Come partecipare con successo ai gruppi di LinkedIn

Fate anche voi parte dei trecento milioni di professionisti (sei milioni dei quali solo in Australia) che in tutto il mondo hanno un profilo su LinkedIn, il network professionale spesso citato come il Facebook del business?

Se il vostro curriculum online consente alle persone di connettersi con voi con maggiore facilità, gli aficionados dei social media sostengono che benefici ancora più grandi possono derivarvi dal prendere parte a uno dei tanti gruppi di interessi specifici presenti su LinkedIn. Il sito ne contiene oltre due milioni praticamente su ogni argomento immaginabile: dall’imprenditoria alla filantropia all’avanzamento di carriera alla trivellazione per il petrolio in Medio Oriente.

I gruppi vengono creati al ritmo di 6500 a settimana per un totale di circa centocinquantamila nuovi post. In Australia i gruppi più affollati sono quelli relativi all’IT, alle costruzioni e ai servizi finanziari. Proprio come le persone in cerca di appuntamenti galanti sul web ottengono più contatti se hanno una foto nel loro profilo, allo stesso modo quelle che si uniscono ai gruppi ottengono cinque volte le visualizzazioni di quelli che se ne stanno per conto proprio secondo il portavoce de sito. Ma oltre a essere visualizzati più spesso, quali sono i benefici professionali e nel settore business se ci si unisce a questi gruppi e ci si confonde nella tempesta virtuale? Eccone alcuni.

Mostrate la vostra disponibilità a lavorare

Siete alla ricerca di un lavoro? Quale posto migliore per cercarlo di una sala virtuale nella quale tutti sono coinvolti nel vostro stesso gioco? Così la pensa Ben Liau, che si occupa di marketing digitale e che ha fondato un gruppo per i professionisti australiani del marketing online quattro anni fa. Il gruppo ora conta 1400 membri. “Come fondatore del gruppo posso comunicare coi suoi membri con maggiore facilità e mi sono servito di questa possibilità per individuare professionisti da segnalare per alcuni lavori o con cui discutere di strategie digitali” dice Liau. “Vengono pubblicati in continuazione annunci di lavoro di compagnie che cercano esperti di marketing online; dall’altra parte ci sono i professionisti del settore alla ricerca del prossimo step della carriera.

Anche le start-up sono alla ricerca di persone dotate che li aiutino con la loro impresa: esperti di marketing online e digital designer sono le figure più richieste.

Vi posizionate

Volete essere conosciuti come dei leader tosti nel vostro settore? Essere riconosciuti come i fondatori di un gruppo può dare una grossa accelerazione alla vostra carriera secondo Karalyn Brown, fondatore di Interview IQ, un servizio che “allena” a fare colloqui di lavoro. Ha aperto il suo gruppo di Interview IQ su LinkedIn nel 2010 con all’incirca 1200 membri, molti dei quali vi si sono affiliati perché alla ricerca di lavoro. “Diventi un punto di riferimento, un esperto su cui fare affidamento nel tuo settore” dice la Brown. “Puoi condurre delle discussioni. Se date l’avvio a un gruppo questa iniziativa verrà vista non solo come un modo per promuovere voi stessi ma anche per stimolare la discussione e il networking nel vostro settore”.

Fate crescere la vostra impresa

Siete alla ricerca di fornitori piuttosto che di clienti per la vostra impresa? Tuffatevici, dice Tom Willis, manager del digital marketing di LawPath, piattaforma online di connessione tra le piccole imprese e gli avvocati che possono aiutare con documenti comuni e fornire su richiesta consigli efficaci e commisurati al costo.

Nel costruire un database di esperti competitivi per questo lavoro, il primo bacino di riferimento è stato costituito da tutti quei gruppi di LinkedIn che avevano a che fare con la legge. “La tattica che abbiamo usato” dice Willis “è stata di postare aggiornamenti regolari nel gruppo in merito alle richieste live che LawPath riceveva, richiedendo poi alle parti interessate di registrarsi alla piattaforma di LawPath per ricevere tutti i dettagli”. “Innanzitutto abbiamo diviso gli avvocati per gruppi (avvocati civilisti, esperti di diritto della famiglia e via dicendo), così che ogni post ricevesse risposta dal protagonista più idoneo. Il risultato è stata una vittoria su tutti i fronti: abbiamo collegato i clienti con avvocati esperti nel settore che li interessava, gli avvocato hanno avuto nuovi clienti che li hanno condotti su LawPath.

Create dei legami genuini

Mentre è semplice connettersi virtualmente con chiunque a cui abbiate stretto la mano mentre eravate a una conferenza, interagire in maniera genuina con qualcuno in un gruppo può fare in modo che contatti casuali divengano col tempo rapporti di fiducia. “Lo fanno in pochi, ma la persona che vuole aiutarne un’altra con dei consigli o vuole far crescere il gruppo con una riflessione importante appare come un networker e si guadagna la fiducia degli altri. Proprio come nella vita reale. Aiutando qualcuno in un gruppo, potete farvi un amico online con il quale approfondire più facilmente la relazione” conclude la Brown.

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

crescita-e-carrieraTrasferirsi-in-Svizzera