Gli errori ai colloqui nel settore marketing

In questo articolo ci occuperemo di un tipo di colloqui molto particolare, vale a dire i colloqui per il settore marketing. Se aspirate a un posto del genere in Australia, fareste meglio a leggere i nostri consigli, per arrivare più preparati alla vostra intervista. Se proviamo ad assumere il punto di vista dell’intervistatore, invece che quello del candidato, è chiaro che potremmo avere più chiare quali sono le cose da non fare assolutamente durante un colloquio nel settore marketing. Tanto per cominciare si tratta di un tipo di intervista che non ha niente a che vedere con le altre tipologie di colloquio e poi, come se non bastasse, la gente del settore ha come un sesto senso per identificare coloro che saranno dei grandi nell’ambito del marketing. Uno dei segreti degli intervistatori del settore marketing, è che spesso guardano a quelle caratteristiche che non possono essere insegnate. Tutti possono imparare una strategia di marketing ma nessuno può imparare ad appassionarsi ad essa. Quindi se state per affrontare un colloquio nel settore marketing, cercate di non commettere errori che possano fare pensare al vostro intervistatore che non siete abbastanza pieni di passione. Procediamo con alcuni suggerimenti pratici sul comportamento da tenere durante questo genere di colloqui.

Cose da non fare durante un colloquio nel settore marketing

Non siate apatici

Potete essere qualificati e affabili quanto vi pare ma se siete troppo controllati e non dimostrate entusiasmo per un lavoro nel settore marketing, probabilmente non siete il candidato giusto e verrete quasi automaticamente scartati. Il marketing significa prima di tutto ispirare gli altri. E nessuno può insegnarvi a essere ispirati.

Non siate troppo semplici

Se non vi piace emergere con il vostro entusiasmo, non siete fatti per il marketing. Distinguersi e mantenere il proprio smalto anche nel confronto con un team nutrito sono caratteristiche fondamentali per chi vuole avere successo in questo settore.

Non mettetevi sulle difensive

Se il vostro intervistatore, magari al telefono, si dimostra onesto con voi dicendovi che gli sembrate troppo entusiasti, interessati, nervosi, disperati e via dicendo, non prendetevela ed evitate gli scoppi di ira. Sappiate apprezzare i feedback, anche se non vi dicono esattamente quello che vorreste sentire. Infondo il vostro intervistatore sta solo cercando di interagire con voi su un piano di sincerità.

Non siate troppo nervosi

Se siete troppo irrequieti, i vostri nervi potrebbero crollare, magari proprio durante il colloquio, impedendovi così di rispondere in maniera chiara e appropriata a qualunque domanda. Quando la pressione si fa sentire, dovete trovare un modo per rimanere calmi, magari potete ascoltare un poco di musica rilassante in macchina o fare dei respiri profondi quando fate anticamera. E poi ci sono lo yoga e la meditazione. Ognuno trova la sua via. La cosa importante è saper gestire i propri nervi, sempre. Nessuno però può insegnarvi come fare per rimanere composti sul luogo di lavoro.

Non siate troppo rumorosi

Se siete in una stanza di cinque metri per cinque, calibrate il tono della vostra voce. Le vostre risposte alle domande del colloquio infatti, non devono essere sentite da tutto l’ufficio. Assicuratevi di avere un tono appropriato alle dimensioni della stanza in cui fate l’intervista, altrimenti finirete con lo stordire il vostro interlocutore. Che potrebbe insegnarvi l’etichetta in società ma probabilmente non ha nessuna voglia di farlo.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

colloquio-di-lavorolasciare-il-lavoro