Lavorare in Australia : le domande del colloquio parte 13

Quella che affrontiamo oggi è una categoria di domande. Ci occupiamo cioè di tutti quei quesiti che potrebbero capitarvi durante un colloquio di lavoro e che riguardano i vostri passati capi e colleghi. Abbiamo già detto più volte quanto sia importante indagare il vostro passat lavorativo da molteplici punti di vista da parte di chi potrebbe volervi assumere.

53) Domande su supervisori e i colleghi.

(Questions about supervisor and co-workers)

Le domande che vi proponiamo di seguito per la maggior parte servono all’intervistatore per scoprire se siete bravi a fare gioco di squadra. Quando vi viene fatta una domanda difficile prendetevi qualche secondo per pensare prima di rispondere. Chi vi sta facendo il colloquio non si aspetta che abbiate una risposta pronta. Quindi anche in questo caso vale certamente il motto dei boyscout: sii pronto. Per questo dopo le domande probabili vi diamo alcuni esempi di risposte. 

Parlami di una situazione in cui hai avuto a che fare con un collega che non stava facendo bene la sua parte di lavoro. Cosa hai fatto e qual è stata la conclusione della questione?

(Tell me about a time when you had to deal with a co-worker who wasn’t doing his/her fair share of the work. What did you do and what was the outcome?)

Ho lavorato per molto tempo a stretto contatto con Amy, la quale ha quasi sempre adempiuto correttamente al suo carico di lavoro. Tuttavia durante un periodo stressante, mentre lavoravamo a un progetto con una scadenza, mi sono accorta che il contributo di Amy al lavoro era davvero minimo. Così decisi di aspettare la fine del progetto per parlarle. E sono contenta di averlo fatto perché così ho appreso che stava attraversando un momento molto difficile nella sua vita privata e aveva apprezzato la mia disponibilità a metterci più impegno del dovuto affinché il progetto fosse completato in tempo. Il risultato di questa vicenda è stato che le nostre capacità di lavorare insieme si sono notevolmente accresciute.

Fammi un esempio di un’occasione in cui ti sei preso il tempo per condividere con altri un risultato raggiunto da un collega o da un supervisore.

(Give me an example of a time when you took the time to share a co-worker’s or supervisor’s achievements with other).

Nel corso del mio ultimo impiego uno dei miei colleghi, Dan, ha fatto un lavoro notevole per calmare un cliente molto arrabbiato e alla fine è riuscito nell’intento e ha concluso la vendita. Quando il nostro capo mi ha chiesto come andavano le cose, io gli ho detto che era tutto ok e che Dan aveva appena finito di tranquillizzare un cliente arrabbiato e di concludere una vendita. È stata una tripletta fantastica: per il nostro capo, per Dan e per il cliente.

Parlami di una volta in cui non hai lavorato bene con un tuo supervisore. Qual è stata la conclusione e in che modo avresti voluto che andasse?

(Tell me about a time that you didn’t work well with a supervisor. What was the outcome and how would you have changed the outcome?)

All’inizio della mia carriera avevo un supervisore, si chiamava Judy, che arrivava di buon umore il lunedì mattina ma poi giorno per giorno l’umore peggiorava fino al venerdì quando lei trovava dei difetti in tutto ciò che facevo. Non mi sono accorta, fino a quando non ho lasciato quel lavoro, che io contribuivo in maniera determinante a fare crollare il suo umore. Al lunedì infatti Judy mi chiedeva come avevo trascorso il weekend e durante la settimana mi chiedeva sempre come mi andavano le cose. Io le raccontavo quanto mi fossi divertita durante il week end, ero single all’epoca, e come mi stessi preparando per il fine settimana successivo. Dopo che me ne sono andata mi sono accorta che la mia vita era in completo contrasto con la sua e io glielo ricordavo ogni giorno. Quando mi faceva simili domande avrei dovuto darle una rapida risposta e poi chiederle come stava!

Hai mai lavorato con qualcuno che non ti andava a genio? Come hai gestito la cosa?

(Have you worked with someone you didn’t like? If so, how did you handle it?)

Si, ho lavorato con qualcuno che avevo difficoltà ad apprezzare come persona. In ogni caso vedendo le capacità che metteva nel lavoro e l’abilità nel risolvere i problemi e apprezzando entrambe le cose, pian piano la mia attitudine nei suoi confronti è cambiata. Non siamo mai stati amici ma abbiamo bene lavorato insieme.

Parlami di un’occasione in cui hai aiutato qualcuno.

(Tell me about a time that you helped someone).

Molto di recente abbiamo assunto uno nuovo, Paul, che faceva veramente fatica a arrivare a lavoro in tempo e sapevo che il nostro capo, Harry, cominciava a infastidirsi. Un giorno durante il pranzo ho spiegato a Paul quanto fosse importante per il nostro capo che noi arrivassimo almeno dieci minuti in anticipo. Harry è una brava persona, ma se arrivi in ritardo potresti scoprire il suo lato peggiore. Il nuovo impiegato mi è stato riconoscente per l’informazione e mi ha spiegato che nel suo precedente impiego il capo ci teneva solo a che il lavoro fosse portato a termine in tempo ma non guardava mai l’orologio.

Parlami di una volta in cui hai giudicato male una persona.

(Tell me about a time that you misjudged a person).

C’era un impiegato di vecchia data nella seconda azienda in cui ho lavorato, il suo nome era George, ed era sempre scorbutico quando parlava con me. All’inizio mi sono fatto in quattro per avere la sua approvazione. Ma mi sono accorto che stavo peggiorando il problema e quindi mi sono messo a osservare il modo in cui interagiva con gli altri impiegati e mi sono accorto di non essere da solo, George era brusco con molti. Ho smesso di cercare la sua approvazione e poi ho scoperto che aveva appreso questo atteggiamento da un suo precedente capo che ammirava molto.

Come ti rapporti coi colleghi più anziani (più giovani)?

(How do you get along with older (younger) co-workers?)

Risposta consigliata se i vostri colleghi sono più anziani: ci sono volte in cui so che fare le cose in un modo nuovo è più sensato per me; ma ho imparato che il modo migliore secondo me non è sempre il modo migliore di portare a termine un lavoro. Di conseguenza rispetto i miei  colleghi più anziani e le loro conoscenze e ho imparato a dare un consiglio al momento opportuno.

Risposta consigliata se i vostri colleghi sono più giovani: Mi sono presto reso conto che non spettava a me fare da genitore alle persone più giovani con cui lavoravo; il mio compito piuttosto era cercare di conoscerli e di trovare un terreno comune sul quale poter effettivamente lavorare insieme. C’è voluto del tempo ma visto il risultato ne è valsa la pena.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

come-trovare-lavoroTrovare lavoro in Australia