Difficoltà di concentrazione: 7 soluzioni scientifiche

Difficoltà di concentrazione?

Immaginati la concentrazione come un cavallo selvaggio: è di una bellezza ineguagliabile, ma è incredibilmente difficile da domare. Fortunatamente la scienza viene in aiuto e offre alcuni semplici suggerimenti per imparare a mantenere la concentrazione.

Eccone alcuni:

1. Smettila di essere multitasking, causa difficoltà di concentrazione

A differenza di quanto si crede, essere multitasking può avere un’influenza negativa sulla durata della tua attenzione, sulla capacità di memoria e sull’abilità di passare da un compito all’altro. Secondo Susan Weinschenk occorre più tempo a completare un compito se passi costantemente da un’attività all’altra, piuttosto che cercare di mantenere la concentrazione, per completarne una alla volta. Chi va piano, va sano e lontano? Non lo so, ma chi fa una cosa alla volta, va più lontano!

2. Fare meditazione allevierà la tua difficoltà di concentrazione

I benefici della meditazione sono stati predicati a lungo da un numero ristretto di persone; finalmente si può affermare su base scientifica che meditare fa bene. Uno studio pubblicato nel 2010 ha dimostrato, infatti, come una meditazione intensiva può aiutare a mantenere la concentrazione anche nello svolgimento dei compiti quotidiani. 

3. Essere attivo è  un ottimo strumento per combattere la tua difficoltà di concentrazione

L’esercizio fisico favorisce la salute del cervello, la memoria e la capacità di concentrazione. Proprio il cervello rilascia anche una sostanza chiamata fattore neurotrofico cerebro-derivato, che letteralmente rinfresca la memoria.

4. Se hai  difficoltà di concentrazione, prenditi una pausa

Assicurati di prenderti ogni giorno un po’ di tempo per rilassarti e per fare ciò che ti rende felice. Questo ti aiuterà a raggiungere performance migliori nel tempo e ti sarà più utile di tanti altri sforzi immani. In effetti la scienza può essere usata come una scusa per giocare ai videogames. A proposito dei quali…

5. Mantieni  il cervello in forma

Tenere il cervello in forma ti aiuta a mantenere la concentrazione e un numero sempre crescente di ricerche suggerisce che i videogames sono un ottimo modo per raggiungere questo obiettivo. Secondo uno studio del 2013: “Giocare mette insieme le funzioni cerebrali del cerebrum con la memoria del muscolo cerebrale che migliora le funzioni cognitive e le performance”. Detto in altri termini, giocare può stimolare quelle connessioni del cervello che ne migliorano la funzionalità. Sembra quasi che tutti quegli anni passati a giocare con la Nintendo stiano dando finalmente i loro frutti.

6. Focalizzare di nuovo gli occhi

Guardare altro dallo schermo del computer a cadenze regolari è un modo straordinario per mantenere la concentrazione alta. Usa la regola del 20-20-20: ogni venti minuti fissa un oggetto distante almeno sei metri circa per venti secondi. Cerca di non fissare qualcosa che si trovi proprio davanti o dietro qualcun’altro per evitare situazioni imbarazzanti. 

7. Prenditi tempo per le distrazioni

Le distrazioni fanno parte di una giornata per così dire “normale” e, a meno che tu non sia sempre collegato come un macchinario elettronico, sono pressoché inevitabili. Le distrazioni creano la cosiddetta “attenzione residua”, vale a dire che, nonostante ti sia rimesso a lavoro, esistono ancora alcuni sprazzi della tua attenzione legati ai feedback di Facebook, per esempio. Limitare queste distrazioni a momenti ben definiti, ti aiuterà a mantenere la concentrazione anche mentre lavori.

Leggi anche: Evitare le distrazioni a lavoro

Oltre a mantenere la concentrazione, per migliorare il tuo lavoro e la tua vita, è necessario organizzare meglio il tuo tempo. A questo proposito ti lascio un video che spero ti aiuti e ti invito a leggere anche:

Gestire il tempo efficacemente

Gestione del tempo dieci consigli

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

essere-indipendentiaprire-un-negozio