, una bacca originaria della zona tropicale del Queensland.

Mela Emu

Più che di una vera e propria mela, questa sorta di “mela speziata” è una vera e propria bacca. La mela Emu è un antiossidante potentissimo, con 400% in più della capacità nutritiva rispetto ai mirtilli.

Post del forum consigliati

.

.

.

.

Recommended Posts
Showing 3 comments
  • Auri

    Questi piatti sono orribili

  • Brittany

    A parte il bruchetto, tutti gli altri sono mangiabili : )
    Trovo strano che non si usa mangiare il coccodrillo, che ha carne bianchissima e in America si usa fritto : ) Ma le più buone di tutti sono sicuramente le oche : )

  • caterina859

    chi riesce a mangiare quel bruco!
    e il canguro!
    ma il resto deve essere buono

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

numeri-emergenza-australia