Tax File Number e tassazione australiana

Anche se il sistema fiscale australiano non è molto diverso nella forma da quello italiano, vale la pena approfondire questo argomento per capirne al meglio tutti gli aspetti peculiari, a partire da come richiedere il tax file number, a come fare la dichiarazione dei redditi. 

Cos’è il Tax File Number

La prima cosa che dovrai fare una volta arrivato in Australia, soprattutto se sei arrivato con l’intento di lavorare, è quello di andare a ritirare il tuo TFN, il Tax File Number. Questa tesserina, rilasciata da appositi uffici disseminati sul territorio australiano (o online sul sito sul sito dell’Australian Taxation Office), è fondamentale per lavorare: si tratta di una sorta di codice fiscale australiano senza il quale sarai costretto a pagare la fascia più alta possibile di tasse.

Leggi anche: Lavorare in Australia. Diritti e doveri

La dichiarazione dei redditi australiana

La prima e più importante informazione che mi sento di darti in fatto di tasse è questa: in Australia si pagano le tasse su ogni singolo introito ricevuto per qualsiasi prestazione lavorativa. Qualsiasi forma di compenso tu riceva e di qualsiasi quantità dovrai compilare la dichiarazione dei redditi australiana.

Leggi anche: Lavorare in Australia: informazioni generali

Compilarla è molto semplice e la procedura burocratica è molto più snella rispetto a quella italiana. Se dovessi incontrare difficoltà, potrai sempre chiedere aiuto al tuo datore di lavoro o alle numerose agenzie che si occupano di queste particolari problematiche.

Leggi anche: Cercare lavoro in Australia

Se ti serve una prima consulenza su come richiedere il tax file number non esitare a chiedere informazioni alla nostra agenzia, scrivi a info@portaleaustralia.com

Il sistema fiscale australiano si basa su due tipi di tasse: la tassa sul reddito che funziona più o meno come quella italiana e la GST. Quest’ultima è un corrispettivo della nostra “amata” IVA, ma fortunatamente molto più bassa di quella italiana e si attesta attualmente attorno al 10%, contro il 22% dell’IVA italiana.

Leggi anche: Colloquio di lavoro in Australia : come ottenere il meglio

Il rimborso

Un altro passo importante da compiere, oltre alla dichiarazione dei redditi è quello di richiedere il rimborso delle tasse versate. Hai capito bene: l’ufficio delle entrate australiane emette, in particolari casi, dei rimborsi a favore dei cittadini. Questo avviene quando il saldo tra tasse e detrazioni fiscali è in attivo nei confronti del cittadino. In questo caso riceverai, in poco più di un mese dalla richiesta, un rimborso di denaro per quello che hai versato in eccesso.

Ai lavoratori stranieri, per esempio, vengono trattenuti dallo stipendio i contributi per la pensione. Dal momento che i cittadini stranieri non usufruiscono del fondo pensionistico australiano il governo rimborsa i lavoratori dei soldi che gli sono stati detratti.

Per ottenere il rimborso bisogna fare apposita richiesta entro il 31 ottobre di ogni anno (a meno che il governo non conceda particolari proroghe specifiche). Una volta partita la richiesta, l’ufficio delle entrate la elaborerà e la lavorerà nel giro di massimo sei settimane (sappi che è anche possibile ricevere il rimborso una volta tornati in Italia).

Leggi anche: 10 passi per pianificare il viaggio in Australia

Affinché tu possa compilare al meglio la tua richiesta, è bene richiedere al tuo datore di lavoro un resoconto dettagliato dei compensi ricevuti e delle tasse che hai pagato durante il corso del tuo contatto lavorativo. Chiedila per tempo, almeno 15 giorni prima della fine del tuo contratto.

Post del forum consigliati

 
Recommended Posts
Showing 8 comments
  • Lucio Longo

    Ciao, scusami, una domanda in quanto sono molto confuso, la settimana scorsa ho iniziato a lavorare a perth, non ho ancora il tfn, mi hanno detto ch mi pagavano 22,50 l’ora, per la settimana passata a conti fatti avrei dovuto prendere 1100 dollari ma me ne sono arrivati 540! come mai?

    • Antonino Loggia

      Ciao Lucio, non e` per caso che ti hanno pagato a regola solo meta` delle ore? Hai gia` la payslip?

      • Lucio Longo

        no, non c’è l’ho ancora, ma un paio di giorni prima la segretaria mi ha detto che non avendo ancora il tfn mi avrebbero comunque pagato ma avrei avuto piu tasse… spero solo che le tasse che mi hanno applicato non siano il 50 per cento di cio’ che avrei voluto prendere..

        • Antonino Loggia

          lo trovo molto improbabile, fai cosi`, se non lo hai gia` fatto, fai subito e gratuitamente il TFN: prendi passaporto e vai all’ATO di Perth (Wesley Quarter, 15/770 Hay St) ti daranno un temporary tfn ovvero 13 cifre che indicano il numero di procedura e successivamente dalle al tuo datore di lavoro dicendogli che in 28 giorni ti arrivera` il tfn definitivo. Attenzione, dopo una settimana che hai richiesto il tfn torna all’ATO con le 13 cifre e chiedi se possono darti il tuo numero tfn (molto probabilmente te lo daranno. Ora dimmi, un caffe` me lo sono meritato? Io sto a Victoria Park, ciao Lucio 🙂

          • Lucio Longo

            Grazie, allora io sto a leederville, e sono senza macchina, adesso sono al dome cafe, su james st, se vieni qui volentieri…

          • Antonino Loggia

            🙂 ci vediamo presto

      • Lucio Longo

        Tu ne sai qualcosa al riguardo?

  • Silvia Sartori

    Salve! Io vorrei partire per l’Australia come ragazza alla pari.. Sapete dirmi come funziona per le tasse? Perchè da quanto ho capito leggendo su internet il ruolo di ragazza alla pari non è riconosciuto dal governo con un vero e proprio contatto di lavoro ma solo da un accordo “informale” tra famiglia e ragazza che riceve una paghetta solitamente in contatti in cambio di vivere con la famiglia e occuparsi dei figli.. Non riesco a trovare da nessuna parte come e cosa devo fare perchè non penso si ariconosciuto come lavoro ma vivendo li per sei mesi immagiino lo stesso di dover oagare delle tasse.. Grazie dell’attenzione! Silvia

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

assicurazione-sanitaria-australiaVoglio cambiare vita