Gibb River Road

La Gibb River Road è una delle strade più emozionanti dell’Australia. Essa copre un tracciato sterrato di quasi 700 chilometri e collega Derby e Kununurra, attraversando il Kimberley, una delle regioni più belle del Western Australia.

Il polveroso outback della Gibb River Road

Intraprendere la Gibb River Road non è da tutti ma la fatica di affrontare un viaggio caldo e polveroso nell’outback australiano ripagherà ampiamente chi vorrà tentare. Per prima cosa è necessario essere flessibili e sapersi adattare ad ogni situazione perché le infrastrutture lungo il percorso sono praticamente assenti.

La strada, essendo sterrata, è percorribile esclusivamente da veicoli con quattro ruote motrici, meglio se fuoristrada con assetto rialzato. Se avete intenzione di affittare un veicolo informatevi attentamente se il modello che avete scelto può intraprendere questo tipo di percorso: solitamente gli addetti delle compagnie sono esperti in questo senso.

Preparare il viaggio: consigli

Anche il viaggio deve essere accuratamente programmato e dovrete comunque sempre controllare le condizioni meteorologiche (e stradali) prima di mettervi in marcia. Ricordate che in queste zone da Dicembre ad Aprile ci si trova nel periodo umido (Wet): è probabile che in questi mesi molti tratti stradali vengano chiusi per impraticabilità. E’ necessario essere flessibili e sapersi adattare ad ogni situazione perché le infrastrutture lungo il percorso sono praticamente assenti.

I primi 100 chilometri partendo da Derby sono asfaltati: qui si trova una bellissima galleria d’arte di proprietà della comunità aborigena dei Mowanjum. Ad est della città di Broome si trova Windjana Gorge che, con i suoi 350 milioni di anni, vi farà ammirare splendide piscine separate da giganti banchi di sabbia.

Ricordatevi di fare il pieno di benzina, acqua, pezzi di ricambio e ruote di scorta perché una volta intrapreso il grande i punti di rifornimento sono veramente scarsi (e costosissimi!). Ricordatevi anche che la copertura in queste zone è particolarmente scadente.

Windjana Gorge

Da non perdere

Un altro interessante punto di interesse è la caverna di Tunnel Creek. Anche la gola di Geikie Gorge, con i suoi 30 metri di altezza è un interessante sito da visitare: potete ammirarlo con una escursione lungo le pareti di roccia oppure con una piccola crociera sulle rive del fiume.

Un altra piccola deviazione interessante è quella che porta a Mitchell Plateau e alle Mitchell Falls raggiungibili anche a piedi con una camminata di circa 3 ore. Il sentiero è tranquillo e non particolarmente difficoltoso. Approfittate per una nuotata nella zona superiore alle cascate ma evitate le piscine naturali: essi sono luoghi sacri per la vicina comunità aborigena di wunambal.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search