40 avventure da vivere nell’estate australiana

In Australia avete la possibilità di sorseggiare cocktail in eccentrici locali e visitare l’outback a cavallo o su un quattro ruote. E tutto nella stessa giornata. In un paese tanto grande, anche i nativi australiani potrebbero sentirsi disorientati quando viaggiano. Ecco perché abbiamo cercato di rendere più semplice per voi la straordinaria avventura di visitare l’Australia.

40. Una corsa a cavallo sulle Snowy Mountains

Sulle colline pedemontane delle Snowy Mountains, la Snowy Wilderness è un santuario privato per i cavalli selvatici noti col nome di brumbies. Essi sono i discendenti diretti dei cavalli che qualche generazione fa aiutarono i coloni a sancire il possesso della terra tramite l’infissione di un paletto. Non vi sarà permesso cavalcare un brumby, anche se siete un cavaliere dotato, ma potrete osservare queste maestose creature dalle pendici delle montagne con un tour guidato della proprietà di tremila ettari.

39.Danzare coi cavalli a Perth

Al Perth’s Ascot Racecourse  per la festa di Capodanno di quest’anno sono attese più di ventimila persone. Le possibilità di intrattenimento sono varie e spaziano dalle sfilate di moda ai concerti tenuti da famosi artisti R&B d’Australia.

38. Cavalcare un delfino meccanico a Byron Bay

Con una velocità di crociera pari a ventidue chilometri orari sull’acqua e quattordici chilometri orari sott’acqua, il Seabob Cavago, creato in Germania, vi consentirà di nuotare, tuffarvi e schizzare come se foste un delfino vero e proprio. Tim Hochgrebe di Underwater Australia sostiene che si tratta di un’esperienza assolutamente nuova, simile al nuotare sott’acqua. Un Seabob costa circa ventimila dollari ma Tim vi farà fare un giro per trecento dollari. Se siete interessati contattate:Underwater Australia, Byron Bay, +61 (0)403 803 083, www.underwater.com.au

37. Nuotare coi delfini a Rockingham Bay

A una breve distanza da  Rockingham potete indossare la vostra muta e tuffarvi nell’acqua con un gruppo di delfini nel loro habitat naturale. Non preoccupatevi, non è necessaria alcuna esperienza di snorkeling per partecipare a questi tour guidati, l’unica cosa importante è cercare di essere amichevoli e rilassati come i mammiferi residenti. I prezzi partono da 74 dollari a tour. Date un’occhiata al sito:www.dolphins.com.au

36. Ascoltare un concerto tra i vigneti ad Hunter Valley

La Hunter Valley è sicuramente rinomata per la sua celebre uva Semillon, vincitrice di molti premi ma negli anni più recenti si è guadagnata una certa reputazione anche per essere diventata una meta prediletta per i concerti dei grandi nomi internazionali. Fino ad Aprile gli antichi vigneti come Hope e Bimbadgen hanno il piacere di ospitare sul palcoscenico grandi nomi come Dolly Parton, Elton John, Rod Stewart e Chisel.

35. A ritmo di rockabilly e cowpunk a Tamworth

Considerato uno dei dieci migliori country festival nel mondo, Tamworth, nel nord del New South Wales, fa più che presentare i due diversi stili musicali del country e del western. Tamworth offre folk, rock’n roll, blues, yodeling, twistabilly, rockabilly, swing, cowpunk e ancora molto altro. Il programma include anche poeti come John Williamson, i vincitori del Golden Guitar come Jerry Road e cantautori come Amber Lawrence. Il festival generalmente si tiene nelle ultime settimane del mese di Gennaio. Il sito ufficiale è www.tcmf.com.au.

34. Bere vino mentre altri sudano e urlano ad Adelaide

L’Australia è nel pieno di un boom ciclistico da quando Cadel Evans, ormai un vero e proprio eroe nazionale, ha vinto il Tour de France del 2011 e il Santos Tour Down Under nel 2012. Quest’ultimo si corre proprio ad Adelaide dove gli spettatori possono sistemarsi proprio accanto al percorso della gara e sorseggiare un bicchiere di vino o mangiare con la famiglia. Vino uno ciclismo zero insomma. Per informazioni più dettagliare visitate il sito: www.tourdownunder.com.au

33. Hobart, i mercatini, la flotta per la caccia alla balena

Le file di edifici di arenaria a Salamanca, parte dello storico molo di Hobart, sono state trasformate in ristoranti, boutique, gallerie e pub. La vecchia flotta destinata alla caccia della balena è ancora ancorata nel porto lungo il molo adiacente. Il modo migliore per visitare l’area è tra le otto e trenta del mattino e le tre del pomeriggio ogni sabato, quando c’è anche il mercato di Salamanca: oltre trecento bancarelle che vendono manufatti artigianali e artistici dei più disparati. Il cibo ovviamente non manca mai.

32. Nuotare su una spiaggia finta a Brisbane

La migliore cosa del Queensland sono le sue spiagge ma le cose non stanno più così se vi trovate a Brisbane: la capitale dello stato infatti sorge su una pianura alluvionale che abbraccia le sponde del fiume Brisbane con il suo color caramello. La Streets Beach di South Bank è una piscina artificiale tipo laguna, completata da sabbie bianche, insenature traboccanti e un ombreggiato giardino tropicale. Sebbene suoni scontato, il posto è un luogo straordinario per sfuggire dalla calura incessante dell’estate di Brisbane e controllare i mercati e i musei. L’entrata è gratuita.

31. In kayak dalla montagna fino all’oceano sulla Gold Coast

Sulla Gold Coast tra Currumbin Village e Palm Beach, il torrente Currumbin corre per ventiquattro chilometri verso l’interno fino a Mount Cougal. Nel suo percorso si possono incontrare delle lagune poco profonde ed è circondato da una giungla lussureggiante. Noleggiate un kayak, una tavola con remi o una piccola imbarcazione motorizzata e percorretelo. I prezzi partono da dieci dollari all’ora.

30. Nutrire banchi di pesci bizzarri a Darwin

Darwin fornisce innumerevoli attività marittime, dalla pesca in alto mare ai tour tra le mangrovie. Se però non avete voglia di inumidirvi i piedi, potete visitare l‘Aquascene dove migliaia di pesci salgono in superficie per farsi nutrire. Questo rituale iniziò nel 1950 quando un pescatore locale lanciò in acqua ciò che gli era rimasto dell’esca a un banco di triglie. La notizia evidentemente si diffuse tra la popolazione di pesci del luogo e ora dozzine di specie, inclusi i pesci gatto, i barracuda e le orate partecipano alla schermaglia per avere un po’ di cibo in più. Il sito ufficiale è: www.aquascene.com.au.

29. Praticare lo yoga nella città d’acciaio: Newcastle

Newcastel, nota come “la città d’acciaio”, si trasforma in un tempio della spiritualità per il primo festival di yoga, musica e guarigione del continente. L’evento, che dura due giorni, ha un programma fittissimo che prevede la presenza id guru locali e internazionali, praticanti di yoga e suoni di musica devozionale. Tra i relatori spiccano i nomi di Sacred Earth, Sri Prahlada Deva Premal, Jai Uttal e l'”imperatore dello yoga” Yogacharya V Venkatesha. Il festival si tiene nel mese di Febbraio. Per il programma dettagliato visitate il sito: www.bodhifestival.com.au.

28. Guardare il cinema al chiaro di luna

Per sedici anni il programma del Moonlight Cinema ha presentato all’aperto nuove uscite, grandi classici e cult per tutto il continente. Alcuni dei luoghi prescelti, in cui sono stati proiettati i film negli anni passati includono: il Sydney’s Centennial Park, i Melbourne’s Royal Botanic Gardens, l’Adelaide’s Botanic Park, il Brisbane’s New Farm Park, il Perth’s Kings Park e il Port Douglas’ Rydges Sabaya Resort. Vengono serviti drink ed è anche possibile noleggiare dei lettini per guardare i film comodamente sdraiati. Jillian Bowen dello staff del Moonlight Cinema ha detto che: “Si tratta di un’esperienza sociale tanto quanto di una nottata all’aperto a guardare un film”. Per il programma dettagliato potete consultare il sito: www.moonlight.com.au.

27. Guardare gli Australian Open di tennis sul prato a Melbourne

Pochi giocatori internazionali parteciparono ai primi Australian Open nel lontano 1905 su un campo di erba. Oggi il torneo Grand Slam che si tiene su un campo di terra battura è un tantino più frequentato. Nadal, Federer è i più grandi nomi del tennis mondiale si sfidano nella  Rod Laver Arena di Melbourne in genere nel mese di Gennaio. Un pass per il prato costa diciannove dollari oppure potete guardare le partite sui maxi schermi del prato. Il sito ufficiale è: www.australianopen.com.

26. Moto da cross nella natura selvaggia a Cape York

Quella di Cape York è una delle più vaste aree incontaminate rimaste nel mondo ma è anche uno dei luoghi più remoti e difficilmente accessibili d’Australia. La Cape York Motorcycle Adventures offre la possibilità di gite lunghe da due a dieci giorni attraverso questa regione remota. I prezzi includono l’affitto delle motociclette, il cibo e la sistemazione in campeggio. Il direttore Roy Kundra sostiene che si tratta di una vera e propria avventura tra i colli e le coste di Cape York e la cosa è molto più entusiasmante che ammirare i paesaggi dai sedili posteriori di un pullman. Altre informazioni sui tour le trovate su www.capeyorkmotorcycles.com.au

25. Fotografare il pinguino più piccolo del mondo mentre sfila in massa a Phillip Island

A due ore di guida da Melbourne, in direzione sud, si trova Phillip Island la cui principale attrattiva è la sfilata quotidiana dei  pinguini minori al Phillip Island Nature Park. La vista da un’elevata piattaforma consente ai turisti di ammirare come i pinguini più piccoli del mondo escano dalle acque dell’oceano per poi camminare fino ai cunicoli scavati sulla spiaggia al momento del tramonto.

24. Gustare il pinot nero sulla penisola di Mornington

Alcuni credono che Mornington, a sud est di Melbourne, produca alcuni dei vini migliori del paese. I sessanta vinificatori dell’area producono piccole quantità di vino di alta qualità, specialmente di pinot nero. Una passeggiata in macchina lungo la sbalorditiva  Port Phillip Bay renderà il viaggio molto più affascinante. Se pensate di voler raccogliere qualche informazione in più prima di avventurarvi, potete cercarla sul sito: www.visitmorningtonpeninsula.org.

23.Col battello a vapore sul Murray-Darling

Celebri battelli a vapore hanno trasportato lana, bestiame, e grano su e giù per il fiume Murray-Darling a partire dal XIX secolo. Le strade hanno messo fine a questo romantico via vai fino a qualche decennio fa quando a qualcuno venne in mente l’idea di convertire le vecchie imbarcazioni adibite al trasporto di merci in navi traghetto per i turisti. Oggi l’Australia può vantare una delle collezioni di battelli a vapore più grandi del mondo. Queste regine del fiume partono giornalmente dalle cittadine disseminate lungo il Murray-Darling per un viaggio in un’epoca passata ricco di intrigo e sfumature. Per le informazioni sui traghetti visitate: www.murrayriver.com.au/paddleboats

22. Fare la doccia sotto una cascata alta 104 metri al Nightcap National Park

La Minyon Falls Flora Reserve in New South Wales è una splendida cascata alta centoquattro metri vicina a Byron Bay. È possibile costeggiarla su una passerella di legno che regala la possibilità di ammirare scenari incantevoli ma i visitatori possono anche esplorare la base delle cascate attraverso percorsi a piedi appositamente creati. L’acqua che vi schizzerà addosso vi farà la doccia. Potete trovare alter informazioni sul sito ufficiale del turismo in New South Wales:  www.visitnsw.com

21. Mangiare fish & chips freschi stando immersi nella storia a Watsons Bay

All’incirca un secolo dopo che il capitano Arthur Philip ancorò la First Fleet a Watson Bay, un pescivendolo vi aprì il suo negozio. Distante sette miglia nautiche dal centro della città, Doyles è ancora lì e serve pesci gatto a testa piatta, merlanghi, gamberi e molto altro oltre a una non trascurabile vista sul porto. Il sito del ristorante è:www.doyles.com.au

20. Andare al festival più cool dell’estate

L’Australia è piena di festival di ogni genere: dal Rainbow Serpent al Woodforde ce n’è per tutti i gusti. Nel sud il Falls Music & Arts Festival a Lorne, in Victoria e a Marion Bay in Tasmania, è un festival di quattro giorni di musica che ha fama di essere molto cool. Ma la scelta non si ferma certo qui. Ecco dove potete trovare il programma dettagliato del festival: www.fallsfestival.com.au

19. Bere un coctail in un’antica colonia pensale nei pressi del Sydney Harobour

La Cockatoo Island fu in principio una colonia penale per i carcerati peggiori, poi un riformatorio per giovani furfanti e poi, per la maggior parte della sua vita coloniale, una cava navale. Ora appartiene agli edonisti che vi scorrazzano per tutta l’estate al suono di vibrazioni funky dedicandosi ai cocktail, ai liquori e ad altre amenità simili. Imparate a fare dei cocktail o state semplicemente seduti mentre gustate un cocktail d’autore. Se avete in programma di bere un po’ di più, telefonate con anticipo e prenotate un posto in tenda. Il sito da consultare è:www.theislandbar.com.au

18. Imparate a navigare nel miglior porto del mondo: Darling Harbour

Possedere uno yacht è un’impresa troppo costosa per i più ma imparare a navigare potrebbe essere abbordabile. Trascorrete una settimana manovrando la navigazione, guidando uno yacht e abbracciando una vita esotica. Le informazioni dettagliate le trovate sul sito:www.sydneybysail.com.au

17. Prazare sul palazzo più alto d’Australia a Surfers Paradise

Con i suoi 332 metri, Q1 a Surfers Paradise è uno degli edifici residenziali più alti del mondo. Il piano settantasette, lo SkyPoint, offre una vista a trecentosessanta gradi sugli altri edifici alti e sottili che delineano la Gold Coast. Date uno sguardo a volo d’uccello sulle spiagge mentre gustate un buon piatto di pesce, sgranocchiate del pollo in crosta di noci di macadamia o assaporate un Wagyu burger. Scoprite come fare su: www.q1.com.au.

16. Passare da un pub all’altro a Surfers Paradise

Se la vostra idea di divertimento è quella di essere sbattuti fuori da innumerevoli bar insieme a un gruppo di backpackers ubriachi, una serata come quelle proposte dal Wicked Pub Crawl, uno degli operatori più affermati nel settore, è quello che fa per voi. Questo operatore offre l’entrata in cinque dei più esclusivi e hot nightclub di Surfers Paradise. Il pacchetto include un drink di benvenuto in ogni club più una manciata di stuzzichini e una gustosa fetta di pizza per assorbire l’alcol. Il tutto per appena quaranta dollari. Informatevi meglio su www.wickedpubcrawl.com.au.

15. Una gita sulla Grand Barriera Corallina partendo da Cairns

Una delle più grandi meraviglie naturali del mondo, la Grande Barriera Corallina, è minacciata e potrebbe scomparire entro il 2050 secondo alcuni gruppi ambientalisti. Dal momento che numerosi fattori ambientali minacciano la sopravvivenza della Grande Barriera, potrebbe rimanere poco tempo per fare dello snorkeling lì.  Fate una gita di un giorno a partire da Cairns e fate snorkeling tra la variegata natura multicolore che vive sotto la superficie cristallina dell’acqua. Altre informazioni potete trovarle su:www.reeftrip.com

14. Godetevi tacos e margaritas con un nuovo amico a Sydney

Per molti anni The Excelsior è stato un caratteristico locale con le luci soffuse per le esibizioni di jazz. Quando il magnate Justin Hemmes lo acquistò, gli abitanti di Sydney temevano di perdere un vecchio amico ma per fortune se ne sono fatto uno nuovo quando il bar ha riaperto come El loco. I locali si sono subito radunati nel nuovo locale alla moda chiedendosi se Sydney avrebbe finalmente avuto del cibo messicano decente. Il vecchio Excelsior adesso serve margaritas ed è possibile agguantare un mini taco nella adiacente cantina messicana. Questo è il sito ufficiale del locale: www.elloco.com.au.

13. Guardare il cricket in pigiama di notte

Quando il magnate dei media Kerry Packer mise sotto contratto i migliori giocatori di cricket nel 1970 per creare la serie World Series e trasmettere il gioco in televisione sulle sue emittenti, la scelta fu denigrata dai vertici del cricket di allora. Il pensiero di giocare a cricket con colori trasgressivi su uno sfondo bianco e nel bel mezzo della notte, veniva considerata assurda. Invece Packer rivoluzionò il gioco e spianò la via alla colorata World Cup e al più recente Twenty-20s. Ogni città australiana vi dirà che il suo campo di cricket è il migliore e che hao i giocatori migliori. Per saperne di più sul cricket australiano andate su: www.cricket.com.au

12. Una corsa in fuoristrada tra i fiori nel deserto di Simpson

Potrà anche essere uno dei posti più aridi del pianeta, ma il deserto di Simpson è andato incontro a un drammatico cambiamento di recente. Dopo aver registrato piogge da record negli ultimi due anni, i 176,500 chilometri quadrati entro i quali si estende, si sono ricoperti di verde e di un tappeto di fiori del deserto. Ci sono tre percorsi principali che attraversano il deserto di Simpson e richiedono tutti veicoli quattro ruote. I tour accompagnati sono il modo più sicuro per attraversare il deserto. Per maggiori informazioni visitate il sito:www.australian-4×4.com.au

11. Nuotare con gli squali balena a Ningaloo

All’inizio del XIX secolo le baleniere affluirono in massa a Ningaloo, una delle barriere coralline più grandi del mondo che si estende per duecentosessanta chilometri a largo della costa nord del Wester Australia. Oggi la barriera attrae tipi di versi di visitatori: turisti che vogliono fare snorkeling con i giganteschi ma innocui squali balena, dugonghi, mante, tartarughe e delfini. Operatori accreditati come Three Islands Ningaloo Blue Dive guidano delle spedizioni tra gli squali balena che partono giornalmente da Exmouth, un’antica base navale situata 1,270 chilometri a nord di Perth. Se volete saperne di più potete consultare i siti: www.ningalooblue.com.au e www.whalesharkdive.com

10. Saltare giù da un aeroplano sulla Gold Coast

Niente fa pompare adrenalina più di saltare fuori da un aeroplano a quattromila metri di altezza. Un tandem skydive (in cui voi vi lanciate attaccati a un paracadutista esperto) sicuramente può aumentare le vostre chance di atterrare sani e salvi. Il fatto poi che atterriate vicino a quella lunga e bianca (oltre che soffice) linea costiera denominata Gold Coast non è altro che un bonus. Se avete voglia di provarci consultate il sito:www.goldcoastskydive.com.au

9.Bowling a piedi nudi a Paddington

Eliminando le scarpe dei partecipanti, il bowling si è trasformato da gioco per pensionati a passatempo alla moda e socialmente accettato per le nuove generazioni. Toglietevi le scarpe, prendete una birra e cercate di evitare che l’alcol interferisca con la vostra capacità di gioco. Per saperne di più:www.paddobowls.com.au

8. Assistere a una delle più antiche del mondo nel Sydney Harbour

Durante il Boxing Day, innumerevoli yacht escono dai confini del porto di Sydney per navigare verso Hobart nella gare nota appropriatamente come Sydney to Hobart. Un mese dopo, il 26 Gennaio, marinai di ogni sorta ritornano per l’Australia Day Regatta che si corre dal 1837. Ancora oggi una grande folla si accalca per assistere alla più lunga regata continua nel mondo. Il colorato evento vede la presenza di vascelli e imbarcazioni di ogni genere in corsa per l’onore. Potete assistere alla regata dal porto o seguirla con una crociera a pagamento. Per sapere come, visitate il sito: www.australiadaycruises.com.au.

7. Commemorare l’“Invasion Day” al Victoria Park di Sydney

Le feste nazionali in Australia tendono a dividere più che a unire. Tra di esse vi è l’Australia Day che per gli indigeni è il giorno che segna l’inizio dell’era in cui sono stati depredati del loro territorio. Così mentre gli abitanti di Sydney si aggirano attorno al porto, gli indigeni e i loro amici ricordano il giorno allo Yabun festival al Victoria Park. L’evento include esibizioni di hip-hop locale, danza, sport, dibattiti, arte e artigianato. Se avete voglia di bere qualcosa però dove fare due passi fino al pub più vicino perché l’evento non prevede la vendita di bevande. Se vi interessa partecipare allo Yabun festival andate su www.gadigal.org.au

6. Dormire nel lusso insieme agli animali a Sydney

Godetevi una delle attrazioni turistiche migliori di Sydney in un modo completamente nuovo cioè campeggiando sotto le stelle al Taronga Zoo. Partecipate a una grigliata e ammirate da vicino gli animali dopo l’orario di chiusura dello zoo e al mattino svegliatevi per guardare l’Opera House e l’Harbour Bridge. Il sito dello zoo è: www.taronga.org.au.

5.Dormire in un bunker della guerra a Miles

La linea di Brisbane fu creata durante la Seconda Guerra Mondiale per scongiurare una potenziale invasione del Giappone. I bunker sotterranei di quell’epoca sono ormai stati trasformati in confortevoli stanze per soggiorni notturni. Se la cosa vi sa di claustrofobico, sappiate che anche i treni dell’epoca della guerra sono stati trasformati in cabine alloggio. Di certo starete al sicuro. Per costi e prenotazioni informatevi su: www.possumpark.com.au/bunkers

4. Un barbecue nel week end su una collinetta erbosa con i locali a Bondi Beach

Quando il mercurio sale nel termometro, mezza Sydney sembra precipitarsi a Bondi Beach. I locali si lamentano incessantemente del fatto e si allontanano di molto per separarsi dalla marmaglia. Uno dei pochi baluardi rimasti agli abitanti della zona è la collinetta erbosa sul limitare nord della spiaggia dove quattro barbecue a gettoni si sforzano di fornire la temperatura adatta per cucinare ai locali. La gente si raduna ogni Sabato e Domenica o in altri giorni al tramonto per mangiare, bere e confondersi con gli altri membri della tribù di Bondi. Spiacenti Bondi, il tuo segreto è stato rivelato.

3. Danzare al WOMAD di Adelaide

Quando ha celebrato il suo ventesimo anniversario, il festial family-friendly ha visto più di ottantamila persone precipitarsi al Botanic Park di Adelaide. Musicisti e Dj dalla Spagna, dall’Irlanda, dal Congo, dalla Jamaica, dal Mali e dal Burundi si esibiscono su sette palcoscenici diversi. Ci sono anche compagnie teatrali e artisti visivi. Ma anche cibo, artigianato e stand espositivi. Il festival si svolge dal 9 al 12 Marzo e tutte le informazioni sono sul sito: www.womadelaide.com.au.   

2. Fare un tour tra i fantasmi di The Rocks a Sydney

Sydney ha un suo lato oscuro e non stiamo parlando dei nightclub martellanti di Kings Cross o Oxford Street. Il più antico quartiere d’Australia, The Rocks, era uno squallido sobborgo ubriaco di rum e frequentato da delinquenti e prostitute. Per saperne di più sui raccapriccianti omicidi, suicidi e attività paranormali, unitevi a Brian Harrison in un Ghost Tour che dice: “Molte cose strane e fantastiche sono accadute a The Rocks”. Forse è meglio se vi fate accompagnare: www.ghosttours.com.au

1. Fatevi una birra nel più antico pub d’Australia a Sydney

Dopo tutte queste avventure, avete sicuramente bisogno di una birra. I locali frequentano il Fortune of War pub da quando ha aperto nel 1828. Oltre a poter scegliere tra molte birre del luogo, potete godervi la storia e il fascino vecchio stile del primo pozzo del paese. Vi consigliamo di dare un’occhiata al sito:www.fortuneofwar.com.au.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

Cockington Green GardensWhitsunday-islands