IT – Lavorare nell’informatica in Australia

programmatore-informatico-australia

Il settore dell’IT – è vasto, gode di un notevole rispetto ed è in espansione. Con l’etichetta IT si intende tutto ciò che riguarda le tecnologie e le industrie che ruotano attorno alle tecnologie informatiche,  e la vastità degli argomenti potrebbe indurre ad una notevole confusione tutti coloro che cercano di muovere i primi passi nel settore. Non per molto però – se continuerai a leggere scoprirai che cosa riguarda il settore dell’IT e in che modo potresti entrare a farne parte.

Il più grande interrogativo –  che cos’è il settore dell’IT?

Dovresti aver già sentito parlare del settore dell’IT  in passato, ma se non sei molto sicuro di cosa possa riguardare, lasciami provare a fare chiarezza. L’ambito dell’IT, o più comunemente il settore delle tecnologie dell’informazione, si riferisce alla produzione di beni e servizi inerenti l’ambito delle tecnologie dell’informazione. Quando le persone o i media fanno riferimento ad un ambito economico, per esempio il settore finanziario, intendono banche, istituti di credito e così via. Con il termine “industria energetica” si riferiscono all’elettricità, alla produzione di energia e alla sua distribuzione, agli impianti nucleari e molto altro ancora.

Nel nostro caso invece, con IT intendiamo:

  • Aziende che producono beni riguardanti la tecnologia dell’informazione, come per esempio i componenti elettronici.
  • Aziende che offrono servizi inerenti la tecnologia dell’informazione, come per esempio supporti per i sistemi o l’implementazione di progetti.
  • Lavori e persone che svolgono ruoli inerenti alla tecnologia dell’informazione, come per esempio lo sviluppo di software.

Da dove iniziare?

Potresti ritenere di possedere indubbie qualità nel campo, o anche solo pura passione (o perché no, entrambi) per un ambito del settore IT. Potresti non essere ancora arrivato a questo stadio – potresti per esempio nutrire giusto un po’ di interesse per l’argomento, ma non sei sicuro di cosa si tratti. Il primo passo da compiere è ottenere una qualifica. La maggior parte delle aziende che lavorano nell’IT cercano impiegati che sono in possesso di determinate qualifiche e competenze. È essenziale quindi possedere qualche certificazione che attesti le effettive competenze. Sicuramente sarà possibile per qualcuno lavorare nel settore senza alcuna qualifica, ma i ruoli migliori sono ottenibili con degli attestati validi.
Si può quindi, iniziare guardandosi un po’ in giro, magari cercando informazioni presso scuole ed università ed altre istituzioni simili che organizzano corsi nell’IT. Ne esistono di diversi tipi, alcuni molto differenti tra loro – perciò, potrebbe essere una buona idea, leggere in giro notizie inerenti i vari corsi e quindi stabilire quali siano i reali interessi personali. Ci sono buone possibilità, che durante la lettura scoprirete nuovi ambiti che potrebbero interessarvi.

Se non avete proprio idea di cosa fare, potreste iscrivervi a qualche corso in generale, come per esempio ad un corso di informatica. Questi corsi generici potrebbero aiutarvi a comprendere quale sia l’ambito sul quale concentrare tutta la vostra attenzione. Una volta fatta chiarezza, non avrete alcun dubbio sulla strada giusta da seguire.

Tappa successiva – Trovare lavoro nell’IT

Una volta terminati i vostri studi ed ottenute le certificazioni e le qualifiche che vi spetteranno, giungerà il momento di darsi da fare per cercare un impiego. Iniziate col dare uno sguardo ai siti dedicati alle offerte di lavoro più noti e più sicuri. A questo punto però, non siete certi di cosa cercare? Iniziate con lo sbirciare tra le offerte di lavoro in base agli argomenti e ai settori che avete maggiormente approfondito durante gli studi, come per esempio programmazione, analisi, una tecnologia in particolare, ecc. ci sono davvero una marea di possibilità. Inoltre, ci sono offerte di lavoro per i neolaureati e per coloro che hanno appena conseguito le proprie certificazioni e riguardano una posizione iniziale.

Il passo finale è quindi quello di inviare il curriculum vitae, sostenere il colloquio e quindi superarlo. Se siete dei neolaureati nell’ambito dell’IT, sarebbe bene che cercaste le opportunità tra le così dette graduate position. Queste posizioni sono pensate per coloro che sono in possesso di una conoscenza aggiornata e qualifiche, piuttosto che esperienza diretta sul campo nel settore IT. Questo aspetto è  molto importante, e occorre tenerlo a mente soprattutto quando si compila il curriculum. Ci sono però, altri numerosi fattori che potrebbero rendere interessante il tuo CV, come per esempio:

  • Il tuo passato lavorativo
  • Esperienza rilevante nel settore dell’IT (per esempio lavoretti part-time, esperienza lavorativa)
  • Esperienze formative

Infine, a seconda della tua età e del tuo passato nel mondo del lavoro, potresti avere già accumulato qualche esperienza nel sostenere i colloqui, però è sempre bene ripetere alcuni utili consigli, come:

  • vestirsi in modo appropriato e professionale, adatto quindi per un colloquio
  • essere puntuale
  • confidare nelle proprie capacità
  • avere conseguito ottime valutazioni durante gli studi
  • offrire al datore di lavoro una buona ragione per assumerti – e ovviamente non darne nessuna per no farlo!

Questi son solo alcuni dei tantissimi consigli e dettagli che riguardano il modo dell’IT,  ma sono sicuramente i consigli essenziali per partire col piede giusto per la vostra nuova esperienza nel campo dell’IT.

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

cerco-lavorodatore-di-lavoro