Gli uccelli emblema degli stati australiani

Molti degli stati australiani hanno i loro emblemi ufficiali sia animali che floreali e alcuni hanno anche un emblema avicolo, vale a dire degli uccelli simbolo di questo o quel territorio.

1. Australian Capital Territory

In apparenza Canberra è la unica città in Australia in cui il cacatua gang gang dal piumaggio color grigio cenere (Callocephalon fimbriatum), emblema avicolo dell’Australian Capital Territory, vive e va alla ricerca di cibo. Specialmente in inverno il cacatua gang gang può essere ammirato in piccoli stormi nei giardini di Canberra dove trova le pigne e le bacche di cui si nutre. Con l’arrivo dell’estate questi uccelli ritornano nelle foreste sulle montagne per riprodursi negli alberi vuoti. Al di fuori della città il cacatua gang gang può trovarsi in alcune aree dell’Australia sud est, inclusa la Tasmania. Il maschio di questa specie può essere distinto dalla femmina per via del colore rosso della sua testa e della sua cresta, la femmina invece ha una soffice cresta grigia. L’insolito nome di questo pennuto deriva da una lingua degli Aborigeni del New South Wales. L’Australian Capital Territory ha anche un emblema floreale: la royal bluebell.

2. New South Wales

Il kookaburra (Dacelo novaeguineae, precedentemente noto come Dacelo gigas), uccello dalla risata roca, è l’emblema avicolo del New South Wales. Il kookaburra è un martin pescatore grande e marrone, noto anche come “asino ridente” per via del suono del suo canto. Nativo tanto dell’Australia quanto della Nuova Guinea, il kookaburra non si trova solo nelle foreste umide ma vive anche in tutte le aree vicine alle acque correnti. È carnivoro e in genere si nutre di piccole creature come insetti, topi, lucertole, serpenti, uccelli piccoli e manzo crudo. Una curiosità: Hollywood ha usato il canto del kookaburra come parte dei suoni di un film ambientato nella giungla africana. Peccato che il kookaburra non sia mai stato trovato da nessuna parte in Africa. Altri emblemi del New South Wales sono la  Telopea speciosissima (un fiore); l’ornitorinco (per i pochi che non lo sapessero: un animale); l’Achoerodus viridis (un pesce); l’opale nero (una gemma).

3. Northern Territory

L’aquila cuneata (Aquila audax), con la sua apertura alare che arriva a due metri e mezzo è il più grande rapace d’Australia. La sua coda cuneiforme è quella a cui deve il proprio nome. Adottata ufficialmente dal Northern Territory come emblema avicolo, l’aquila cuneata è diffusa in tutta l’Australia e nella parte sud della Nuova Guinea. Il rapace giovane è di un bel colorito bruno mentre la testa e le ali virano verso il rossiccio; crescendo l’aquila diventa sempre più scura fino ad arrivare a un colore marrone-nero, leggermente più chiaro nelle femmine della specie. La femmina può superare i quattro chili ed è più grande e pesante del maschio che oscilla tra i 3,2 e i quattro chilogrammi di peso. L’emblema floreale del Northern Territory è la rosa del deserto di Sturt (Gossypium sturtianum), quello animale il canguro rosso (Macropus rufus).

4. Queensland

Sebbene la brolga (Grus rubicunda) appaia sulle giacche dell’esercito del Queensland fin dal 1977, essa è diventata l’uccello emblematico dello stato solo a partire dal 1986. La brolga è l’unica specie di gru nativa d’Australia e si trova in Queensland, nelle praterie costiere e nelle paludi da Rockhampton fino al golfo di Carpentaria. Altrove la brolga è stata trovata nelle pianure alluvionali del Northern Territory e più a sud, in Victoria. La brolga è celebre per la sua danza di accoppiamento che prevede l’esecuzione di intricati movimenti e dispiegamenti d’ali. Altri emblemi del Queensland sono: l’orchidea di Cooktown (Dendrobium phalaenopsis), il koala (Phascolarctos cinereus), l’anemone della Grande Barriera Corallina e lo zaffiro.

5. South Australia

La gazza australiana (Gymnorhina tibicen telonocua, precedentemente classificata come  Gymnorhina tibicen leuconota), nota anche come gazza dalla schiena bianca, appare sia sulla bandiera che sulle giacche dell’esercito nazionale del South Australia ed è l’uccello emblema dello stato de facto, anche se non è mai stato ufficialmente riconosciuto come tale. La gazza dalla schiena bianca vive in South Australia, Victoria e New South Wales. L’esploratore Charles Sturt nel 1840 scrisse che la gazza in questione era un uccello invernale e che il suo canto cristallino era la nota predominante nelle mattine più gelide. Aggiunse che questa specie poteva essere facilmente addomesticata ed era in grado di imparare delle melodie. Anche se l’habitat naturale della gazza australiana è la foresta aperta, si è adattata alla vita in città e nelle farm. Si nutre di insetti, lucertole e carogne. Come fiore emblema il South Australia ha il pisello del deserto di Sturt, come animale il wombat dal naso peloso (Lasiorhinus latifrons), come animale marino il dragone foglia  (Phycodurus eques), come gemma l’opale.

6. Tasmania

La Tasmania non ha un emblema avicolo ufficiale ma il wattlebird giallo (Anthochaera paradoxa) è spesso considerato l’emblema dello stato. Quanto a emblem arboricoli, l’albero simbolo della Tasmania è senz’altro l’eucalipto propriamente detto (Eucalyptus globulus) mentre l’emblema minerale è la particolarissima crocoite, un cromato di piombo dal colorito rosso-arancio.

7. Victoria

La specie altamente a rischio del  Lichenostomus melanops cassidix è l’emblema avicolo ufficiale del Victoria. Si tratta dell’unico uccello endemico nello stato e sopravvive in piccole colonie nella Yellingbo Nature Conservation Reserve, circa cinquanta chilometri a est di Melbourne nella Upper Yarra Valley. Si tratta della specie più grande nel suo genere: lungo dai diciassette ai ventitré centimetri, pesa tra i trenta e i quaranta grammi. Ha un’ampia maschera nera sugli occhi e ciuffi dorati scintillanti sulle orecchie, strisce giallo oro sulla gola e un piumaggio lussureggiante, simile a un elmetto (da cui il nome australiano di helmeted honeyeater) sulla fronte.  Altri emblemi del Victoria sono l’Epacris impressa (un fiore noto con il nome di common heath), il possum di Leadbeater (Gymnobelideus leadbeateri) e, per quanto riguarda gli emblemi marini, il drago marino comune (Phyllopteryx taeniolatus).

8. Western Australia

Il cigno nero (Cygnus atratus) è sia il simbolo dello stato che l’emblema avicolo del Western Australia sulla cui bandiera campeggia indisturbato. Inoltre orna le giacche militari dell’esercito statale. È un uccello da piumaggio nero ma le piume delle ali sono bianche in parte e il becco è di un bel rosso brillante. Un esemplare adulto può arrivare a quasi un metro e mezzo di lunghezza e pesare fino a nove chilogrammi. Generalmente vive nelle pianure alluvionali del sud ovest e dell’est Australia. Nel Western Australia il suo habitat va dal North West Cape, sulla costa nord ovest del paese, attraversa Cape Leeuwin, all’angolo sud ovest dello stato, e arriva fino a Eucla, vicino al confine con il Victoria. Lo Swan River di Perth è stato chiamato così proprio per via del cigno nero che sfortunatamente non trova più nel fiume un habitat idoneo alla sua vita, per via del rumore e dell’inquinamento si crede. La zampa di canguro rossa e verde (Anigozanthos manglesii, un fiore che ha il nome inglese di red and green kangaroo paw) è l’emblema floreale dello stato mentre il formichiere fasciato (Myrmecobius fasciatus, noto anche come numbat o walpurti) ne è quello animale.

Post del forum

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

meduse-pericolose-queenslandsqualo bianco