Le professioni più richieste in Australia

L’insoddisfazione per il proprio lavoro è un denominatore comune in tutto il mondo, sono sicuro che hai già letto il libro “voglio cambiare lavoro e inseguire i miei sogni“.

Proprio come gli inquieti giovani d’Europa, anche gli Australiani non di rado includono  nella lista delle cose da fare, la ricerca di un nuovo impiego.

Se il lavoro non soddisfa…

A determinare l’insoddisfazione nei riguardi della propria professione possono essere diversi fattori: un pessimo capo, dei colleghi snervanti, semplice noia, la stanchezza di dover fare i pendolari ogni giorno per raggiungere il posto di lavoro, o il desiderio di un salario più alto.

Perciò, nonostante il Midyear Economic and Fiscal Outlook preveda che per il biennio 2015-2016 la disoccupazione toccherà il 6,25 per cento, si stima che nel corso del nuovo anno circa un milione di australiani cambierà lavoro.

Se stai cercando lavoro in Australia, non perdere assolutamente gli approfondimenti:

La direttrice della Broadspring Consulting, esperta di risorse umane, Pam Macdonald sostiene che, recentemente, sta diventando sempre più frequente incontrare persone in cerca di un nuovo lavoro, principalmente perché insoddisfatte del trattamento economico; tuttavia la Mcdonald ritiene che più dei numeri in fondo alla busta paga, a essere dannosa per la carriera di un individuo è proprio l’insoddisfazione al punto che “quando si arriva a formulare i propositi per il nuovo anno, cambiare lavoro è probabilmente nella top ten”.

I lavori più ricercati in Australia

Assistente alle vendite

ASSISTENTE-ALLE-VENDITETra i settori in maggiore espansione e nei quali sarà possibile trovare uno sbocco c’è, senza alcun dubbio, quello delle vendite che prevede, solo nel prossimo quinquennio, quasi cinquantamila nuove possibilità di lavoro.

I settori dell’abbigliamento e quello dei beni immobili saranno quelli più alla ricerca di nuovi lavoratori secondo Russell Zimmermann, direttore esecutivo della Australian Retailers Associations, il quale però invita a fare attenzione poiché, se è vero che il ruolo di assistente alle vendite costituisce un’ottima posizione di entrata nel settore lavorativo, tuttavia, chi aspira a carriere maggiormente articolate necessiterà di una formazione più ampia. Da non sottovalutare, sottolinea Zimmermann, è la necessità per svolgere i lavori in questione, ad una certa attenzione per il proprio look e alla propria apparenza in generale.

Idraulico

IDRAULICO“Se sei un idraulico disoccupato in Australia ci deve essere qualcosa che non va. O hai una pessima etica professionale o chiedi troppo per i tuoi servizi”. Così Paddy McCrudden, vice-segretario della Plumbing Trades Employees Union dimostra la sua scarsa simpatia nei confronti degli idraulici che non hanno un’occupazione. Secondo McCrudden è impossibile essere un idraulico disoccupato in Australia:  si tratta, infatti, di un settore nel quale l’età media è in rapida crescita (55 anni contro i 39 della media nazionale degli altri lavori), mentre un idraulico su dieci è straniero, il che significa che l’offerta non copre completamente la domanda, non essendoci  abbastanza lavoratori.

Emblematico è il caso di un giovane professionista di Sydney, Luke Milne, 24 anni, costretto a concedersi due soli giorni di vacanza nel periodo natalizio per via delle richieste incessanti di intervento. Specialista nella ristrutturazione e nell’allestimento di bagni, Milne è il titolare della LPZ Plumbing Services, e ha cavalcato l’onda delle ristrutturazioni su cui continua a puntare il mercato immobiliare di Sydney. Lo scorso anno la maggior parte del lavoro è consistito nella risposta a chiamate di emergenza, ma per il 2014 il giovane imprenditore prevedeva che il grosso business avrebbe riguardato proprio le ristrutturazioni dei bagni e non si è sbagliato. Se gli idraulici sono accorti nel lavoro di marketing e promozione non potranno mai rimanere senza lavoro, sostiene Milne, poiché “Le persone avranno sempre bisogno di acqua, quindi ci sarà sempre bisogno di lavoro in questo settore”. 

Questo articolo ti sta aiutando a schiarirti le idee sul mercato del lavoro in Australia? Condividilo allora sui social e lascia un commento se hai domande o vuoi raccontare la tua esperienza futura o passata. G+

[plusone]

Settore sanitario

SETTORE-SANITARIOCome in altri paesi del mondo, anche in Australia l’invecchiamento della popolazione e il lievitare dei costi della sanità rende necessaria la presenza di un numero sempre maggiore di operatori del settore sanitario che si occupino non solo degli aspetti pratici e concreti della cura del malato, ma anche di quelli economici e burocratici che riguardano la gestione delle strutture.

Il Dipartimento per l’impiego ha stimato che da qui al 2017 per ogni quattro nuove professioni una farà capo al settore sanitario. Manager che si occupino dei servizi di assistenza agli anziani e in generale dell’assistenza clinica, infermieri e fisioterapisti professionisti: sono queste le abilità professionali più richieste dal mercato del momento, secondo Martene Harvey, portavoce della Frontline Health Recruitment.

Nel frattempo la richiesta di personale specializzato nella cura degli anziani è sempre in aumento. Un ulteriore vantaggio del lavoro nel settore sanitario, non certo comune a tutte le altre professioni, è che le opportunità di lavoro sono dislocate non solo nelle città, ma anche nelle aree suburbane e nell’hinterland. 

Tech heads

TECH-HEADSSe abitualmente visiti dei siti Internet, fai acquisti online o anche delle semplici ricerche su Google, devi sapere che ogni tua azione lascia una traccia nella rete: da questi movimenti alcuni individui riescono a estrapolare dati e ad elaborare strategie di marketing efficaci.

Il mercato del lavoro è particolarmente assetato di questi professionisti, poiché mentre il popolo dei consumatori in rete si muove ed evolve in fretta, i professionisti qualificati in grado di analizzarlo e orientarlo sono ancora un numero esiguo e quindi molto richiesti.

La rapida crescita ed evoluzione di questo settore, spiega Peter Noblet, direttore regionale delle vendite e del marketing di Hays, avrà un forte impatto sulle abilità dei lavoratori nella prossima decade. Le figure più gettonate in questo frangente sono: IT project manager, business analyst, digital marketing manager, sviluppatore di app per mobile, sviluppatore JavaScript e in ogni caso chiunque sia in possesso di conoscenze nell’ambito dell’IT. 

Ragionieri

RAGIONIERIPer tanti la matematica è l’incubo del proprio percorso di studi, ma per quelle persone più fortunate che hanno dimestichezza coi numeri e i simboli, l’Australia, da questo momento fino al 2017, offrirà ben oltre ventimila nuove opportunità di lavoro con la possibilità, per i contabili impiegati full time, di guadagnare fino a 72.800 dollari annui.

Sapere far bene di conto però non basterà ai novelli Pitagora che dovranno in aggiunta dimostrare capacità di leadership e di organizzazione oltre a spiccate abilità interpersonali, tutte doti che possono rivelarsi fondamentali per inserirsi in un team già esistente e per essere inclusi nell’affresco generale della business strategy del datore di lavoro.

Post del forum consigliati

Recommended Posts
Showing 17 comments
  • Vincenzo Cavataio

    Salve mi chiamo Vincenzo vengo dalla sicilia da mazara del vallo e ho un grandisimo bisogno di lavorare qua in italia la maggior parte dei ragazzi e disoccupata io e piu di 1 hanno che non lavoro e nn ce la faccio piu io spero di trovare lavoro nel settore edilizio ho anche patente c e sono un ragazzo serio e determinato nel lavoro spero tanto di trovare lavoro in Australia grazie mille

  • Elena

    Buongiorno
    Sono un’insegnante laureta in scienze naturali: avendo alcuni parenti nel West Australia vorrei conoscere le opportunita’ offerte per una laurea del mio genere. Grazie

  • Laura

    We are living in Austria, but sometime we dream about a new ilfe in Australia. I’m Italian, my boyfriend is Austrian I have a good experience working in boutiques end in general like a sales manager. Also, I worked for ten years in restaurants and bars in Italy. My boyfriend is a tree surgery gardener. If you know about some opportunities for us, please contact this email.

  • basilia Torrisi

    I’m osteopata

    • Daniele

      Ciao basilia,convinci maurice ad aprire un’altra sede C.E.R.D.O. In Australia..io ci sono…..saluti dalla tua sicilia

  • nicola marini

    Salve, sono da 29 anni che mi occupo di motociclette sia giapponesi che europee .
    Specializzato sia nella parte commerciale (vendite) sia nella parte meccanica , ho fatto molti corsi Ducati, ktm, yamaha e honda.
    Sono molto intezionato a trasferirmi in Australia perchè purtroppo in Italia non si hanno molti sbocchi , e per lavorare devi scendere sempre a patti con il discorso assunzione. Spero di avere notizie a riguardo, grazie .

  • Roberto Basso

    Salve,ho il dono della molteplice manualità,artista artigiano con esperienza trentennale nella lavorazione/soffiatura del vetro nella costruzione di neon per insegne,arredo ed opere d’arte contemporanea,nozioni di costruzioni e montaggio dal disegno alla realizzazione,dittà artigiana dal 1986 ora cerco nuovi sbocchi valuto ogni tipo di offerta.

  • gino

    Anvece di scrivere qui, armatevi e partite, che nessuno vi chiama dall australia

  • Gianni

    Gino se mi ospiti parto subito!

  • mimmo guerra

    salve ,sono infermiere professionale e vorrei trasferirmi in australia.potete aiutarmi? grazie

  • Marketing

    Informazioni utili ed interessanti.
    Grazie

  • maurizio

    Salve,sono panettiere ho possibilità di trovare lavoro in Australis?

  • altin

    Qerco un lavoro in australi o mecanico o vetraio

  • isidoro

    Salve sono un ex militare, tecnico di elicotteri ed aerei militari attualmente in pensione cerco lavoro come tale in Australia purtroppo i miei brevetti sono tutti militari mi domando che possibilità ho di trovare lavoro, inoltre sono anche una sorte di tuttofare in qualsiasi campo lavorativo grazie a tutti.

    • Andrea Virgili

      Ciao Isidoro, piacere di conoscerti. Il tuo settore è veramente particolare!
      Se vuoi sapere se c’è la possibilità di trovare lavoro in questo ambito, francamente mi sento di consigliarti di fare un colloquio con un Migration Agent. Queste sono le uniche figure autorizzate dal governo australiano che possono crearti, sempre che sia possibile, un percorso che ti permetta di realizzare il tuo sogno.
      Se vuoi avere maggiori informazioni al riguardo scrivici una email a:
      https://www.portaleaustralia.com/scrivici/

  • Cristian

    Salve, siamo marito e moglie di 38 e di 30 anni. Dal momento che mia moglie ha la possibilità di essere assunta dal suo ex datore di lavoro in Italia ora in Australia e quindi anche di poter avere la sponsorizzazione, volevo domandare che se anche la sua professione non rientra nella lista dei lavori richiesti, è possibile avere il visto permanente o uno similare di lunga durata? O la richiesta è già bocciata perché il lavoro non rientra in quella lista? E quindi addio sogni e progetti…fateci sapere, grazie
    Cristian

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

buone-maniere-lavorolettera-di-presentazione