Errori di etichetta nel mondo del business

colleghi-maleducati

Quando pensate alla parola “etichetta” probabilmente vi viene in mente qualcosa di molto simile a un libro di buone maniere pubblicato negli anni Cinquanta. Nel mondo degli affari in Australia però, l’etichetta è qualcosa di più dell’usare la giusta forchetta per mangiare l’insalata. L’etichetta potrebbe sembrare una cosa retro ma in realtà è uno strumento essenziale per gli affari. Se la ignorate, lo fate a vostro rischio e pericolo. Visto che molte compagine per le assunzioni in Australia si basano sul grado di adattamento del candidato alla loro cultura e filosofia e sulle capacità comunicative, non potete certo rischiare di fare brutta figura sfoggiando cattive maniere. Mentre cercate di accaparrarvi un lavoro migliore o di ottenete la tanto agognata promozione, sappiate che le vostre maniere contano ben più di quello che potreste pensare. Ecco per voi dieci regole dell’etichetta nel mondo dell’imprenditoria in Australia e che, se finora non le avevate prese in considerazione, potrebbero aiutarvi a scalare la vostra carriera senza dovervi mettere in punta di piedi per raggiungere il prossimo step.

1. Presentatevi sempre con nome e cognome

Quando incontrate qualcuno per la prima volta, sia che vi troviate in una sala riunioni, sia che siate a un evento di networking, presentatevi sempre con il vostro nome al completo. Non importa quale sia la situazione, il vostro nome deve essere memorabile quanto più possibile. Se vi presentate col solo nome di battesimo infatti, il vostro nuovo contatto in seguito potrebbe scervellarsi per ricordare quale Giovanni o Francesca siete. Questa è un’altra buona ragione per la quale avere sempre con sé dei biglietti da visita da dare all’occorrenza è un’idea intelligente, non importa quali siano le circostanze. A meno che non siate Madonna, includete sempre il vostro cognome quando vi presentate.

2. Non incrociate le gambe

Incrociare le gambe, soprattutto se siete delle signore, potrebbe causare qualche distrazione e, al limite, essere anche un poco troppo sexy. La cosa più importante però, ovviamente, è che si tratta di una cattiva abitudine per quel che riguarda la salute: accavallare le gambe infatti fa molto male alla vostra circolazione.

3. Limitate i ringraziamenti

È una cosa fantastica essere grati e riconoscenti ma non dovete esagerare. Pronunciare troppi “grazie” in un’unica conversazione potrebbe funzionare al contrario di come voi volete, diluendo così l’impatto dei vostri originari ringraziamenti, Potrebbe anche farvi apparire come una persona bisognosa e poco sicura di sé.

4. Tenete il vostro pranzo in cucina

È facile venire sopraffatti da lavoro e decidere che non avete abbastanza tempo per concedervi venti minuti di pausa pranzo. Quindi, immancabilmente, consumerete il vostro pasto seduti alla vostra scrivania e guardando i fogli di lavoro. Non solo questa è una scena triste per voi stessi ma non è neanche bella per i colleghi. La maggior parte di quelli che lavorano con voi infatti, di sicuro non traggono nessun piacere dal sentirvi masticare insalata o dall’odore dei vostri avanzi riscaldati. Ogni giorno quindi, prendetevi il vostro tempo per la pausa pranzo in cucina o nelle aree comuni, anche se questo significa fare solo un pasto rapido e frugale. I vostri colleghi e il vostro stomaco vi ringrazieranno.

5. Occupatevi voi di saldare il conto se avete fatto un invito

Se avete invitato dei clienti o dei colleghi fuori a cena, non cercate un loro contributo quando verrà il momento di pagare. Se voi siete l’ospite della serata, l’etichetta vuole che siate voi a saldare il conto.

6. Tenete i vostri effetti personali fuori dal tavolo

Al giorno d’oggi siamo tutti molto attaccati ai nostri telefonini… forse un po’ troppo attaccati. Molti di noi hanno l’abitudine di collocare il telefonino alla propria destra durante i pasti, un po’ come se fosse un ospite imbucato. Se scegliete di farlo, sappiate che il vostro smartphone molto probabilmente non sarà l’unico invitato indesiderato. Infatti i telefoni sono ottimi non solo per condividere immagini e aggiornamenti di stato, lo sono anche per condividere batteri di ogni tipo.

7. Non fate troppe domande durante le riunioni

Quando andate a una riunione, è sempre bene che abbiate con voi qualche domanda pronta. La parola chiave è “qualche”. Non vorrete certo sovraccaricare il programma della riunione o farla durare fino all’infinito con il vostro elenco inesauribile di domande! Scegliete quali sono le domande più importanti per voi e poi aspettate la fine della riunione per porle. Se vi rimangono delle domande irrisolte, potete sempre porle più avanti tramite email ad esempio, evitando così anche di far perdere tempo ai vostri colleghi.

8. Non entrate senza permesso nell’ufficio altrui

Hey Giorgio sei impegnato?” Probabilmente la risposta è si ma forse Giorgio si sente troppo a disagio all’idea di sbattervi fuori. Entrare senza preavviso nell’ufficio di qualcuno, fa intendere che vi crediate in diritto di interrompere il lavoro di un altro. Invece di fiondarvi dentro a vostro piacimento, prendetevi qualche minuto per fare una telefonata o inviare un’email e chiedere un colloquio.

9. Rispondete a tutte le email quando è necessario

La funzione “rispondi a tutti” potrebbe essere pericolosa. Se però vi dimenticate di usarla quando è necessario, creerete dell’inutile lavoro extra per gli altri. Così le persone non rimarranno nel circuito e avrete solo perso tempo.

10. Rimuovete dalla catena di email gli indirizzi che non hanno ragione di esserci

Al contrario di quanto abbiamo detto sopra: non c’è niente di più molesto che rimanere incastrati in una catena di email quando non vi servono le informazioni in essa contenute. Tornate dal pranzo e subito la vostra casella di posta elettronica è intasata, peccato che nessuno di quei messaggi sia rilevante per il vostro lavoro. Prima di cominciare una conversazione via email con destinatari multipli perciò, assicuratevi che tutte le persone incluse nell’elenco devono rimanere nel circolo per il bene del loro e del vostro lavoro. Se qualcuno nella lista non sembra apprezzare l’invasione di messaggi, tagliateli fuori e inviate loro degli aggiornamenti solo quando è necessario.

Forse adesso vi suona meno strano ma è la verità: l’etichetta nel mondo degli affari può aiutarvi a scalare la vostra carriera rendendovi cari a capi e colleghi australiani. Tenere un occhio vigile sulle proprie buone maniere può fare per la vostra carriera in Australia molto più di quello che credete.

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

aumentare-autostimacrescita-e-carriera