Tasmania – zona centrale

La parte centrale dell’isola della Tasmania è un susseguirsi di paesaggi diversi ma egualmente affascinanti: vediamo quali sono le tappe da non perdere. 

Cominciamo il nostro itinerario dalla costa orientale, dove si trova la bellissima Wineglass Bay. Situata all’interno del Freycinet National Park questa bellissima baia vanta bellissime spiagge e un paesaggio naturalistico praticamente incontaminato. Per ammirarlo nella sua interezza salite i 600 scalini del punto panoramico della baia che vi permetterà di avere una vista a perdita occhio sull’immensità dell’oceano.

Oltre alla Wineglass Bay tutta la costa orientale merita di essere visitata per ammirare le lunghe distese di sabbia e il bellissimo mare in cui non dovrete avere paura ad avventurarvi a nuoto o in canoa. Non mancate anche una visita ai piccoli ma caratteristici centri di Bicheno e Swansea, affacciata sulla Great Oyster Bay.

Mount Amos Summit, Freycinet National Park

Andando verso ovest

Spostandosi verso ovest vi addentrerete nel particolare territorio delle Midlands, immense e fertili pianure in cui si concentra la maggior parte dell’attività agricola dell’isola. Passate una giornata in una delle numerose fattorie della zona per apprezzare il lavoro quotidiano che si svolge in queste terre. Qui sorgono alcuni piccoli centri urbani come Campbell Town e Ross.

Non si può visitare questa zona della Tasmania senza prendere parte all‘Overland Track, percorso escursionistico famosissimo tra gli appassionati. Il percorso che si snoda tra la Cradle Valley e il lago di Saint Clair per 65 chilometri si percorre in 6 giorni di viaggio pernottando nei numerosi rifugi disseminati nella zona oppure scegliere l’opzione più selvaggia del campeggio che contribuirà a farvi ammirare la bellezza dei paesaggi in cui vi immergerete.

Non solo parchi naturali

West Coast Wilderness Railway

A pochi chilometri di distanza raggiungerete il grande centro di Queenstown, importante centro di estrazione mineraria e il parco nazionale di Franklin-Gordon Wild Rivers famoso per le veloci rapide del Franklin River perfette per il rafting.

Il faro di Cape Sorell

Si giunge quindi fino alla costa orientale dove si trova la piccola cittadina di Strahan con il vicino faro di Cape Sorell. Strahan è collegata a Queenstown da un’antica ferrovia, oggi rimodernata e restaurata, che prende il nome di West Coast Wilderness Railway. La tratta attraversa, in un viaggio di circa 4 ore tutti i paesaggi tipici della zona centrale dell’isola della Tasmania, compresa la suggestiva foresta pluviale.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search