L’acquario di Sydney

ebook-sydney

Forse per qualcuno sono dei luoghi crudeli ma noi crediamo invece che gli acquari siano meraviglie dell’ingegno umano, capaci di portare sotto gli occhi di tutti ciò che di straordinario ha da offrire l’oceano. Per chi ama fare fotografie sono dei luoghi d’elezione, così pieni di colori e di immagini da catturare come sono. Dal punto di vista emotivo poi sono estremamente rilassanti. Stare in un acquario è un privilegio incredibile, sia che si attraversi un tunnel sotterraneo circondati da tutte le bellezze sovrane dei mari, sia che queste siano sul soffitto sopra le nostre teste, sia che si tratti di minuscoli ecosistemi contenuti in uno spazio grande quanto un foro in un muro. Per chi desidera fare un’esperienza del genere, Sydney offre il Sealife Aquarium, forse un poco dispendioso (trentotto dollari a persona) anche se fortunatamente non è difficile trovare sconti e promozioni.

In ogni caso il luogo vale la spesa: pieno di meraviglie incredibili, della fauna e della flora di tutto l’oceano, il Sealife Auqarium va be oltre le aspettative dei visitatori ed è un ottimo modo per trascorrere una splendida giornata. Adesso però vi diamo anche alcuni suggerimenti pratici da non sottovalutare.

Visitatelo la mattina presto o nel tardo pomeriggio

Vi state chiedendo perché? Semplice: durante il giorno ci sono molti più visitatori e lo spazio nell’acquario è ristretto per cui potreste rischiare di trovarvi in situazioni poco piacevoli. Ovviamente vi ci vorranno diverse ore per visitare tutto quindi è probabile che non riusciate ad evitare la calca al cento per cento. Un po’ di confusione però si può sopportare, viste le meraviglie offerte dall’acquario.

Portatevi del cibo

Forse è un’ovvietà ma è bene dirlo comunque: all’interno dell’acquario i prezzi di snack e bevande sono molto elevati, specialmente per i backpackers. I cibi sono inavvicinabili e la roba da bere ancora peggio. Non ci sono molte fontane di acqua potabile da quelle parti, quindi una bottiglietta di semplice acqua da portare con sé potrebbe essere un’ottima idea.

Fate le vostre ricerche

Avete voglia di vedere come vengono nutriti gli squali? Vi piacerebbe sentire una disquisizione sui pinguini? Bene, allora prima di recarvi al Sealife Aquarium di Sydney fareste bene a fare un giro su internet per reperire le informazioni su tutti gli eventi della giornata. L’acquario pubblica tutte queste notizie e molto altro sul suo sito web. Tutto per voi.

Interrompete la routine

Uno degli spettacoli più emozionanti da ammirare all’acquario è senz’altro il pasto degli squali. Perciò anche se siete arrivati al termine della vostra visita, non abbiate timore di tornare indietro per ammirarlo. Se siete arrivati in un orario di grande affollamento e per la troppa calca avete preferito saltare qualche vasca, in questa maniera potreste avere l’occasione di contemplare ciò che prima non avevate visto.

Per i fotografi: rinunciate all’autoscatto

Un piccolo suggerimento per chi ama fotografare: una macchina fotografata posizionata sulla modalità automatica non è una buona scelta in un acquario. La luce del flash si riflette sui vetri e le immagini ne risultano rifrante. È un vero delirio. Molto dipende anche dallo spessore del vetro e dalla densità dell’acqua. Però vi possiamo garantire che se lascerete la vostra macchina fotografica impostata sulla modalità automatica tornerete a casa con un sacco di brutte fotografie. Piuttosto impostate il vostro gingillo tecnologico sulla modalità manuale e preparatevi a sperimentare tempi di esposizione vari per portare a casa quelle meravigliose immagini che vi aspettavate di catturare.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search