I dieci animali più pericolosi in Australia

Gli animali sono pericolosi in Australia? Per quanto la terra di simpatici canguri e teneri koala possa essere affascinante,  è sicuramente un continente non priva di pericoli, specialmente quelli che derivano dalla sua ricca fauna.

Vuoi evitare gli animali pericolosi come ragni e insetti? Clicca sul +1 o sul mi piace, ti porterá fortuna

[plusone]

Spesso si sente parlare della fauna australiana in maniera allarmistica, tuttavia, seguendo alcuni consigli potrai partire tranquillo senza incorrere in alcun pericolo. Ad ogni modo, sii sicuro di conoscere tutte le creature che popolano l’immensa isola, in particolare gli animali velenosi e letali!

GALLERIA FOTOGRAFICA

L’Australia è una terra selvaggia in cui è facile incontrare numerosi animali pericolosi, anche in contesti cittadini. Fortunatamente la maggior parte di loro non rappresentano un pericolo per l’uomo, mentre ne esistono alcune specie davvero pericolose, da cui è meglio cercare di stare lontano.

Qui di seguito trovi i dieci animali più pericolosi d’Australia

1 – La Medusa a Scatola

Medusa a ScatolaUno degli animali più pericolosi e letali per l’uomo al mondo, tipico di alcune zone australiane, spesso trovata nelle acque del continente australiano, è la medusa scatola, i cui tentacoli possono raggiungere anche i tre metri di lunghezza. Altrimenti detta cubo-medusa (Box jellyfish), la medusa a scatola popola la costa lungo la Grande Barriera Corallina, si concentra per lo più nelle acque tropicali, nei periodi tra ottobre e marzo e possiede un veleno estremamente potente. Le sue punture sono terribilmente dolorose e spesso fatali.

In alcune zone sono previste delle apposite reti che proteggono le acque da questi animali, ma chiedi sempre al personale addetto prima di buttarti in acqua. Se intendi dedicarti allo snorkeling, sarebbe meglio che ti munissi di una muta protettiva. Qualora avessi la sfortuna di essere punto, lava la zona con abbondante aceto e rivolgiti all’ospedale più vicino.

Se dovessi viaggiare nelle zone in cui abbondano questo tipo di meduse, assicurati quindi di portare una bottiglia di aceto nel tuo kit di primo soccorso. Applicando, infatti, l’aceto per circa trenta secondi sulla puntura e rimuovendo il tentacolo con un asciugamano, attenuerai il danno del morso. Purtroppo sarà comunque necessario un controllo medico non appena possibile, come detto prima.

Un’ altra medusa che abita i mari australiani è la irukandij: questa specie non spaventa molto per dimensioni, (è molto più piccola della Cubomedusa) ma potenzialmente altrettanto pericolosa. La potresti trovare soprattutto lungo la costa settentrionale dell’isola.

2 – Il Taipan

TaipanOltre ad essere un serpente in cui è facile imbattersi, il taipan è il più velenoso tra i serpenti velenosi in Australia. Largo ed estremamente veloce, il taipan ha il veleno più tossico tra tutte le specie di serpenti al mondo, il suo colore è marrone scuro e molto spesso si trova nei campi di zucchero, dove va a caccia di ratti. Questo serpente si trova di solito nel Queensland, nei territori del nord e dell’ovest del continente, dove gli inverno sono miti. Il taipan si tiene alla larga dalle persone, ma nell’eventualità in cui si senta in pericolo o minacciato, è capace di attaccare ripetutamente.

3 – Il coccodrillo di acqua salata

Sicurezza sulle spiagge AustralianeL’esemplare più grande vivente tra i coccodrilli e i rettili in generale, è il coccodrillo di acqua salata o coccodrillo marino; questo esemplare può crescere fino a 18 piedi (5.45 metri) in lunghezza ed è presente in Thailandia, Vietnam e nell’Australia settentrionale. E’ conosciuto per essere predatore di animali come i bufali d’acqua adulti, ma attacca molto spesso anche gli esseri umani. Si mimetizza facilmente sia in acqua che sulla terra ferma e colpisce a gran velocità. Il suo attacco più potente – il  giro della morte – consiste nell’agguantare la preda e farla girare velocemente, fino a provocarne la morte. Per evitare infelici incontri, le spiagge sono sempre ben attrezzate e attente; leggi attentamente tutti i cartelli prima di deciderti a fare un bagno e, cerca sempre d’informarti preventivamente sulle spiagge che non conosci o che sono particolarmente isolate.

4 – Il Polpo dagli anelli blu

Polpo dagli anelli bluUn’altra seria minaccia per coloro che scelgono di esplorare le acque dell’Australia è il polpo dagli anelli blu – una delle creature marine più velenose al mondo, che popola le coste dell’Australia, della Nuova Guinea, dell’Indonesia e delle Filippine. Anche se il polpo ha una grandezza simile a quella di una pallina da golf, non esiste un antidoto conosciuto per il suo potente veleno, che è in grado di causare la paralisi muscolare, e può indurre persino all’arresto cardiaco, portando il soggetto colpito al decesso.

La manovra di primo soccorso in caso di un attacco da parte del polpo dagli anelli blu consiste nel premere la ferita e nel praticare la respirazione bocca a bocca, un processo che può durare anche per ore.

5 – Il pesce pietra

pesce pietraConosciuto come il pesce più velenoso al mondo, il pesce pietra vive nel cuore della barriera corallina, camuffandosi come una pietra. Lo si può incontrare nei pressi del Tropico del Capricorno, ma non sono rari gli avvistamenti anche nella Grande Barriera Corallina nel Queensland. Il suo veleno è contenuto nella zona dorsale, che è delimitata da tredici spine, e può causare uno shock, la paralisi e la morte del tessuto colpito in base alla gravità dell’attacco.

Il primo soccorso in questo caso, consiste nel bloccare il veleno con un bendaggio molto stretto della parte colpita, e quindi applicare un impacco molto caldo. Il dolore dicono che sia così atroce che spinge al desiderio di amputare l’arto colpito.

6 – Il ragno dalla schiena rossa

ragno dalla schiena rossaQuesta specie abita in tutto il continente australiano ed è uno dei ragni più famosi e pericolosi d’Australia. Il ragno con le linee rosse ha un veleno nevrotico che provoca un dolore molto intenso, anche se i decessi legati ad un suo morso sono rari. Migliaia di persone vengono punte da questo genere di ragno, ma solo circa il 20% delle vittime richiede delle cure particolari. Generalmente i bambini  e le persone anziane sono coloro che hanno bisogno delle cure maggiori nel caso in cui siano vittime del morso del ragno dalla schiena rossa. Questo ragno appartiene a quelle poche specie che mostrano la tendenza al cannibalismo durante l’accoppiamento sessuale.

Nella regione di Sydney e del New South Wales vivono anche il white-tailed spider e il funnel-web spider, un ragno dal morso molto velenoso, che viene curato allo stesso modo di quello dei serpenti. Se accidentalmente dovessi essere morso da un funnel-web spider, immobilizza la zona e recati subito in ospedale dove ti somministreranno l’antidoto al veleno. Assolutamente innocuo ma dalle dimensioni veramente ragguardevoli è invece l’huntsman spider.

7 – Il serpente marrone

brown_snakeserpenti velenosi sono abbastanza diffusi in Australia, ma difficilmente aggrediscono l’uomo. Se ne avvisti uno, ad esempio durante un’escursione, stagli alla larga e non farti prendere dal panico. Se non lo infastidirai, non ti presterà la benché minima attenzione. Se però accidentalmente dovessi essere morso, blocca la zona interessata per evitare che il veleno entri in circolo e rivolgiti al centro medico più vicino.

In particolare ci sono numerose specie di serpenti marroni, ma lo Pseudonaja è l’esemplare che più comunemente viene trovato in Australia. Conosciuto come uno delle creature più velenose e pericolose del continente, i serpenti marroni possiedono un veleno che uccide velocemente se non viene curato. Anche i serpenti più giovani sono in grado di infliggere un morso fatale agli esseri umani.

8 – Il serpente tigre

serpente-tigreIl serpente tigre è un altro dei serpenti più velenosi che si possono trovare in Australia, in particolare nelle regioni meridionali. I serpenti striati solitamente non sono particolarmente aggressivi e si ritirano nelle tane quando è loro possibile. Il serpente tigre invece, è conosciuto come uno dei serpenti più pericolosi del mondo. Sebbene l’antidoto sia facilmente reperibile, il tasso di mortalità si aggira intorno al 45%, se il morso non viene prontamente curato. In molti stati, la specie è protetta e qualsiasi azione a danno di questo animale può portare anche a una multa di anche 4.000 dollari.

9 – Lo Squalo Bianco

squalo biancoLa più grande paura di chi entra nelle acque australiane sono gli squali. É vero che questi animali sono numerosi nelle acque della zona, ma le statistiche sostengono che solo una persona all’anno muore per un attacco di squalo. L’Australia è quindi perfettamente nella media degli altri paesi (se si considerano le grandissime dimensioni dell’isola e i moltissimi chilometri di costa presenti al suo interno). Quando ti prepari a fare il bagno guarda attentamente le indicazioni sulla riva e, nel dubbio, chiedi sempre al personale che si occupa della sicurezza sulla spiaggia.

Uno degli squali più pericolosi d’Australia è proprio lo squalo bianco; conosciuto come la “morte bianca”, questo squalo è noto come il pesce predatore più grande al mondo. Si possono incontrare branchi costituiti da numerosi esemplari lungo le coste meridionali dell’Australia e, anche se sono spesso dipinti come animali molto pericolosi per l’uomo, non ritengono l’essere umano una preda. La maggior parte degli attacchi agli uomini non sono fatali, lo squalo sembra quasi voler testare il proprio morso. Per lo squalo bianco gli esseri umani non sono, infatti, un buon pasto, considerando che la digestione di quest’ultimo è piuttosto lenta per lo squalo, se rapportata alla percentuale di grasso presente nei muscoli degli esseri umani.

10 – Il Ragno dalla ragnatela ad imbuto

Ragno dalla ragnatela ad imbutoData l’alta probabilità d’incontrare questo o altri ragni in Australia, ti consiglio di leggere lo speciale dedicato ai ragni dalla ragnatela ad imbuto. Si tratta di ragni dai colori molto scuri che assomigliano alle tarantole e che hanno denti affilati e ampie ghiandole velenose, che possono penetrare persino le unghie o, addirittura, le scarpe. Si possono incontrare sulla costa orientale dell’Australia, nel New South Wales, nel Victoria o nel Queensland.

La manovra di primo soccorso in questo caso consiste nell’applicare un bendaggio e stringere molto forte la zona dove si è ricevuto il morso. Come con gli altri ragni, la cura principale consiste nel ricorso all’antidoto.

Post del forum consigliati

.

Recommended Posts
Comments
  • ANGELO

    ringrazio per avere aperto un nuovo mondo alla mia sete di sapere ; conosco tantissimi animali pericolosi ma sinceramente di questi conoscevo solo il serpente marrone. Tra l’altro grazie per le indicazioni date per la prima cura d’urgenza. Ottimo!
    Angelo

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

barriera-corallinaserpenti-australiani-velenosi