Parlare in pubblico : 7 consigli

C’era una volta un tempo in cui non avevo paura. Avevo 11 anni e partecipavo ad una gara di narrazione. Ero tranquillo e pensavo che raccontando la mia storia avrei catturato l’attenzione di tutti fino a quando improvvisamente ho sentito una voce proprio di fronte al palco che commentava il mio naso. E’ diventato tutto un disastro: ho perso la concentrazione e dimenticato tutto quello che dovevo dire. Quello è stato il momento esatto in cui ho cominciato ad avere una certa paura di parlare in pubblico.

Nel corso degli anni, però, ho superato questa paura e ora posso parlare in qualsiasi davanti ad ogni tipo di pubblico e, anche se il nervosismo è ancora lì, sono in grado di controllarlo. Non è stato facile, ma ho fatto con l’aiuto di libri e alcune tecniche che ho imparato. Spero che questi trucchi saranno in grado di aiutarvi come hanno aiutato me a superare la paura di parlare in pubblico.

1) Ammettere il nervosismo

Tutto quello che dovete fare è ammettere che sei un po’ nervoso di parlare direttamente davanti al tuo pubblico. Una volta fatto il tuo annuncio il pubblico sarà più clemente qualora il nervosismo si dovesse presentare più tardi. Ora che non si aspettano una presentazione di classe mondiale, vi sentirete ancora più rilassati. Se farete una super prestazione la sorpresa sarà ancora maggiore. Il modo migliore per esorcizzare la paura è quello di scherzare su di essa. Ecco un esempio dic come esordire: “Da questo momento in poi solo io e Dio sappiamo quello che vi devo dire” (sguardo un po ‘nervoso) “Perfetto. Ora, solo Dio lo sa. “

2) Ridefinire il pubblico

Ridefinire il pubblico in genere significa cambiare il modo di vedere il vostro pubblico. Invece di vederli come docenti che vi stanno valutando, è meglio convicersi che siano tutti gli altri studenti che sono in coda per presentarsi dopo di voi ad un esame. In questo modo immaginate che anche loro siano tanto nervosi quanto voi. Altrimenti li potete percepire come amici che non vedete da molto tempo. In questo modo potete mantenere il contatto visivo e cercare di capire dove lo avete visto in precedenza. Il pubblico assisterà ad una presentazione molto amichevole e personale. Non cercare di convincervi che sono bambini in pannolino o che non c’è nessuno di fronte voi come suggerito da alcuni libri. È molto difficile da mettere in pratica.

3) Investire in aiuti visivi

Immaginate una presentazione con belle diapositive di PowerPoint e un piccolo breafing dato a ciascuno dei vostri membri del pubblico. In questo modo per metà del tempo, i loro occhi non saranno su di voi. Essi leggeranno le note e guarderanno le diapositive. Questo vi aiuterà molto perché è più facile pensare che di parlare con persone che non sono concentrate su di voi. Quando qualcuno vi guarda concentrate la vostra attenzione su altre persone che non vi stanno guardando.

4) Fare errori intenzionalmente

Questo è un altro trucco. Vi incoraggio a provare. Una volta ho “casualmente” fatto cadere i miei appunti per terra, e mentre li raccoglievo, ho sentito qualche risata. L’idea è quella di ottenere il controllo del vostro pubblico. Se riuscite a farli ridere saranno più interattivi e la presentazione avrà un tenore più informale che la renderà piacevole. Ma soprattutto: per voi sarà più facile da portare avanti.

5) Parlare a una persona alla volta

Una delle cose più terrificanti di parlare in pubblico è la folla. Solo guardando la folla, tutti in silenzio solo per sentirti parlare, ti arriverà una sfilza di brividi lungo la schiena. Per ovviare a questo, è sufficiente immaginare di parlare con una persona alla volta. Scegliete un membro del vostro pubblico e dedicate tutta la vostra presentazione a lui o lei. Bisogna dare per scontato che tutti gli altri non siano attento. Quando qualcuno vi fa una domanda, spostate la vostra attenzione su quella persona e rispondete alla domanda. Non trovate sia un modo più rilassante per gestire una folla?

6) Impressionare con un parere personale

Proprio come nei blog tutti possono condividere le opinioni. La gente legge i blog  non solo per sapere cosa succede ma anche per sapere l’opinione del blogger in questione. Quando si parla o si fa una presentazione bisogna cercare di esprimere alcuni dei vostri pensieri personali sulla questione. Naturalmente questi dovrebbero essere preparati in anticipo ma si dovrebbe far finta che le idee siano arrivate proprio mentre si sta parlando. Questo serve per differenziare la vostra presentazione dalle altre e per far interessare il vostro pubblico. Vedrete la differenza e parlare sarà quasi divertente!

7) Divertitevi e sperimentate!

Questo è il consiglio più importante di tutti: divertitevi! Provate nuovi modi per dare la migliore presentazione al vostro pubblico. Potreste sperimentare un nuovo approccio divertente o camminare intorno alla sala, invece di rimanere fermi sul palco. Scoprirete che parlare in pubblico non è poi così male, dopo tutto. Ricordate che non ci estistono errori, solo risultati diversi gli uni dagli altri.

Divertitevi!

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

crescit-personale-autostimashopping-in-australia