Operazioni bancarie in Australia

Quando si tratta di gestire il vostro denaro, l’Australia offre una vasta scelta di opzioni che includono banche operanti su tutto il territorio nazionale e unioni di credito locali. Eccovi alcuni suggerimenti pratici per aprire un conto in banca in Australia:

  • potete farlo prima o dopo il vostro arrivo;

  • per aprire un conto avrete bisogno di un Electronic Confirmation of Enrolment (eCoE), del passaporto, di una Letter of Offer e di altri form compilati necessari per l’identificazione;

  • potreste anche avere bisogno di un Tax File Number per ottenere il quale trovate tutte le informazioni necessarie sul sito dell’Australian Tax Office;

  • il personale adibito al sostegno degli studenti nella vostra istituzione, sarà sicuramente in grado di fornirvi dettagliate informazioni su come aprire un conto corrente bancario;

  • potete anche leggere i consigli forniti dal governo australiano sul sito Moneysmart.

La valuta australiana

La valuta australiana corrente è il dollaro australiano. Ogni dollaro contiene cento centesimi. Le banconote si trovano in tagli da 5, 10, 20, 50 e 100 dollari mentre per le monete circolano pezzi da 5, 10, 20 e 50 centesimi e 1 e 2 dollari. Nei negozi e nei supermercati i prezzi sono arrotondati alla cinquina più vicina quindi pagherete un dollaro e novantacinque per una cosa che costa un dollaro novantasette ma due dollari per una cosa che ne costa uno e novantanove.

L’accesso al vostro denaro

Per ritirare il vostro denaro potete recarvi presso uno dei numerosi ATM presenti in giro per l’Australia. Generalmente il prelievo è gratuito se lo effettuate presso un ATM appartenente alla stessa istituzione bancaria presso cui siete correntisti. State attenti se prelevate da un ATM di un altro istituto perché generalmente è prevista una commissione. L’ATM vi avviserà della commissione quando effettuerete il prelievo. Se avete un conto corrente in Italia, sappiate che la maggior parte degli ATM riconoscono le carte internazionali, quindi potrete usare la carta di credito o di debito che vi siete portati da casa. Ricordatevi soltanto che generalmente sono previste delle commissioni per i prelievi dal vostro conto italiano incluse le commissioni per le transazioni e il tasso di cambio. Queste commissioni variano in base all’istituto di credito quindi fate un controllo presso la vostra banca prima di partire per l’Australia.

Spostare il denaro oltreoceano

Le banche australiane offrono svariati servizi per spostare denaro in Australia e dall’Australia. Per tutti questi servizi sono previste delle commissioni che potete controllare da voi sui siti web degli istituti di credito. Potete ricevere sul vostro conto corrente australiano del denaro trasferito elettronicamente dalle banche d’oltreoceano. Per inviare del denaro in un altro paese invece, dovrete fornire i dettagli bancari della persona alla quale volete inviare denaro. Il vostro istituto di credito australiano provvederà poi a trasferire il denaro dal vostro conto a quello del beneficiario.

L’ombudsman finanziario

L’Australian Banking and Financial Services Ombudsman assiste sia gli individui che le piccole aziende nel risolvere tutti i problemi legati ai servizi finanziari forniti dalle banche. Per esempio potrebbe capitarvi di scoprire che è stato effettuato un prelievo dal vostro conto senza il vostro consenso. In questo caso potrebbe rendersi necessario parlare con l’ombudsman finanziario per risolvere la questione. Sono disponibili servizi di interpretariato gratuito. Se volete altre informazioni sull’ombudsman finanziario consultate il sito www.fos.org.au e chiamate il 1300 780 808.

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

Costo-della-vita-in-Australia