Affitti in Australia: in calo a luglio

La maggior parte delle grandi città australiane ha visto un calo del costo degli affitti lo scorso luglio. Il calo è stato dello 0,3% su base mensile (mentre su base annua è stato dello 0,6%), che non è moltissimo, ma tieni presente che questo dato si inserisce in una generale tendenza al ribasso dei carissimi affitti in Australia. Le uniche metropoli escluse sono Melbourne e Hobart.

affitti-in-australia

Affittare casa in Australia è caro, ma in questi ultimi mesi gli affitti stanno calando

Sogni di andare a vivere in Australia? Clicca su G+, ti porterà fortuna!
[plusone]


Il calo degli affitti in Australia è una tendenza costante di questi ultimi mesi

La diminuzione degli affitti nelle grandi città australiane è ovviamente ben accetto a tutti coloro che, appena trasferiti nel Paese o residenti solo in via temporanea, non hanno intenzione di acquistare casa. Questa tendenza è dovuta a una serie di fattori, che non sono destinati a modificarsi sul breve periodo.

È quindi molto probabile si continui ad assistere a un calo dei prezzi nei prossimi mesi. Tra le ragioni ci sono innanzitutto una più lenta crescita nella popolazione (oggi l’Australia conta circa 24 milioni di abitanti) e dei salari; in secondo luogo la continua crescita di case in offerta, incluse le nuove costruzioni, che porta a un eccesso di offerta rispetto alla domanda. Nonostante i prezzi siano in discesa gli affitti in Australia rimangono alti, per cui molti preferiscono affittare una stanza o un posto letto: qui la nostra guida definitiva al room sharing.

affitti-in-australia

Sydney, nonostante il calo del prezzo degli affitti, rimane la città più cara in cui andare a vivere

Le uniche città a non aver subito questo calo sono Melbourne, in cui la media degli affitti è di 458 A$ a settimana, mentre a Hobart, il centro principale della Tasmania, la cifra che si spende mediamente per un affitto settimanale è di 359 A$. Rispetto allo stesso periodo del 2015 gli affitti sono aumentati rispettivamente del 2% e del 6,2%. Queste due capitali, come si diceva, sono però in controtendenza rispetto all’andamento degli affitti in Australia. A Sydney, anche se la media per un affitto mensile è di 595 A$, si è assistito a una diminuzione 0,2%, così come ad Adelaide (l’affitto è in media 365 A$) e a Darwin (463%), ma sono le altre città ad aver registrato un calo più netto: Brisbane ha perso lo 0,8% (e oggi affittare costa 429 A$/settimana), Perth l’1,5% (con affitti medi di 425 A$), Canberra lo 0,5% (ma gli affitti restano i più cari del Paese dopo Sydney, 503 A$). Combinando i dati da tutte le città capitali emerge che l’affitto settimanale medio è di 483 A$, il dato più basso dallo scorso dicembre.

affitti-in-australia

A Melbourne gli affitti non sono calati, così come a Hobart


Non sai da dove iniziare la tua avventura australiana? Portale Australia ti può aiutare a capire quale città fa per te, come opportunità lavorative, stile di vita e costi, e supportarti nella scelta delle aree migliori per combattere il caro affitti in Australia.

Andare dall’altra parte del mondo può metterti un po’ di ansia. Ti chiedi: dove andrò a vivere? Riuscirò a trovare il lavoro che voglio? Che tipo di vita farò? Contattaci e ti daremo una mano a trovare le risposte! Non esistono infatti risposte giuste, ma solo quelle che vanno bene per te, per la tua specifica situazione. Chiamaci al +39 389 252 7751 (dall’Italia) o al +61 479 127 068 (dall’ Australia), oppure scrivici una e-mail cliccando sul banner qui sotto. E intanto continua a seguirci, abbiamo sempre nuovi articoli per aiutarti a conoscere meglio la tua nuova “casa”.

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

10-migliori-atleti-australiani-a-Rio-2016