I posti migliori dove dormire in spiaggia

Hästens — un’azienda di letti di lusso di Köping, in Svezia— produce un materasso che costa circa $60.000. Noi invece vi proponiamo un modo molto più economico per dormire tranquilli. Tutto ciò di cui avrete bisogno sarà una spiaggia pubblica (leggi l’articolo sulle più belle spiagge australiane)  e un forte senso dell’avventura.

Svezia

Sandhammaren

Iniziamo, ironicamente, dalla Svezia. Come qualsiasi Paese nordico, l’indice di qualità della vita non si basa principalmente sulla sabbia e sul sole. Tuttavia, gli abitanti di Stoccolma sanno bene che la Svezia ha una magnifica costa che ospita spiagge da sogno, da vivere tutta l’estate. Gli svedesi infatti, nel periodo compreso tra luglio e agosto non possono rinunciare a qualche notte in spiaggia, è quasi proprio come un rito di passaggio. Persino la Costituzione svedese prevede delle leggi che regolano questa attività. L’ Allemansrätten, in sintesi, è il diritto inalienabile per ogni persona in Svezia ad avere accesso alle spiagge indipendentemente dai diritti di proprietà. Come di consueto, quando si parla di coesione sociale e giustizia, la Scandinavia è all’avanguardia.

Il meglio delle spiagge svedesi si trova a Ljugarn in Gotland, Sandhammaren e Mossby nella Contea di Skåne e, sicuramente, sulle 24.000 isole che affollano l’arcipelago di Stoccolma.

Brasile

praia do sono

L’alto tasso di criminalità del Brasile potrebbe scoraggiare un po’ chi volesse trascorrere le notti in spiaggia, ma la verità è che la vigilanza e i controlli sono molto alti e alla fine come in ogni viaggio può succedere di tutto ovunque, non solo in Sud America. Al di la di ciò, una spiaggia con il nome di Praia do Sono (Spiaggia del sonno) è il posto ideale dove accamparsi per trascorrere la notte. Con la foresta pluviale su di un lato e l’oceano dall’altro, il gioiello di Rio de Janeiro è una meta immancabile per chi è temerario e ha voglia di scoprire il mondo. La Praia do Sono a dispetto del suo nome soporifero, è piena di vita.

Potreste farvi un sonnellino, comunque, nel tragitto per raggiungere la spiaggia, che dista circa 4 ore di nave dalla piccola cittadina di Parati, che a sua volta è a 3 ore e 45 minuti da Rio.

Canada

Cabot Beach

Canada? È uno scherzo? Parliamo del Grande Nord, ricoperto di neve per la maggior parte dell’anno?

Si, anche se dobbiamo ammettere che gran parte del Canada sia ricoperta da una grande distesa bianca da Novembre ad Aprile, non si può tralasciare il fatto che l’isola di Prince Edward, il New Brunswick, le isole Magdalen del Quebec e l’isola di Vancouver in British Columbia abbiano delle zone costiere mozzafiato lungo l’oceano. Il Canada potrebbe però, non avere una grande “libertà di vagabondaggio”, come in Svezia, Austria o in Svizzera. Il Paese è più o meno, potremmo dire, bellicoso, (viene in mente il grilletto) quando si passa su una proprietà privata proprio come negli Stati Uniti d’America.

I luoghi dove potersi accampare sulla spiaggia proliferano sia sulla costa Atlantica, che su quella Pacifica, con Red Point, Panmure Island, Cabot Beach, Jacques Cartier e Cedar Dune e il Pacific Rim National Park sull’Isola di Vancouver. Anche senza tende e permessi, in generale si trova il consenso per accamparsi in spiaggia. Però ricordate, non abbandonate i vostri rifiuti in spiaggia o vi troverete a fare i conti con gli scontrosi rangers canadesi.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

madeira-drink-portogallo