Il segreto per fare la differenza

L’ingrediente fondamentale nella ricetta per raggiungere la propria realizzazione è la capacità di credere in sé e di essere sicuri di ciò che si è, delle proprie potenzialità e delle proprie capacità. Molto spesso le persone, per difendersi dal mondo esterno, si creano una maschera che li fa apparire sicuri di se stessi, quando in realtà, nel loro profondo essere non credono davvero nelle proprie abilità.

Consapevolezza e fiducia in se stessi

È proprio la consapevolezza di ciò che si è e che si è in grado di fare, e la fiducia nel proprio modo di essere a permettere alle persone di raggiungere gli obiettivi prefissati, e con essi  i conseguenza, il successo.

Non bisogna però pensare che l’essere sicuri di sé equivalga al peccare di superbia, sopravvalutando le proprie capacità, convincendosi di essere perfetti. È importante sapersi valutare in maniera oggettiva e realistica, tenendo ben presenti anche i propri punti deboli e i propri limiti. È solo conoscendo i propri limiti, infatti, che si conoscerà il punto da cui partire per superarli.

 

Dopo un’attenta autoanalisi e dopo aver riconosciuto i propri limiti,  sarete sulla buona strada per la felicità.

Le tre tappe sulla strada della serenità

Dai valore a te stesso. Ciò che serve prima di tutto è la consapevolezza di poter realizzarsi. Con questa consapevolezza sarà semplice imparare ad essere sicuri di sé. Prendendo consapevolezza, impareremo anche a determinare quali siano i nostri pregi e i nostri difetti, in maniera oggettiva.

Abbiamo già visto negli articoli passati, come sarà possibile migliorare la nostra esistenza, lavorando principalmente sull’autostima, ovvero su una buona concezione di noi stessi. Guardarsi indietro, cercando di fare il punto su tutte le situazioni dalle quali si è ottenuto un successo.

Abbiamo già sottolineato la tendenza a sottovalutarsi che deriva da retaggi culturali della società in cui viviamo, pertanto è importante cercare di giudicarci e criticarci senza buttarci eccessivamente a terra. Un consiglio, proprio per scongiurare il rischio di svalutarsi, è bene che cerchiamo prima di capire quali siano i nostri pregi.

Accetta le critiche con un atteggiamento positivo. Sia dal punto di vista fisico, che dal punto di vista caratteriale abbiamo tutti dei difetti, così come tutti ci siamo trovati e ci troveremo inesorabilmente in situazioni dove saremo chiamati a reagire e a fare qualcosa per superarle. Proprio queste caratteristiche o queste situazioni si riveleranno una spinta a superare i propri limiti per coloro che hanno raggiunto l’adeguata stima di sé, al contrario, chi si trova a dover fare i conti con una bassa autostima, queste condizioni saranno viste come insormontabile e insuperabili.

Nel momento in cui ci si trova di fronte a critiche di varia natura, il primo passo da compiere è discernere la validità e la veridicità della critica. Abbiamo già parlato delle critiche distruttive e costruttive. Pertanto è importante riuscire a riconoscere una critica e riuscire a trasformare qualsiasi giudizio in qualcosa di costruttivo.

Cambia atteggiamento nei confronti degli altri. La capacità di ciascuno di rapportarsi con gli altri dipende molto dal grado di autostima che un individuo possiede. Chi soffre di poca stima di sé avrà senza dubbio, più difficoltà nei rapporti interpersonali, per paura di doversi rapportare con il prossimo. Questa paura nascerà soprattutto dalla convinzione di essere imperfetti se in relazione ad altri. Per questo motivo è molto importante imparare a giudicare con criterio le persone che si hanno di fronte,  cercando di valutare con obiettività le persone che ci circondano. Siamo tutti esseri umani, e come tali, tutti abbiamo pregi e difetti. A questo punto però non bisogna cadere nell’errore opposto, ovvero, non bisogna farsi forti dei limiti delle altre persone, perché altrimenti in questo modo si accentuerebbe la propria insicurezza. Infatti, le persone che tendono a sminuire chi le circonda sono essenzialmente persone molto insicure.

Pregi e difetti di tutti

È facile incontrare persone con grandi capacità e doti, così come incontrare persone che non spiccano per intelligenza o altre qualità fisiche. Non è raro che persone del secondo tipo raggiungano il successo. Al contrario di quello che si potrebbe immaginare, può accadere che le persone del primo tipo si limitino a sopravvivere nell’ombra.

Questa è la prova tangibile di come un alto grado di autostima possa davvero fare la differenza. Le persone che credono in sé a prescindere dalle proprie qualità e doti effettive, saranno coloro che riusciranno a costruire la propria esistenza in base a ciò che desiderano, ecco perché credere in sé conta!

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

aumentare-autostimascoprire-australia