Working Holiday Visa : email di conferma

Qualche giorno fa ho richiesto il visto Working Holiday Visa , la procedura di richiesta dura circa trenta minuti, vi verranno fatte delle domande e dovrete rispondere. Terminata la richiesta, dovrete pagare (il Whv ora costa 420,00 dollari australiani. circa 290,00 €) e nelle ore successive (a me dopo due ore circa) vi arriverà una notifica di conferma del visto.

Cliccando qui, potrete scaricare la mail che ho ricevuto. Nell’articolo invece, trovate la traduzione in italiano.

Notifica consegna visto candidatura per sottocategoria 417 – Working Holiday Visa (Temporaneo) (Classe TZ)

PERMISSION REQUEST ID: XXXXXXXXX
CLIENT ID: XXXXXXXXX
Transaction Reference Number: XXXXXXXXX

Passport Number: XXXXXXXXX

FamilyName: Loggia

Given Name: Antonino

Date of Birth: XXXXXXXXX

RE: Application for Subclass 417 – Working Holiday (Temporary) (Class TZ)
visa

Gentile Antonino Loggia,

La presente per avvisarLa che che il 04 Settembre 2013 Le è stato concesso un Working Holiday Visa,Subclass 417.

Questa lettera contiene informazioni importanti sul visto.

NUMERO ASSEGNATO AL VISTO

Il numero associato  è  XXXXXXXXXXXX. Questo è un numero unico assegnato al visto. Dovrà sempre avere con sé questo numero assegnato, in modo da poterlo mostrare al Department of Immigration and Citizenship (DIAC), durante tutta la durata di validità del visto.

INFORMAZIONI SUL VISTO

Questo visto Le permette di entrare per la prima volta in Australia non più tardi dei 12 mesi dalla data di concessione del visto. Il suo primo ingresso in Australia, dunque, non dovrà essere successivo al 04 Settembre 2014.

Una volta in Australia, questo visto le permetterà di soggiornare nel Paese per 12 mesi dalla data del Suo primo ingresso in Australia. Questo visto permette di entrare in Australia un numero di volte indefinito, ciò  significa che potrà lasciare l’Australia e ri-entrare in Australia tutte le volte che desidera durante il 12 mesi di soggiorno. Comunque, se lascia l’Australia durante i 12 mesi di validità del visto, non avrà la possibilità di recuperare il periodo di tempo trascorso fuori i confini australiani.

NON SONO RICHIESTI VISA LABEL

Il Governo Australiano non richiede si abbia alcun visa label sul passaporto per viaggiare verso l’Australia. Il visto è collegato al numero di passaporto elencato nella tabella in alto. Se riceverà un nuovo passaporto, sarà Sua premura avvisare il dipartimento. Maggiori informazioni riguardanti l’assenza di visa label e la verifica di altri servizi sono disponibili al
www.immi.gov.au/visas/about-your-visa.htm

Si noti che il visto è collegato al numero di passaporto fornito al momento della candidatura. Se ha ottenuto un nuovo passaporto, dopo aver ricevuto questa lettera, i sistemi del DIAC non riconosceranno il nuovo passaporto e non Le sarà possibile entrare in Australia. Se ha ottenuto un nuovo passaporto, contattare l’eVisa Helpdesk per comunicarlo (eVisa.WHM.Hekpdesk@immi.gov.au).

ATTENZIONE: Questo Working Holiday Visa può essere usato solo una volta. Se le circostanze sono cambiate dopo aver ottenuto un Working Holiday Visa e intende postporre il Suo Working Holiday ma ha ancora necessità di viaggiare verso l’Australia per una breve visita, si DEVE candidare per il Tourist visa o per un altro visto temporaneo. In questo modo il Suo Working Holiday Visa cesserà di avere valore e  sarà in grado di presentare nuovamente la domanda per il Working Holiday Visa in seguito, qualora risultasse ancora idoneo.

Se verrà in possesso di un  ETA (Electronic Travel Authority, subclass 976) dopo che Le è stato concesso il Working Holiday Visa, il suo ingresso in Australia attiverà il Suo Working Holiday Visa e non sarà più in grado di candidarsi per un ulteriore visto Working Holiday.

CONDIZIONI DEL VISTO

Si noti che il Suo Working Holiday Visa è stato approvato  in base a determinate condizioni:

EMPLOYER WORK LIMITATION – 8547

Il possessore del visto non può essere impiegato da uno stesso datore di lavoro per più di sei mesi, senza una precedente autorizzazione scritta da parte del Secretary.

STUDY LIMITATION – 8548

Una volta in Australia, non potrà iscriversi a corsi di studio per più di 4 mesi.

È molto importante che siano chiare le condizioni del visto e che Lei si attenga ad esse. Aualora queste condizioni venissero disattese, il Suo visto potrà essere cancellato e Le potrebbe essere richiesto di lasciare il Paese.

Se non è in grado di comprendere le condizioni del suo visto contatti l’Immigration Office più vicino in Australia o qualsiasi ente diplomatico australiano negli altri continenti per consigli prima della partenza (www.immi.gov.au/contacts).

Dopo l’arrivo in Australia, potrà trovare consigli e delucidazioni su ogni aspetto delle condizioni presenti nel Suo visto nell’ufficio più vicino del Department (www.immi.gov.au/contacts).

CONTROLLO DEI DETTAGLI DEL SUO VISTO

Il DIAC mette a disposizione un servizio denominato Visa Entitlement Verification Online (VEVO) che permette a terze parti di controllare le informazioni inerenti il Suo visto dietro Suo consenso.

Attraverso VEVO, può dare il suo consenso a terze parti registrate, come datori di lavoro e centri per l’impiego, e agenzie governative, per controllare se i possessori del visto siano autorizzati a certi servizi, o sono in possesso del diritto di lavoro e studio; VEVO inoltre permette ai possessori del visto che si candidano online di vedere i dettagli attuali del proprio visto. Se ha fornito una password per VEVO nella Sua candidatura online, sarà in grado di accedere al servizio sul sito web del DIAC all’indirizzo www.immi.gov.au/e_visa/evo.htm

La divulgazione delle informazioni del Vostro visto da parte del DIAC è regolato dal Privacy Act 1988. Pertanto, il DIAC fornirà informazioni sul suo visto a terze parti solo dietro Suo consenso. Può acconsentire a un’indagine riguardo la situazione del visto fornendo a terze parti il proprio nome, la data di nascita, il numero di passaporto e il Paese di emissione del passaporto. Se non intende dare a terze parti la possibilità di ottenere informazioni sul Suo visto, non rilasci le suddette informazioni.

L’ information form 993i ‘Safeguarding your personal information’, disponibile presso gli Uffici dell’immigrazione, fornisce i dettagli delle terze parti e le modalità, secondo le quali, può dare il consenso per la rivelazione delle Sue informazioni personali.

CONDIZIONI LAVORATIVE AUSTRALIANE

La legge australiana fissato salari e condizioni di impiego minimi, oltre i quali non si può scendere attraverso accordi informali o contratti non registrati. Se ha dei dubbi inerenti il Suo salario e le condizioni, può contattare

Fair Work Australia sul loro sito all’indirizzo www.fwa.gov.au o per telefono al numero 1300 799 675.

il Fair Work Ombudsman attraverso il sito web all’indirizzo www.fwo.gov.au per telefono al numero 13 13 94.

Ulteriori informazioni sull’impego in Australia sono disponibili sul sito web del DIAC all’indirizzo www.immi.gov.au e sul sito web del Department of
Education, Employment and Workplace Relations all’indirizzo www.deewr.gov.au.

SECONDO WORKING HOLIDAY VISA

Il possessore del Working Holiday Visa che ha completato un minimo di tre mesi in uno dei ruoli previsti in una zona rurale dell’Australia, potrebbe essere idoneo per candidarsi per un secondo visto Working Holiday. Ulteriori informazioni inerenti i requisiti per l’idoneità per la richiesta del secondo visto Working Holiday sono disponibili sul sito web del dipartimento all’inidirizzo www.immi.gov.au/visitors

Informazioni riguardo i lavori previsti nelle zone rurali dell’Australia possono essere trovate sul sito dell’Harvest Trail all’indirizzo www.jobsearch.gov.au/harvesttrail

ALTRE OPZIONI DEL VISTO

Se, dopo essere giunti in Australia, Lei è interessato alla possibilità di un ulteriore periodo di soggiorno, potrà trovare informazioni sulle altre possibilità di visto disponibili tra le pagine dei siti www.immi.gov.au/visitors e www.immi.gov.au/skilled

Speriamo che il soggiorno in Australia sarà di Suo gradimento.

Cordiali saluti.

Post del forum consigliati

 
Recommended Posts
Comments
  • Dubbi WHV

    Ciao, mi chiamo Silvia ed il 6 Aprile parto per l’Australia con un visto lavoro vacanza. Mi restano dei dubbi relativi ai possibili documenti/carte che mi potrebbero essere richiesti dalla dogana al mio arrivo. In particolare: 1)certificato medico che attesti la buona salute o certificato ASL 2) estratto conto che dimostra di essere in possesso dei 5000 dollari (in questo caso può essere quello di mia madre che mi fa da garante dall’Italia?)
    Altro punto che non è per nulla chiaro è quello delle carte da avere e portare dall’Italia per un eventuale riconoscimento dei miei titoli di studio (diploma di scuola superiore e laurea). Ho chiesto informazioni alla segreteria didattica della mia università e mi è stato detto che posso recarmi in prefettura per l’autenticazione degli stessi, sarà sufficiente?!!! grazie silvia

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

colloquio-di-lavoroStudiare-a-Londra