Guadagnare di più diventando un buon impiegato

bravo-impiegato

Vi sveliamo subito l’arcano: per diventare un impiegato eccellente non esistono segreti. Quello che vi “riveleremo” di seguito è il modo per sfruttare il vostro senso comune usandolo per diventare l’impiegato dei sogni di qualunque capo australiano. Sfortunatamente il cosiddetto “senso comune” non è così comune come si potrebbe credere. Ci sono degli impiegati che spiccano ed altri che spiccano comunque, ma per le ragioni sbagliate. Siamo certi che voi vorreste appartenere alla prima categoria ed essere ricordati come dei lavoratori straordinari. Nessuno è indispensabile, questa è la condivisibile filosofia della maggior parte dei datori di lavoro, perciò se non siete più buoni a nulla perché una società dovrebbe prendersi la briga di tenervi? Niente può garantirvi il posto al cento per cento, specie se il vostro rendimento è mediocre. Le statistiche sostengono che l’ottanta per cento del fatturato delle aziende è prodotto da appena il venti per cento della forza lavoro. Credete di essere entro quel venti per cento? Se la risposta è no dovreste correre ai ripari in fretta. E noi vi diremo quali sono i “segreti” per farlo, anche se non sono dei segreti.

Fate il vostro lavoro

Il suggerimento vi sembra fin troppo scontato? Eppure è proprio questo uno dei passi fondamentali da compiere per diventare un impiegato eccellente e avere un salario più alto. Più che mostrarvi o apparire costantemente impegnati, dovete essere produttivi: siete stati assunti per fare qualcosa quindi fatelo. Eco come:

–       informatevi su quali sono i risultati che dovreste raggiungere e sui risultati medi nel vostro settore.

–       Identificate le responsabilità che vi competono.

–       Capite quali compiti dovete portare a termine per adempiere alle suddette responsabilità.

–       Capite come il vostro lavoro si inserisce nel quadro generale dell’azienda.

Molti impiegati si lamentano di quanto lavoro hanno da fare invece di ringraziare la compagnia che da loro fiducia. Ridurre costantemente il lavoro generalmente prelude al suo licenziamento.

Organizzate la vostra vita

Se avete continuato a leggere fino a questo punto dobbiamo farvi i complimenti: siete interessati a diventare straordinari e ad avere uno stipendio più alto. La prima cosa da fare è, come abbiamo detto sopra, svolgere con accuratezza e impegno tutti i compiti che vi sono stati assegnati. Ma come fare in concreto ad essere produttivi? La risposta è semplice: organizzate la vostra vita. Quando siete organizzati riuscite a ottenere molto di più. E quando ottenete di più guadagnate maggiore credibilità e fiducia. Fate così:

–       stabilite quali sono i vostri obiettivi.

–       Datevi delle priorità.

–       Pulite la vostra scrivania: meno distrazioni vuol dire più produttività.

–       Bilanciate lavoro e riposo: un impiegato malconcio non è produttivo.

Aggiungete che più vi organizzate più riuscirete a conciliare vita privata e lavorativa. E poi riuscirete a ottenere di più senza fare il diavolo a quattro.

Portate una ventata di novità nel vostro quotidiano

Il marchio di un impiegato straordinario è l’efficienza. Questo vuol dire che un tale genere di impiegato è capace di trovare modi sempre nuovi per affrontare il proprio lavoro quotidiano. Così aggiungerà valore al proprio lavoro oltre che a sé stesso. Innovare non vi aiuterà soltanto a migliorare il vostro lavoro ma potrebbe addirittura giovare all’intera società. Ecco alcuni consigli su come raggiungere questo obiettivo:

–       chiedete dei suggerimenti a chi ne sa più di voi su come fare per migliorare il vostro lavoro.

–       Pensate fuori dagli schemi.

–       Gestite il vostro flusso di lavoro in maniera tale da concentrarvi sulle aree di miglioramento.

–       Prendete informazioni sugli altri dipartimenti e su come lavorano.

–       Cercate di capire in che modo il vostro lavoro influenza quello degli altri dipartimenti.

–       Ampliate le vostre conoscenze e competenze.

–       “Rubate” le buone pratiche di altre aziende.

Oltre a rendere il vostro lavoro più semplice, la capacità di innovare dimostra il vostro interesse nei confronti del lavoro e della compagnia. In più sottolinea la vostra creatività intesa come capacità di identificare possibilità di miglioramento dove nessun’altro aveva pensato di guardare.

Ampliate le vostre conoscenze e competenze

Quello che sapete e che sapete fare è importante per dare il massimo di voi stessi. Più le vostre conoscenze e competenze sono importanti e rilevanti, più la considerazione nei vostri confronti aumenta. Inoltre più contribuite al successo della compagnia più il vostro valore cresce agli occhi della società che vi ha assunto. Fate così:

–       acquisite le conoscenze e le competenze necessarie nel vostro settore.

–       Seguite dei corsi di aggiornamento a scadenze regolari.

–       Imparate dagli impiegati più anziani.

–       Fate domande che amplino le vostre prospettive.

–       Prendete nota dei feedback ricevuti da colleghi e supervisori.

Per farla breve date più valore a voi stessi attraverso l’acquisizione di nuove conoscenze e competenze. Anche online potete trovare numerosi corsi gratuiti. Seguite workshop e seminari che possano aiutarvi ad approfondire ed ampliare le vostre conoscenze.

Abbiate attitudini e abitudini produttive

Molti impiegati vengono assunti per via delle loro conoscenze e competenze, due fattori essenziali nel processo di assunzione. Tuttavia molti vengono licenziati per via delle loro attitudini e abitudini nei confronti del lavoro. Per cui se volte diventare un impiegato ideale, oltre alle conoscenze, dovreste sfoggiare un atteggiamento complessivamente positivo nei confronti del lavoro in questo modo:

–       dimostrate professionalità in ogni momento.

–       Mostrate disciplina.

–       Assumente un attitudine vincente.

–       Siate ben disposti.

–       Mostrate rispetto.

–       Applicate giornalmente i valori della compagnia.

–       Aiutate gli altri.

–       Incoraggiate le relazioni positive in ufficio.

La giusta mentalità facilità la capacità di essere produttivi. In aggiunta vi aiuta a coltivare relazioni positive.

Conclusioni

Nessun impiegato è indispensabile, tuttavia potrebbe essere considerato un bene di valore per la compagnia. Una volta che avrete dimostrato in maniera consistente il vostro valore, la compagnia prenderà nota dei vostri sforzi e dei vostri contributi. Per quanto sgradevole possa sembrare, Gli impiegati sono un investimento per le aziende. Aumentare il vostro valore per le aziende vuol dire aumentare il vostro valore: se per la società avete più valore essa investirà di più su di voi.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

Stress lavoro correlatomodi-di-comunicare