I 10 migliori ostelli del Queensland

Il Queensland, lo Stato che ha come capitale Brisbane e che si trova nell’area nord-orientale dell’Australia, è la destinazione perfetta per chi ama scenari mozzafiato, vacanze a tutta natura e un’immersione nell’outback autentico.

ostelli-queensland

Vuoi stare in uno dei 10 migliori ostelli del Queensland? Clicca su G+, ti porterà
fortuna

[plusone]


COSA VUOI SAPERE?

 


INTRODUZIONE ALLE BELLEZZE DEL QUEENSLAND

Alcuni dei luoghi più belli e suggestivi di tutta l’Australia si trovano nel Queensland; tra le sue attrazioni ci sono:

  • le splendide spiagge della Sunshine e della Gold Coast (i nome parlano da soli)
  • le montagne del Great Diving Range
  • i tanti parchi naturali dove si preserva la wildlife australiana
  • foreste tropicali
  • isole incastonate nel blu dell’oceano e più al largo
  • la Grande Barriera Corallina (chiamata Great Barrier Reef).

Non manca proprio niente agli appassionati della vita all’aria aperta, degli sport in mezzo alla natura e della scoperta di luoghi lontani dalle rotte più battute.

In questo articolo ti darò alcune dritte e indirizzi per trascorrere le tue vacanze in mezzo a tanta bellezza: continua a leggere per scoprire quali sono i migliori ostelli del Queensland.

Great-diving-range

Splendida panoramica sulla catena montuosa del Great Diving Range

 


 

I migliori ostelli del Queensland: Somewhere to Stay, Brisbane

ostelli-queensland

Brisbane, la terza città australiana insieme a Perth, è una meta da non perdere se sei nel Queensland.

Per chi cerca una sistemazione e un lavoro nella capitale

Brisbane, capitale dello Stato e terza città più popolosa di tutta l’Australia, vale di certo una visita.

Per un vero backpacker però la scelta del posto in cui dormire è ovvia: un ostello!

Noi ti consigliamo il Somewhere to stay, nel sobborgo di Highgate Hill, a cinque minuti a piedi dall’area commerciale e turistica del West End (dove troverai ristoranti, caffè e negozi) e a un km dalla South bank; la South Bank è il cuore culturale della città, dall’altra parte del fiume rispetto al suo centro economico e finanziario.

Offre ottimi prezzi, grandi spazi per gruppi numerosi  e soprattutto un’aggiornata job board, dove vengono segnalati diversi lavori temporanei; si tratta del luogo perfetto per i backpackers che vogliano rimanere per un po’ a Brisbane, conoscere la città e guadagnare qualcosa prima di ripartire.

Consigliato perché è economico ma comodo e ben tenuto.

Se ami i gatti ne hanno tre che sono ospiti fissi (pare però che siano riusciti a non pagare ancora niente per l’affitto).


 


I migliori ostelli del Queensland: Gilligans, Cairns

ostelli-queensland

Per chi ama le notti folli e i party fino all’alba

Questo ostello si trova in Grafton Street, nel cuore di Cairns. Scopri tutto quello che la città ha da offrire!

Non è l’alloggio indicato se ti piace andare a dormire presto e svegliarti di buon mattino per partire all’avventura; qui le parole d’ordine sono festa, musica e divertimento fino all’alba.

La struttura offre i tradizionali stanzoni dormitorio (ma anche sistemazioni più riservate) a prezzi competitivi, tutti con bagni ensuite (vale a dire in camera) ed è il paradiso dei backpackers festaioli. Dj, musica ai bordi della piscina, bar aperto sette giorni a settimana, giochi e competizioni (le più popolari sono quelle di pole dance e di wet T-shirt, come è facile immaginare).

Consigliato perchè è proprio in centro città.

Si trova vicino al Rustys Market, ha i bagni in camera, la cena costa solo 4 A$, offre pick up gratuito da e per l’aeroporto e ha una bacheca per gli annunci di lavoro.


 


I migliori ostelli del Queensland: Dreamtime Travellers Rest, Cairns

ostelli-queensland

Per chi ha un’anima green

Nel centro di Cairns c’è un’altro ostello che merita di entrare nella nostra Top 10: il Dreamtime Travellers Rest.

Fondato 25 anni fa da due backpackers appassionati di viaggi, oggi è un eco hostel che ha deciso di ridurre al minimo il proprio impatto sull’ambiente limitando ogni forma di inquinamento e spreco di risorse.

Inoltre, organizza periodicamente dei BBQ per raccogliere fondi in favore di diverse cause ed enti di beneficenza. Incoraggia i suoi ospiti a partecipare ad attività di volontariato (quelle cui è più legato sono la protezione delle tartarughe e la conservazione degli alberi).

Consigliato perché permette un’esperienza di backpacking diversa.

Puoi assaggiare squisiti BBQ con carne di canguro e coccodrillo, ha tre cucine attrezzate a disposizione degli ospiti, free Wi-Fi e tè e caffè gratis in camera.

Il centro di Cairns presenta uno skyline moderno, ma la città è circondata dalla natura incontaminata.

 


I migliori ostelli del Queensland: On the Wallaby Lodge, Atherton Tablelands

ostelli-queensland

Per chi torna in ostello solo per dormire

L’ostello, che si trova a Yungaburra nell’area delle Atherton Tablelands (siamo a un’ora di macchina da Cairns); è il punto di partenza (oltre che il luogo in cui tornare la notte) dei tour organizzati dall’omonima agenzia.

Merita una menzione d’onore perché ha scelto di inseguire un grande obiettivo, diventare l’ostello più green del mondo.

Al momento il 90% dell’energia che usano è rinnovabile, ma stanno lavorando per rendere tutto il sistema amico dell’ambiente, con progetti per il riciclo delle acque, la creazione di compost e perfino un edible garden.

Per quanto riguarda le attivita che organizzano, ce ne sono per tutti i gusti: i giri in canoa di notte, i viaggi-avventura alla scoperta delle foreste tropicali e delle cascate delle Atherton Tablelands (che possono durare tutta una giornata o due giorni e una notte) e i tour in mountain bike.

Consigliato perché si trova in una splendida regione ed organizzano attività a cui è d’obbligo partecipare.

 


I migliori ostelli del Queensland: 1770 Southern Cross Backpackers, Seventeen Seven

ostelli-queensland

Per chi vuole rombare come un Hell’s Angel nella wilderness australiana

Questo ostello si trova a Seventeen Seven, detta anche The Town of 1770; si tratta di una cittadina che si affaccia sul Coral Sea.

Seventeen Seven prende il nome dallo storico sbarco di James Cook, il primo europeo a mettere piede in Australia, proprio in questa data.

L’area è un’incredibile riserva naturale, in cui esplorare tutta la ricchezza della wildlife australiana. Qui si trova il Joseph Banks Environmental Park, che occupa gran parte della penisola su cui si affaccia la cittadina e ha il compito di conservare e difendere la flora e la fauna originari del luogo.

Dalla penisola si parte anche per andare alla scoperta della Grande Barriera Corallina, con visite guidate e mini crociere.

L’ostello è noto soprattutto come punto di partenza per gli Scooter Roo Tours (tutti i giorni, per tre ore, dalle 14) per vivere un’avventura a bordo di una due ruote; potrai scorazzare per le vie di Seventeen Seven oppure dirigerti fuori città, nella natura selvaggia.

Una volta tornato al 1770 Southern Cross potrai rilassarti attorno alla piscina o nell’area all’aperto.

Consigliato perché offre colazione gratis, Wi-Fi, navetta verso la città e la spiaggia gratuitamente.

 


I migliori ostelli del Queensland: Base, Magnetic Island

ostelli-queensland

Al Base, che si trova a Magnetic Island, si tiene il solo Full moon party di tutto il Paese.

Per vivere l’unico party al chiaro della luna piena di tutta l’Australia.

 

Il Base Backpackers si anima una volta al mese per l’unico Full moon party di tutta l’Australia: quando la luna è piena la musica si alza e i corpi si muovono a ritmo, per una notte a tutto divertimento.

Ma l’isola è molto di più di questo! La Magnetic Island (chiamata anche Maggie dai locali) è un paradiso tropicale; si trova al largo di Townville e si raggiunge solo attraversando il tratto di mare con il traghetto.

Qui si può andare alla scoperta dei fondali marini affittando l’attrezzatura per lo snorkeling o per le immersioni, seguire i sentieri che si perdono nella wilderness (dove incontrerai tanti koala, chiedi alla reception dell’ostello dove è più facile trovarli) o anche solo rilassarti al sole.

Consigliato perché l’area conserva ancora diversi luoghi incontaminati e poco frequentati dai turisti.

L’ostello offre pacchetti da 2-3-4 notti, incluso il viaggio a/r per l’isola, cena, colazione e accesso ad alcuni sport acquatici a prezzi competitivi.

 


I migliori ostelli del Queensland: Scotty’s Beach House, Mission Beach

ostelli-queensland

La Missione Beach è una delle spiagge meglio conservate e autentiche di tutto il Queensland.

Per chi vuole una vacanza tutta sole, mare e spiaggia

Questo ostello si trova a Mission Beach, un luogo da sogno, con mare tropicale e sabbia bianchissima; si trova tra le città di Cairns e Townsville.

Ovviamente qui non serve altro che un costume e un paio di infradito!

Tutta la giornata è dedicata a sport acquatici, camminate sulla spiaggia e relax.

Da non perdere:

  • un’immersione al Beaver Cay Marine Sanctuary
  • per i più allenati un giro in kayak fino alla vicina Dunk Island (coperta di una foresta pluviale e ricca di specie autoctone)
  • un’escusione lungo tutta la spiaggia a bordo di un blokart (una sorta di gokart a vela che viene spinto dal vento).

L’ostello ha un’atmosfera rilassata e informale; ci si incontra tutti attorno alla piscina o al bar.

Ricordati di comprare i tuoi drink in uno dei locali sulla spiaggia, la struttura non vende alcolici anche se ti permette di consumarli al suo interno.

Consigliato perché la location è semplicemente imperdibile.

 


I migliori ostelli del Queensland: Sleeping Inn, Gold Coast

ostelli-queensland

Per chi non vuole nemmeno un minuto libero

A 500 metri da una delle coste più famose di tutto il Queensland, lo Sleeping Inn è un ostello “di lusso”.

Camere che ospitano solo fino a otto occupanti, bagno interno, living room, cucina attrezzata e molte provviste di terrazzo che si affaccia direttamente sull’oceano.

Si trova a pochi passi dalla spiaggia ed è al centro dell’area commerciale, dove ci sono shopping center, bar, ristorante e nightclub.

Perché di lusso? Non solo per le camere, più confortevoli della media, pulite ogni giorno e ben equipaggiate, ma anche per il servizio di “navetta” con limousine, la Tv al plasma 60”, le serate tutte con una diversa attività (dalla pizza se senti un po’ di nostalgia di casa, al BBQ, dal cinema, che hanno installato all’interno di un bus parcheggiato nel giardino, alla discoteca, per cui ti offrono degli ingressi omaggio).

Se il giorno dopo hai ancora le energie per esplorare l’area scoprirai che ci sono tantissime altre cose che puoi fare e posti che vuoi visitare:

  • i santuari della wildlife
  • la famosa Glow Worm cave
  • l’oceano in cui giocare con i delfini o avvistare le balene che migrano (quando è stagione, vale a dire tra luglio a novembre)
  • lo sky diving
  • i jet boarding.

Ultima nota: lo Sleeping Inn si trova in una località che si chiama Surfer Paradise. Se non hai mai provato una tavola in vita tua questa è un’occasione da non perdere.

Consigliato perché l’ostello ha degli standard di accoglienza e servizio più alti della media e offre tantissime attività.

 


I migliori ostelli del Queensland: Staying at Halse Lodge, Noosa

ostelli-queensland

Noosa è una delle due destinazioni australiane a essere entrata a far parte della top 50 dei posti al mondo in cui viaggiare nel 2017 secondo Travel + Leisure

Per chi vuole dimenticare il resto del mondo per un po’

Anche se questo ostello si trova nel cuore della cittadina di Noosa, l’unica destinazione australiana (insieme a Perth) ad essere entrata a far parte della selezionatissima rosa dei migliori 50 posti al mondo in cui viaggiare durante il 2017 secondo Travel + Leisure; ti sembrerà di essere nel cuore di una fitta e verdissima foresta pluviale.

Il Lodge è un edificio di fine Ottocento che oggi ospita 92 posti letto, ristorante e bar.

Comodissimo per la spiaggia e per il Noosa National Park, entrambi a portata di piedi, è il paradiso di chi vuole conciliare mare, surf e, perché no, qualche giorno di totale separazione dal resto del mondo.

Consigliato perché tutto quello che ti serve è a portata di mano.

 


I migliori ostelli del Queensland: Crocodylus Village, Daintree

ostelli-queensland

Il fiume Daintree percorre tutta questa regione così rigogliosa e incontaminata.

Per chi vuol stare nel cuore di una foresta

Sei nel bel mezzo della foresta tropicale.

Ci sono gli alberi dai fusti altissimi, i rami carichi di foglie fino a terra, un paio di occhi furtivi nascosti tra il fogliame, gli uccelli che cinguettano.

Qui e lì vedi delle costruzioni in legno. Questo è il Crocodylus Village, un vero eco resort che si trova al centro della Cow Bay; con piscina, bar e cucina attrezzata nel cuore di 21 acri di natura rigogliosa.

Da non perdere la passeggiata notturna nella giungla.

Consigliato perché è un’esperienza estrema nel cuore dell’Australia più autentica.

 


Ti piacerebbe passare qualche giorno in una di questi ostelli del Queensland? Inizia la tua avventura da backpacker!

Oggi un’esatta definizione di backpacker non c’è; può essere giovane o adulto, con maggiori o minori risorse economiche, in viaggio perenne o solo per qualche mese, avere come destinazione definitiva l’Australia oppure voler esplorare tutto il mondo.

In ogni caso è qualcuno che ha fatto del viaggio, della scoperta e dell’avventura le sue stelle polari e che preferisce andare alla ricerca di luoghi autentici, dove conoscere e incontrare cose, fatti e persone senza filtri.

Se la tua meta è l’Australia e hai l’animo del backpacker puoi iniziare con il Working Holiday visa. Scopri il visto che ti permette di trascorrere un anno nel Paese viaggiando e lavorando!

Per te che stai pensando di partire Portale Australia ha creato un pacchetto completo, che ha tutti i servizi e gli strumenti che davvero ti servono una volta sbarcato nella terra dei canguri.

Informati oggi. Mettiti in contatto con lo staff di Portale Australia.

Chiamaci al  numero italiano (+39 389 252 7751) o a quello australiano (+61 479 127 068), oppure scrivici cliccando sull’immagine qui sotto. Potrai iniziare presto la tua avventura australiana.

Ancora indeciso? Scarica l’e-book Trasferirsi in Australia per conoscere tutto, ma proprio tutto, sul trasferimento in Australia.

vivere-sydney

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search