Guida di Sydney in estate

ebook-sydney

Non importa di cosa siete appassionati: macchine, cricket, musical, Mardi Gras, arte oppure opera, a Sydney in estate ce n’è per tutti i gusti. I visitatori rimangono abbagliati dallo splendore del porto e della costa, dagli edifici simbolo, dagli scogli scolpiti dal mare e dalle spiagge popolate di bagnini abbronzati. Tutte queste cose fanno da eccezionale sfondo per gli innumerevoli festival che si susseguono durante l’estate di Sydney. Da questo momento e fino all’inizio dell’autunno 2015 il calendario è pieno di ogni tipo di evento: sport, musica, cultura, arte, cibo ed eventi adatti a tutta la famiglia.

Gli sport

Il primo impegno in agenda sono la miriade di eventi sportivi che si tengono in città durante tutta la stagione. A Novembre i golfisti hanno potuto deliziarsi ammirando Rory McIlrote e altre star che si sono susseguite sul campo durante gli Australian Open di golf. Quelli che si divertono a guardare i coprimozzo ruotare in sincronia dovrebbero sterzare verso la 500 V8 Supercar Championship che si tiene al Sydney Olympic Park. Per i fanatici del calcio o per quelli che hanno semplicemente voglia di dare un’occhiata agli straordinari talenti sportivi di questo sport, possono guardare squadre di prima classe sfidarsi per l’AFC Asian World Cup del 2015 a Gennaio. Gli amanti del cricket avranno garantito un ritmo fantastico alla ICC Cricket World Cup del 2015 che si terrà il 14 Febbraio. Brett Lee, che in precedenza ha gareggiato per la coppa, sostiene che si tratterà del più grande evento sportivo a Sydney dopo le Olimpiadi e dice così “Avrei voluto giocare ancora perché questa è un’occasione per l’Australia per vincere la coppa del mondo a casa propria per la prima volta. Invece mi toccherà stare nel pubblico a fare il tifo per gli Aussie”. Un altro evento sportivo che sta calamitando il riconoscimento globale è l’ Hurley Australian Open di surf che si terrà a Febbraio. Kai Hing, australiano, aveva appena sedici anni l’anno scorso quando è entrato in acqua con un permesso speciale per competere con i dieci surfisti più quotati al mondo. “Ero così eccitato all’idea di avere un permesso speciale per competere nella categoria uomini. La sensazione sulla spiaggia e tutta quella folla che ti guarda sono qualcosa di elettrizzante. Non vedo l’ora di rifarlo” dice Hing. Altro evento scoppiettante è sicuramente il Top Gear Festival, dedicato ai motori e in programma per Marzo.

Arte e cultura

All’altro capo della corda troviamo i festival artistici e culturali che portano colore ed emozione in città; tra di essi ricordiamo il Sydney International Art Series e il Parramasala. Gli amanti dei festival che dal 17 al 19 Ottobre hanno viaggiato a ovest per il Parramasala devono essersi sentiti come se fossero stati catapultati su un set aperto di Bollywood e a creare la sensazione avrà senz’altro contribuito la street parade d’apertura caratterizzata da una moltitudine di colori, musica vibrante e danze espressive. Quest’anno il Sydney International Art Series, che è partito a Novembre e durerà fino a Marzo, presenta Pop to popsim alla Art Gallery of NSW e Chuck Close: Prints, Process and Collaboration al Museum of Contemporary Art.

Intrattenimenti

Sydney però durante tutta l’estate è anche sede di altri intrattenimenti e attività: gli appassionati di cinema hanno già rivendicato il loro fazzoletto di terra per l’annuale Tropfest che si è tenuto il 7 di Dicembre. John Polson, fondatore e direttore del festival, parlando dalla sua casa di New York ha detto che ha visto emergere delle storie incredibili per la competizione del 2014. “Il Tropfest non fa altro che convogliare un desiderio comune di sentire storie raccontate da voci giovani. È un gran privilegio poter ammirare i giovani talenti creativi all’opera su un palco di interesse mondiale. In quanto evento gratuito, il Tropfest rende i film brevi accessibili a tutti” dice Polson il quale, è risaputo, ventidue anni fa condusse il primo Tropfest a Darlinghurst’s Tropicana Café davanti a una platea di circa duecento anime. Il palco è aperto anche ai musical più fantasiosi come un Dirty Dancing completamente made in Australia e presentato al Sydney Lyric Theatre o come una coinvolgente esecuzione dell’Aida eseguita da Handa Opera sullo sfondo scintillante del porto di Sydney.

Feste di Capodanno

Sydney però non si limita a questo e offre tanto altro ancora, dimostrando di sapere anche dar vita a una festa. Chi ha avuto la fortuna di trascorrervi il Capodanno sa che è stato necessario rassegnarsi ai fuochi d’artificio che scintillano sul porto. Un simile evento scoppiettante è il Capodanno cinese che sfoggia tutta la sua magnificenza nel mese di Febbraio.

Il Sydney festival

Un festival di prim’ordine è senz’altro il Sydney Festival che anima il tessuto cittadino. Quest’anno il diversificato programma prevede eventi gratuiti e a pagamento tra i quali sono previste le performance di artisti di fama internazionale come James Thierrée che si esibirà in un’esclusiva per l’Australia dal titolo Tabac Rouge, oltre a un numero di opere australiane che verranno presentate in prima mondiale come Nothing to Lose di Force Majeure e Masquerade della commediografa e attrice Kate Mulvany. Lieven Bertels, direttore del festival, sostiene che a renderlo così speciale è il suo programma diversificato: “ Il Sydney Festival da al pubblico la scusa perfetta per festeggiare la città in estate con ogni cosa, dall’opera al teatro, alla danza contemporanea, al circo e agli show per la famiglia” dice.

L’Australia Day

Un’altra “festività” tipica del bel tempo è l’Australia Day durante il quale schiere di persone approfittano della vacanza nazionale e la usano come scusa per andare in spiaggia o al porto o per fare un barbecue con gli amici. Il programma del 2015 prevede eventi musicali, artistici e culturali sparsi qua e là negli spazi pubblici come Hyde Park, Darling Harbour e The Rocks. Tra le attività gratuite è previsto un Summer Playground per i più piccini oltre agli annuali Ferrython, Tall Ships Race, Harbour Parade e Australia Day Regatta. Il Sydney Gay & Lesbian Mardi Gras che va dal 13 Febbraio all’8 Marzo è un dato evidente della natura progressista di questa città. Oltre allo sfarzo e al glamour della tradizionale parata di strada però, il carnevale è un’occasione preziosa per le comunità gay e lesbo per promuovere messaggi di tolleranza e uguaglianza.

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search