L’Australia On the Road che ricorderai per sempre

Ci sono una serie di esperienze che una volta che sei in Australia non puoi non fare. Tra queste c’è il viaggio che io chiamo “Australia On the Road” che davvero ti cambierà per sempre. Se gli States sono famosi per le avventure sulla Route 66, in Australia la polverosa  via di terra rossa che porta da Darwin ad Alice Springs è assolutamente indescrivibile nelle emozioni che regala ed è proprio di questo che ti parlerò in questo articolo. Sei pronto? Allora partiamo insieme!

australia-on-the-road

Sogni di fare un bel viaggio on the road in Australia? Clicca su G+, ti porterà fortuna!
[plusone]


COSA VUOI SAPERE?


Il viaggio che ti segna l’anima

In questo viaggio Australia On the Road, quel che ti lascerà segnato per sempre non è solo quel che avrai occasione di vedere, cioè parchi, cascate, monoliti e terra rossa, quanto l’esperienza del sentire te stesso immerso nel mondo, nella vibrante forza vitale di Gaia, ossia il nostro pianeta, e del prendere coscienza del rapporto che c’è tra l’uomo, ovvero tu, e la natura.
Ci si impiega un po’ a capire che è questa esperienza Australia On the Road quel che davvero si vuole vivere in questa terra, ma una volta che hai deciso che è questo il viaggio dal quale vuoi farti segnare l’anima, non hai che da scegliere in che modo intraprenderlo.  Io, come sempre, sono qui per darti i miei consigli.

australia-on-the-road

Sei pronto per partire in questa avventura unica?


La tua Australia On the Road con un tour organizzato

La prima ipotesi è quella di acquistare da Darwin un tour di gruppo organizzato in tutto e per tutto. Di genere i gruppi non sono mai particolarmente numerosi e ti danno la possibilità di conoscere altra gente avventurosa come te con la quale fare amicizia e rendere ancor più speciale la tua esperienza Australia On the Road. In termini pratici, inoltre, partecipare a questi tour organizzati ti da anche la garanzia non solo di visitare i posti più belli che si possono incontrare sulla strada che va da Darwin a Alice Springs ma anche di ridurre al minimo spiacevoli imprevisti. Chi organizza questi tour, infatti, sa il proprio mestiere e ha l’esperienza per rendere l’attraversata del deserto un viaggio entusiasmate ma sicuro.

australia-on-the-road

Il monolite di benvenuto all’ingresso della città di Alice Springs, nel cuore dell’Australia.


La tua Australia On the Road in Ridershare

Un’alternativa ai viaggi organizzati che ti consiglio di prendere in esame è quella di affrontare questa esperienza on the road dividendo una 4X4 con qualche altro avventuriero. Sono molti, infatti, quelli che mettono annunci specifici su Internet o nelle bacheche dei vari ostelli grazie ai quali cercano un compagno di viaggio col quale dividere le spese per il noleggio, o l’acquisto di un auto, dell’assicurazione e della benzina. In questo caso, trovato il compagno o i compagni giusti, ricorda di usare l’accortezza di riempire il serbatoio della vostra auto col pieno di benzina e di portarti dietro anche una tanica piena di riserva. Fai, inoltre, scorta di abbondante d’acqua e traccia col tuo compagno di viaggio, o i tuoi compagni di viaggio, un itinerario da comunicare anche a chi vi aspetta a destinazione finale, sia questo un amico o un ostello. Quel che, invece, non devi fare mai è attraversare il deserto completamente solo.

australia-on-the-road

Non rischiare di attraversare il deserto da solo, meglo sempre avere un compagno (o più di uno) con cui viaggiare.


La tua Australia On the Road alla volta dei parchi del Top End

Sia che tu parta per la volta di Alice Springs come partecipante di un tour organizzato sia che tu lo faccia in Ridershare preparati a vedere cose stupende quali il Litchfield National Park che non è altro che una giostra di cascate e piscine naturali nella quali ci si può tuffare senza la paura di trovare coccodrilli. Nello stesso parco non mancare di visitare il  Magnetic Termite Mounds, ossia l’esclusiva cattedrale costruita da laboriose termiti. Hai poi da visitare il Kakadu National Park che hai di sicuro sentito nominare decine e decine di volte essendo il più famoso parco nazionale del Top End australiano. In questo parco, che per essere visitato completamente necessita di ben tre giorni, vedrai le Jim Jim e le Twin Falls. A Cahill Crossing, organizzandoti nel momento dell’alta marea, potrai invece vedere dozzine di coccodrilli nel loro habitat naturale, mentre alle Gunlom Falls non potrai resistere dal nuotare in questa piscina naturale da molti definita come la più bella di tutta l’Australia. C’è poi il Nimtiluk National Park che fa da casa alle Edith Falls e il Katherine River sul quale fare un giro in kayak, facendo però sempre attenzione ai coccodrilli d’acqua dolce che, sebbene non aggressivi, è sempre meglio non disturbare.

australia-on-the-road

Una veduta mozzafiato del tramonto sul Kakadu National Park.


La tua Australia On the Road incontra il deserto e i suoi monoliti

Ora che hai visitato i parchi e le loro stupende cascate, devi iniziare a pensare alla vera tappa del deserto, quella fatta di sabbia rossa, quella che ti lascerà il cuore stregato per sempre, quella con un cielo che ti farà piangere. Quella che… potresti non incontrare un’altra auto per ore e ore! Quel che incontrerai, invece, saranno i Devils Marbles che sembrano un cumulo di sassi enormi buttati a caso dal diavolo in mezzo al Karku – Karlu, cioè il nome aborigeno di questa zona. Poi, sulla tua strada ci sarà il Kata-Tjuta, un’impressionante formazione rocciosa di 28 cupole conosciuta anche come Olgas, e di sicuro vedrai il Kings Canyon Rim Walk il cui muro è altro 100 metri ed è possibile esplorarlo con una camminata di quasi 2 km.

australia-on-the-road

Uno dei tantissimi gruppi di Devils Marbles presenti nel deserto australiano.


L’Australia On the Road e lo spettacolo di Uluru

Ma quel che ti lascerà davvero sbalordito è lui, Uluru, anche chiamato Ayers Rock. Per questa potenza della natura non ci sono parole né foto che mai ne descriveranno la bellezza e la forza. Si tratta del monolite più grande al mondo che domina il deserto come a ricordare a noi uomini che di fronte alla grandezza della natura dobbiamo mostrare solo umiltà. Gli aborigeni lo considerano un luogo sacro e vorrebbero che nessuno lo scalasse. Tieni conto di questa loro richiesta e rispettala quanto più ti è possibile quando ti troverai nelle loro terre sacre: tu stesso te ne sentirai felice!

australia-on-the-road

Uluru: una bellezza ed un unicità senza tempo, simbolo della cultura aborigena australiana.


I miei ultimi consigli

Se alla fine di questo mio articolo, senti che è questo è il viaggio che vuoi fare e hai bisogno di qualcuno che ti aiuti ad organizzarlo, contattaci. Noi di Portale Australia, oltre ad occuparci di organizzare corsi di formazione  professionale e di lingua in Australia e ad aiutarti a trovare lavoro in Australia, possiamo collaborare con te anche nell’organizzazione del tuo viaggio ed indirizzarti verso i tour operator amici di Portale Australia.
Contattaci cliccando il banner qui sotto o chiamaci telefonicamente al +39 389 252 7751 se sei in Italia o al +61 479 127 068 se sei in Australia!

vivere-sydney

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

guida-a-cairnsisole-australiane