Gestione del tempo: 10 consigli

In questo articolo ti propongo 10 consigli sulla gestione del tempo che potrai sfruttare ogni giorno per migliorare il tuo lavoro, le tue relazioni e la tua vita.

Cosa aspetti continua a leggerlo!

Di solito sei in ritardo per ciò che devi portare a termine o ti senti come se avessi così tante cose da fare in troppo poco tempo? Se la risposta è sì, con buone probabilità hai bisogno di qualche suggerimento per rendere il tuo stile di vita più proficuo e soddisfacente. La chiave principale per accedere a uno stile di vita produttivo, infatti, è la corretta ed efficace gestione del tempo che abbiamo, correlata da un potenziamento delle buone abitudini e dalla drastica riduzione delle distrazioni. Organizzare bene il tuo tempo, infatti, ti consentirà di essere più produttivo nel lavoro e più soddisfatto di te stesso nella vita privata. Ma per raggiungere questo ambizioso obiettivo ti  propongo dieci suggerimenti che potrai provare a sfruttare a tuo vantaggio.

Le tecniche giuste per la gestione del tempo 

1. Compila una tabella di marcia

Pianifica la tua giornata compilando una tabella oraria, una vera e propria tabella di marcia. Quest’ultime servono a ricordarti cosa dovrai fare in ogni ora della tua giornata. Tanto per cominciare stabilisci un’ora per la sveglia sia durante i giorni lavorativi che durante il weekend. Se ti alzi sempre alla stessa ora, il tuo corpo si adatterà pian piano in maniera naturale al ciclo sonno-veglia che fa per te, anche se all’inizio potrebbe risultare difficile se in precedenza osservavi orari differenti o non li osservavi per niente. Riserva del tempo per compiti come pulire la casa ogni mattina o lavare i panni e fare la spesa durante il weekend. Attacca in un posto visibile la tua tabella di marcia settimanale così col passare dei giorni potrai anticipare le cose che avevi da fare se ti avanza tempo durante una giornata. Leggi anche: “Gestire il tempo efficacemente”

2. Attieniti strettamente alla tua tabella di marcia

Per fare in modo che la tua tabella di marcia sia efficace, dovrai strettamente attenerti ad essa. La gestione del tempo è essenziale e va pianificata in maniera oculata, perciò se le tue giornate sono ben organizzate con anticipo, non seguendo la tabella nel dettaglio, ti renderai subito conto di quanto ogni momento perso possa danneggiare la tua produttività complessiva.

3. Fai una lista

Il solo fatto di scrivere qualcosa attiverà un meccanismo nel tuo subconscio che ti manderà dei segnali per ricordarti che hai qualcosa da fare. Tieni con te un’agenda o un dispositivo maneggevole sul quale annotare le cose che ti vengono in mente e che devi fare assolutamente entro la fine di ogni giornata. Se lo preferisci puoi scaricare delle applicazioni programmate appositamente per produrre dei segnali acustici quando è giunta per te l’ora di fare qualcosa.

4. Essere occupati ed essere produttivi non sono la stessa cosa

Proprio così, essere costantemente indaffarati non vuol dire essere produttivi. Devi stabilire le tue priorità per la giornata, invece di perdere tempo ed energie nel fare qualcosa a cui potresti dedicarti quando avrai più tempo a disposizione.

5. Fatti un’idea chiara nel tempo “obbligatorio” e di quello “discrezionale”

Con tempo “obbligatorio” si intendono tutte quelle occasioni in cui devi, ad esempio, presenziare a un meeting o dedicarti a mansioni che hanno un preciso limite di tempo. Assicurati di portare a termine le attività più importanti durante la tua giornata e lascia le altre per il tuo tempo “discrezionale”. 

6. Argina le tue distrazioni

Le distrazioni possono celarsi dietro innumerevoli passatempi, come Internet, la televisione, la musica o altri fattori esterni non necessari che distolgono la tua attenzione da ciò che stai effettivamente facendo. Concentrati su ciò che stai facendo e controlla la tua pagina Facebook, tanto per fare un esempio, solo dopo aver portato a termine le cose che hai da fare. A casa, quando guardi la televisione, potresti dimenticarti di avere la pentola dello stufato che bolle sul fuoco. Concentrarti bene sui compiti che stai svolgendo può sicuramente aiutarti ad essere più efficiente e a ottimizzare la tua gestione del tempo, ottenendo così risultati migliori su tutti i fronti. Leggi anche: “Evitare le distrazioni a lavoro”

7. Riserva del tempo per le telefonate che devi fare

Se devi fare delle prenotazioni o confermare delle riunioni d’affari, comincia la tua giornata facendo tutte le telefonate necessarie, in modo da poterti organizzare per i giorni seguenti e sistemare la tua tabella di marcia di conseguenza.

8. Prima di dormire 

Lascia sempre un po’ di tempo prima di addormentarti per anticipare alcune delle cose che dovrai fare il giorno seguente; il consiglio è provare a far qualcosa in anticipo in modo tale da garantirti qualche minuto di tempo extra durante la mattinata. Prepara la tua borsa, i documenti e gli altri effetti personali prima di andare a letto, così quando ti sveglierai tutto ciò che avrai da fare sarà una bella doccia, vestirti, afferrare la tua borsa e uscire per andare a lavoro.

9. Controlla la tua lista quotidiana per vedere se hai fatto tutto

Se ti accorgi che non sei riuscito a fare proprio tutto, non disperare. Preoccupati piuttosto di inserire i compiti che non sei riuscito a portare a termine nella tabella di marcia del giorno successivo e magari segnali come “priorità”. In questo modo pareggerai i conti tra la coscienza e il tuo senso del dovere e potrai veleggiare verso una nuova giornata produttiva libero dai sensi di colpa.

10. Riserva tempo sufficiente per le tue attività personali

Se sai di poter concludere un compito nel giro di un paio d’ore, indica questo tempo sulla tua tabella di marcia, ma cerca comunque di concludere prima. Così sarai motivato a battere il tuo record personale e ti sentirai soddisfatto quando ti accorgerai che sei stato in grado di rispettare le scadenze che avevi stabilito per ogni attività e che, anzi, sei in grado di anticiparle in modo da garantirti del tempo libero extra. Leggi anche: “Ecco perché fare una vacanza ti farà lavorare meglio”

Per concludere

Ogni individuo ha un proprio modo di raggiungere i suoi obiettivi, ma più spesso di quanto non si creda, avere un piano di attacco ben definito è fondamentale e costituisce un vantaggio. La  tua produttività dipende esclusivamente da te e, seguendo questi suggerimenti, vedrai quante cose in più, rispetto a quello che credevi, sarai in grado di fare in sole ventiquattr’ore.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

lavorare-da-casamodi-di-comunicare