Nuovo temporary Parents visa: iniziate le consultazioni

In Australia sono iniziate le consultazioni in vista dell’introduzione del nuovo Parents visa, che sarà un visto temporaneo della durata di cinque anni per i genitori di cittadini australiani o di permanent residents. L’obiettivo è facilitare il processo e accorciare i tempi, ma senza che i nuovi ingressi pesino sulle casse pubbliche.

parents-visa

Iniziate le discussioni per la proposta del nuovo Parents visa, un permesso di cinque anni.

Speri che diventi ufficiale il nuovo Parents visa? Clicca su G+, ti porterà fortuna!
[plusone]


COSA VUOI SAPERE?


L’Assistant Immigration Minister Alex Hawke ha rilasciato in questi giorni una dichiarazione destinata a cambiare il meccanismo dei Parents category visa in Australia. È infatti iniziata la discussione sulla proposta di introdurre un nuovo tipo di visto, temporaneo, che prevede la possibilità per i genitori di cittadini australiani o residenti permanenti nel Paese di trasferirsi presso i propri figli per cinque anni. L’obiettivo è rendere più facile e veloce l’ottenimento dei Parents visa, senza però aggravare i costi per lo Stato.

parents-visa

Il nuovo Parents visa potrà entrare in vigore a luglio 2017 e potrà riunire le famiglie lontane.


Nuovo temporary Parents visa: cosa prevede

I punti chiave del nuovo visto sono:

  • durerà cinque anni;
  • sarà valido per i genitori di tutti i cittadini australiani o di permanent residents;
  • i tempi tra la richiesta e l’ottenimento del visto saranno molto più brevi rispetto a oggi, vale a dire due anni;
  • se la proposta sarà accolta positivamente il nuovo Parents visa entrerà in vigore dal luglio del 2017;
  • tutti coloro che avranno il permesso di entrare in Australia dovranno stipulare un’assicurazione sanitaria e dimostrare di avere i fondi necessari per vivere nel Paese nei cinque anni del visto.
    parents-visa

    Il nuovo Parents visa semplificherà e renderà più veloce il complesso meccanismo per l’ottenimento di questo tipo di visti.


Nuovo temporary Parents visa: le ragioni

Il nuovo visto è stato pensato per favorire il trasferimento nel Paese dei genitori degli australiani, cittadini o residenti che siano, nell’ottica di riunire famiglie lontane e ricucire le relazioni tra le generazioni, secondo quanto dichiarato  da Hawke. Allo stesso tempo, però, trattandosi di persone anziane o che si avviano alla terza età, l’Assistant Minister ha detto chiaramente che questa forma di migrazione non dovrà pesare sulle casse pubbliche, motivo per cui nella proposta compaiono due obblighi per coloro che otterranno il visto: stipulare un’assicurazione sanitaria e possedere sufficienti fondi per il proprio mantenimento.

Il visto rappresenta un’alternativa rispetto ai Parents visa che esistono al momento, rispetto a cui ha due principali differenze: i tempi (due anni contro i 30 anni, in alcuni casi, dei permanent visa) e le quote (eliminate per il visto temporaneo, dai numeri molto ridotti per quello permanente).

La situazione dei Parents category visa al momento è abbastanza complicata. Permette di richiedere o la residenza temporanea per due anni o quella permanente, impone di avere una sponsorizzazione (quella del figlio) e prevede alcuni diversi scenari, a seconda che si faccia richiesta essendo già in Australia o dall’estero. In generale, per fare richiesta bisogna avere almeno la metà dei propri figli che vive in Australia da un minimo di due anni. Per la maggior parte di questi visti esiste un limite numerico (capping) stabilito ogni anno dal Minister for Immigration and Border Control, da cui sono esclusi solo i cosiddetti Contributory Parents visa, in cui si pagano tariffe più alte con l’obiettivo di accelerare il processo. In tutti i casi, comunque, ci si mette in coda e dato che le richieste sono molte possono passare diversi anni prima di ottenerlo.

parents-visa

Due anni sono il tempo medio per ottenere il nuovo Parents visa.


Ti piacerebbe far venire i tuoi genitori in Australia dopo che ti sarai sistemato?

Oppure i tuoi figli sono nel Paese dei canguri e stai pensando a come fare per stare un po’ con loro? In attesa del nuovo Parents visa Portale Australia può fornirti un primo orientamento su quali visti richiedere!

I tempi sono lunghi e i costi a volte molto elevati: il sistema dei visti australiani è complesso, motivo per cui solo gli immigration agent sono titolati a intervenire in materia di visti. Noi di Portale Australia possiamo però sia darti le prime informazioni utili per capire come orientarti in questa difficile materia sia indirizzarti verso agenti che conosciamo da tempo e che sono di assoluta fiducia. Per saperne di più chiamaci al numero italiano +39 389 252 7751 o al +61 479 127 068 (dall’ Australia), oppure scrivici cliccando sul banner qui sotto.

vivere-sydney

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

immigrazione-in-australiabackpackers-sfruttati-sul-lavoro