10 luoghi da visitare in Tasmania

La Tasmania è in grado di offrire divertimento in ogni stagione, forse molto di più che in qualunque altro luogo in Australia. La primavera poi è una stagione particolarmente affascinante nell’isola: la campagna rinverdisce e si fa del colore di Kermit la rana, i giardini in fiore emanano profumi provocanti e i surfisti ritornano a giocare tra le onde mentre i dotti neozelandesi e gli scorfani rossi abboccano agli ami dei pescatori. La top ten dei migliori posti da visitare in Tasmania che abbiamo selezionato per voi copre la maggior parte del territorio e fornisce uno sguardo complessivo sul meglio del meglio che si trova sulla singolare isola.

1. Larceny’s

22 Tamar St, Launceston

Launceston dista appena cinquanta minuti da Melbourne ed è un famoso punto di approdo in Tasmania. La cittadina però è molto di più di un semplice luogo di transito come dimostra lo squisito menù primaverile da Larceny’s, uno dei migliori ristoranti su tutta l’isola.

2. Tasmanian Farm Gate

Melville St car park, Hobart

Il Salamanca Market è una meta ambita nella città di Hobart e, su questo non ci sono dubbi, un vero e proprio must ogni sabato tra le otto e trenta del mattino e le tre del pomeriggio. Tuttavia non si dovrebbe trascurare il Tasmanian Farm Gate, il mercato domenicale degli agricoltori locali che dalle nove del mattino fino all’una del pomeriggio stravolge un umile parcheggio per auto e lo trasforma in un’animata sequela di bancarelle: qui potrete scoprire le prelibatezze primaverili della Tasmania.

3.Australian Convict Sites

Proclamato sito partimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2010, l’Australian Convict Sites è composto da undici edifici ed è un pezzo chiave nel puzzle della nazione. In Tasmania ci sono ben cinque siti protetti dall’UNESCO e sono: Port Arthure il Coal Mines Historic Site sulla penisola di Tasman, la Cascades Female Factory a South Hobart, la Darlington Probation Station sulla Maria Island e infine i Woolmers and Brickendon Estates vicino a Longford.

4. Camminate di un giorno al Southwest National Park

In primavera ricominciano le passaggiate giornaliere nel meraviglioso Southwest National Park, che da solo costituisce una porzione considerevole dei siti naturalistici protetti dall’UNESCO in Tasmania. I due percorsi sempre disponibili, quello dell’Eliza Platueau e di Lake Judd, costituiscono una difficile prova, regalano scenari mozzafiato e richiedono fino a otto ore per essere portati a termine.

5. Alps & Amici, Negozio & Cucina

52 Abbott St, East Launceston

Uno dei luoghi più quotati di Launceston è quel il mini tempio del cibo che è Alps & Amici. Il negozio e la scuola di cucina sono dei modelli per i grossisti di prodotti della Tasmania. Seguite una lezione, curiosate, comprate e soprattutto assaggiate.

6. Royal Tasmanian Botanical Gardens

Queens Domain, Hobart

Lo Spring Community Festival si tiene al Royal Tasmanian Botanical Gardens l’otto e il nove di ottobre.

7. Calm presso il Cradle Mountain Chateau

3718 Cradle Mountain Rd, Cradle Mountain-Lake St Clair National Park

Liberatevi di ogni preoccupazione con un lussuoso Calm Day Spa presso il Cradle Mountain Chateau, una sontuosa presentazione del Cradle Mountain-Lake St Clair National Park.

8. Surf Shipsterns Bluff

Tasman National Park

Kelly Slater ha fatto la sua incursione non tanto segreta a Shipsterns Bluff per cimentarsi con alcune delle onde più grandiose del pianeta. Alcuni di voi potrebbero non avere le doti di un campione mondiale ma la Tasmania fortunatamente è un paradiso per i surfisti di ogni livello. Da Park e Clifton Beach fino a Eaglehawk Neck, da Orford a Bicheno, da Cloudy Bay a Mersey Mouth e Devonport, da Marrawah a South Cape Bay, i lunghi percorsi attraverso il bush garantiscono onde da urlo attraverso tutta l’isola.

9. Hellyers Road Whisky Walk

153 Old Surrey Rd, Burnie

Sicuramente conoscete il vino della Tasmania. Forse sapete qualcosa della Cascade Brewery. Ma che dire del whisky e della vodka? Andate a Burnie e prendete la Hellyers Road Whisky Walk. La distilleria produce un raffinato single malt.

10. Museum of Old and New Art

655 Main Road Berriedale, Hobart

David Walsh si è assicurato che il suo secondo colpo assestato all’universo dei musei fosse talmente forte da non poter essere più ignorato da nessuno, tanto tra il pubblico che tra i critici. Il multimilionario nonché collezionista d’arte, impresario e padrone della vineria Moorilla Estate, nel gennaio 2010 ha aperto il Museum of Old and New Art subito coperto da un fiume di elogi e da altrettante critiche (un giornalista lo ha definito “macabro e assurdo”). Andateci con la mente sgombra da pregiudizi: il più grande dei musei d’Australia finanziato da fondi esclusivamente privati si merita una visita.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search