I 15 paesi migliori dove vivere

Molti di noi sognano di vivere all’estero, ma è normale avere paura di un cambiamento così grande dei nostri stili di vita e della routine quotidiana e, in via generale, di lasciare i nostri paesi d’origine alle spalle. Vivere all’estero può essere scoraggiante ma può anche aiutare a realizzare i nostri sogni e migliorare il nostro tenore di vita.

Ci sono tanti fattori che incidono sulla scelta di un paese straniero in cui trasferirsi. Prendendo in considerazione vari fattori, dallo standard di vita alle opportunità fino agli aspetti sociali, ecco i 15 luoghi che abbiamo scelto come paesi migliori dove vivere.

 

1. Cina

La Cina offre grandi opportunità di lavoro e questo è uno dei motivi che lo rende appetibile per l’emigrazione. Coloro che ne apprezzano la cultura e decidono di vivere in Cina a lungo termine potranno godere di un dinamico mercato del lavoro grazie all’economia  in rapida crescita ogni anno. Gli economisti prevedono che la Cina riuscirà nell’impresa di superare gli Stati Uniti per imporsi come la più grande economia del mondo entro il 2018. Questo paese offre anche un basso costo vita che è il motivo per cui molti stranieri mostrano il loro interesse soprattutto verso Shanghai e Pechino che sono le destinazioni più popolari.

 

2. Thailandia

La Thailandia è spesso soprannominata “la terra dei sorrisi” e offre agli espatriati, tra le tante cose, un clima tropicale, bellissime spiagge e isole praticamente incontaminate da esplorare con una cultura particolarmente ricca e affascinante. Il costo della vita in Thailandia è estremamente basso e questo aspetto, combinato con un sistema fiscale non troppo invasivo, rende il reddito disponibile decisamente elevato. Bangkok, la capitale della Thailandia, offre grandi opportunità di lavoro agli stranieri.

 

3. La Svizzera

Un’altra destinazione popolare per chi ha intenzione di emigrare è la Svizzera che, oltre ad interessanti opportunità di lavoro, offre un alto tenore di vita. Questo paese è l’ideale per chi ama la vita all’aria aperta in virtù degli splendidi paesaggi, dei numerosi laghi e delle splendide montagne ottime per le escursioni in estate e lo sci in inverno. Gli standard scolastici sono eccellenti: per questo la Svizzera una scelta adatta anche alle famiglie con bambini di tutte le età. Anche se non è la lingua ufficiale l’inglese è parlato da quasi tutta la popolazione e aiuta a superare lo scoglio linguistico. La disoccupazione è bassa: ciò rende piuttosto facile trovare un lavoro direttamente in loco.

 

4. L’Australia

Molti stranieri che visitano l’Australia non vogliono più partire affascinati dalla grande qualità di vita che offre, dalle belle spiagge e dal clima caldo. Fare amicizia in Australia è molto facile: in questo paese vivono emigrati da tutto il mondo e anche le barriere linguistiche si abbattono piuttosto facilmente. L’Australia è un luogo ideale per spostarsi se avete bambini considerando la vasta gamma di possibilità di scolarizzazione e le numerose attività ricreative all’aria aperta. La bassa densità di popolazione e l’alta qualità della vita sono due dei motivi principali per cui gli espatriati scelgono l’Australia come un posto dove vivere. Nonostante le politiche per l’immigrazione siano piuttosto restrittive ci sono molte possibilità per i giovani e per i professionisti in numerosi settori.

 

5. Singapore

Gli stranieri a Singapore possono trarre beneficio da grandi opportunità di carriera e dalle basse aliquote fiscali. Anche se l’istruzione qui è piuttosto costosa questo paese è considerato uno dei migliori per l’educazione dei figli degli stranieri. I mezzi pubblici come autobus e MRT (Mass Rapid Transit) sono economici e molto affidabili in questa città-stato che accoglie numerosi stranieri.

 

6. Corea del Sud

La Corea del Sud offre agli espatriati una gamma unica di opportunità e un modo completamente diverso di vivere rispetto alla maniera occidentale. I lavori sono facili da trovare e di solito molto ben pagati (e comprensivi di benefit come l’alloggio) e il costo della vita è piuttosto basso. In questo paese vivono molte comunità di immigrati: ciò rende più facile socializzare e incontrare nuovi amici con cui stringere nuovi contatti. Il sistema scolastico è eccellente: questo è un fattore molto importante per i professionisti con famiglia che vogliono trasferirsi in questo paese ricco di cultura. La Corea del Sud ha un buon sistema sanitario pubblico e offre ottime cure mediche: la maggior parte dei medici è perfettamente in grado di comunicare in inglese.

 

7. Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è costantemente alla ricerca di lavoratori qualificati  – in particolare quelli di età inferiore ai 30 anni. Gli immigrati qualificati possono beneficiare di un permesso di soggiorno per un massimo di cinque anni. Il paese offre un buon clima e, anche se i livelli di reddito possono essere inferiore a quelli di altri paesi, la qualità della vita è estremamente alta. A questi aspetti vanno aggiunti i meravigliosi paesaggi, il basso tasso di criminalità e l’ottimo sistema sanitario. La Nuova Zelanda è l’ideale per coloro che cercano uno stile di vita attivo e rilassato.

 

8. Canada

Il sistema sanitario nazionale eccellente, la gente cordiale e la molto alta qualità della vita sono solo alcune delle ragioni per cui gli emigrati scelgono il Canada come un posto in cui vivere. Questo paese è molto accogliente e le carenze di competenze canadesi in alcuni settori incoraggiano adaccogliere gli stranieri per favorire la crescita economica. È facile per gli espatriati sentirsi a proprio agio rapidamente in Canada grazie al suo ambiente multiculturale.

 

9. Qatar

Il Qatar sta diventando sempre più popolare tra gli emigrati con una stima di 500 nuovi arrivi ogni giorno nei prossimi anni. Gli stipendi sono generosi e sono esenti da imposte eccessive in modo da rendere il reddito reale molto alto. I contratti di lavoro solitamente contengono molti benefit (come auto e casa) e tavolta anche agevolazioni per l’educazione dei figli. Il costo della vita è più basso in Qatar che in altri paesi degli Emirati Arabi Uniti, ma i salari sono altrettanto generosi.

 

10. Hong Kong

Qui è dove l’est incontra l’ovest: questa vivace isola ha una popolazione di oltre sette milioni di persone. Se siete alla ricerca di un ambiente dinamico e di una vita notturna attiva, Hong Kong è sicuramente il posto per voi. I vantaggi per gli espatriati sono il suo sistema sanitario avanzato e gli standard elevati di scolarizzazione per i bambini oltre che le ottime opportunità di lavoro. Il costo della vita a Hong Kong può essere alto e negoziare un’indennità di alloggio con il vostro datore di lavoro potrebbe essere necessario per abbattere i costi. Hong Kong è l’ideale per coloro che cercano redditi elevati e un più semplice avanzamento di carriera.

 

11. Giappone

Come destinazione da “expat” il Giappone offre una ricca cultura e la possibilità di sperimentare una vita molto diversa da ciò a cui siamo abituati. Attualmente circa due milioni di espatriati vivono in Giappone, e nelle grandi città come Tokyo una gran parte della popolazione parla inglese. C’è anche molta richiesta di persone anglofone da impiegare, per esempio, come insegnanti di lingue, soprattutto nella capitale. Il Giappone offre un elevato standard di vita e un buon sistema di istruzione per chi ha bambini.

 

12. Spagna

La Spagna è una destinazione molto popolare per gli espatriati a causa delle alte temperature e dell’ottimo clima durante tutto il corso dell’anno. I residenti dell’Unione Europea non hanno bisogno di un visto per lavorare qui: ciò significa che il trasferimento può essere molto più facile rispetto ad altri paesi. I lavoratori stranieri qualificati continuano ad essere richiesti per esempio nei settori dell’ingegneria, del servizio clienti, delle attività artigianali e come insegnanti di lingua. Ben il 14% della popolazione spagnola è composta di emigrati da una varietà di paesi stranieri. Alcune città, come per esempio Valencia, sono anche inserite nella lista delle città più economiche dove vivere.

 

13. Dubai

Due dei principali motivi per cui trasferirsi a Dubai sono gli stipendi esentasse e il clima caldo. Alcuni dei lavori più popolari per gli immigrati sono nei settori delle costruzioni, delle banche, del petrolio e del turismo. È inoltre possibile godere di una divertente vita sociale in quanto la comunità di stranieri è decisamente numerosa. Anche se può essere un paese piuttosto caro, gli stipendi sono al netto delle tasse: ciò significa sperimentare una migliore qualità della vita rispetto agli altri paesi. Avrete bisogno di un permesso di lavoro, un permesso di soggiorno e un documento di identità per vivere a Dubai. 

 

14. Germania

La Germania è uno dei paesi più popolati d’Europa, con circa 82,4 milioni di persone. È un paese vivace e poco costoso per vivere come straniero e, se avete bambini, il sistema educativo è ottimo e la sanità è di alto livello. Si stima che circa 250.000 espatriati vivano attualmente in Germania e che il numero sia in costante aumento. Se sei già un cittadino europeo, non avrai bisogno di un visto per vivere e lavorare in Germania.

 

15. I Paesi Bassi

I Paesi Bassi sono un luogo ideale per gli espatriati che amano la vita all’aria aperta. La bicicletta è uno dei principali mezzi di trasporto e la cura dell’ambiente è uno dei punti fermi di questo paese. Si parla fluentemente inglese ma imparare la lingua locale sarà un grande vantaggio e renderà la vostra vita più facile. Gli espatriati qualificati possono anche beneficiare del 30% del reddito esentasse se soddisfano degli specifici criteri. Spesso è più importante essere in grado di parlare correntemente l’inglese che sapere l’olandese se si cerca un’occupazione nei Paesi Bassi.

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

citta-carevoglio-vivere-cosi