Tasmania

La Tasmania  è l’isola più importante dell’Australia e si trova poco più a sud rispetto alla costa meridionale dello stato del Victoria. 

La Tasmania è un vero serbatoio di sorprese incredibili. Una ventosa strada di campagna potrebbe all’improvviso svelare un villaggio coloniale dietro una sua curva, un vigneto con un fantastico negozio di vini ad esso connesso o anche un panorama mozzafiato a picco sull’oceano come potrebbe capitare a Wineglass Bay. Dai suoi spazi verdi alla sua storia, dal cibo alla cultura, questa grande isola australiana è davvero una propria festa per i turisti.

Sebbene sia il più piccolo stato dell’Australia – solo 296 km dal sud al nord e 315 km da est verso ovest – il territorio della Tasmania include anche le isole Bass Strait e la subantartica Macquarie Island. Una popolazione di poco più di 510.000 anime è superata da più di mezzo milione di turisti ogni anno, e la Tasmania è  famosa per il suo stile di vita rilassato, amichevole e accogliente.

Storia

A poca distanza da Melbourne, separata dalla terraferma tramite lo stretto di Bass, si trova l’isola della Tasmania. La sua storia inizia in tempi antichi quando qui cominciarono ad impiantarsi i primi insediamenti di popolazione aborigena. E’ il 1642 quando approdano sulle coste dell’isola le prime navi degli esploratori olandesi. Il primo europeo a sbarcare a terra fu Abel Janszoon Tasman da cui l’isola prese il suo nome attuale. Le spedizioni continuarono anche negli anni  successivi fino agli inizi dell’800, quando vennero costruiti i primi centri urbani per l’arrivo dei colonizzatori e dei galeotti provenienti dall’Inghilterra. Anche la Tasmania nacque di fatto come una colonia penale.

Poco dopo il 1642, quando Abel Tasman ha scoperto e ha dato il nome alla Terra di Van Diemen, venne seguito da esploratori francesi e inglesi. I britannici – che non sono mai stati molto felici di essere surclassati dai fancesi – hanno promulgato una legge nel 1803 per stabilire la loro presenza sul fiume Derwent. L’isola dovette affrontare anni molto difficili quando malattie e criminalità sembravano farla da padrone nelle principali città e anche nella capitale Hobart. Cominciò allora un periodo di riforme, in cui la Tasmania si trasformò nell’importante centro culturale, economico e commerciale che è oggi.

Le popolazioni indigene della Tasmania vivono in questa zona da circa 35.000 anni, e sebbene ci sia stato un fortissimo impatto da parte della colonizzazione bianca, continuano ad essere una comunità grande e ancora oggi sempre più influente.  I tumuli ed altri reperti archeologici lungo la costa sono molto comuni, e dimostrano dove generazioni di aborigeni hanno cotto cibi a base di pesce in conchiglia.

Nella sua storia più recente, la Tasmania è diventata patria del primo partito al mondo che si batte per la difesa del verde. Le politiche ambientalistiche di questa zona hanno catturato l’attenzione internazionale negli anni ottanta del novecento, quando No Dams ha dato vita ad una campagna per salvare il Franklin River da un’inondazione in base ad uno schema per la produzione di energia idroelettrica.

Un esempio per il mondo intero

L’animata vita culturale dell’isola include la rinomata Tasmanian Symphony Orchestra, il sorprendente museo MONA di David Walsh, che ospita opere d’arte antiche e contemporanee, e un programma ricco di festival e manifestazioni.

Sebbene due terzi del territorio sia troppo arido e duro per essere coltivato, la Tasmania sta assistendo ad un incremento della sua reputazione mondiale per la propria agricoltura e acquacoltura. Circumnavigare l’isola attraverso un tour enogastronomico vi permetterà di conoscere una grandissima varietà di luoghi, paesaggi e soprattutto vi offrirà l’opportunità di assaporare vini dal gusto unico, grazie al clima piacevole della Tasmania, piatti a base di pesce fresco, frutta e formaggi dal sapore ricercato.

Quando partire

Il clima della Tasmania è temperato quindi non ci sono particolari controindicazioni durante tutti i periodi dell’anno. I mesi invernali tra giugno e luglio sono i più piovosi mentre febbraio è probabilmente quello con il clima più stabile. La maggior parte degli eventi organizzati sull’isola, specialmente ad Hobart, si tengono invece a Dicembre a cavallo delle feste natalizie 

Cosa troverete

In Tasmania troverete tutte quello che un’isola può offrirvi, ma anche dei bellissimi paesaggi montuosi poco distanti dalle spiagge costiere. Che amiate il mare e la sabbia, o le passeggiate tra la natura incontaminata dell’entroterra non avrete modo di annoiarvi in questo piccolo stato australiano. Non perdetevi gli squisiti prodotti delle aziende agricole locali e i superbi vini della zona apprezzati non solo in Australia, ma in tutto il mondo. 

Trasporti

I mezzi più veloci per raggiungere l’isola sono l’aereo e il traghetto. Per quanto riguarda l’areo non esistono voli internazionali quindi se venite dall’Europa dovrete fare scalo in una città australiana. Altro mezzo di trasporto è il traghetto: i più importanti, come lo Spirit of Tasmania, partono da Devonport e da Melbourne e le tariffe variano a seconda della stagione e della sistemazione oscillando dai 122 AUD ai 308 AUD. Con il traghetto sarà possibile trasportare anche i vostri veicoli personali pagando un’apposita tariffa.

All’interno dell’isola ci si sposta solitamente in automobile o motocicletta. Se non siete provvisti di un mezzo privato, potete contattare una delle compagnie di autobus che collegano le principali località dell’isola. L’isola non è grandissima e sono molti gli appassionati che decidono di visitarla in bicicletta. 

Informazioni generali

Le leggi di quarantena in Tasmania sono molto severe, quindi non vi sarà permesso portare con voi alcun tipo di frutta e verdura.

Popolazione 495.351
Superficie totale 68.102 kmq
Popolazione per kmq 7,1
Pecore per kmq 49,6
Lunghezza della costa 2833 km
Numero di isole 1000
Fiume più lungo South Esk River (252 km)
Lago più esteso Lake Gordon (centrale idroelettrica) (271 kmq)
Montagna più alta Mount Ossa (1614 m), Cradle Mountain-Lake St Claire National Park
Luogo più fresco A Liawenee ad Agosto la temperatura minima media è 1,8°C
Luogo con il nome più lungo Teebelebberrer Mennapeboneyer (Nome aborigeno per Little Swanport River)
Spiaggia più bella Wineglass Bay, Freycinet National Park
Onde più grandi per surfare Shipstern Bluff vicino Port Arthur
Albero più alto Ad un’altezza di 99,6 m, l’albero della gomma da palude nell’Arve Valley “Centurion” è l’eucalipto più alto al mondo
Uomo più famoso Ricky Ponting, ex capitano della squadra australiano di cricket
Donna più famosa Principessa Mary Donaldson della Corona Danese
Festival più particolare National Penny Farthing Championships, Evandale
Prodotto di qualità più costoso Stigmi del Crocus sativus, che cresce in una fattoria dove producono lo zafferano e che può raggiungere un prezzo di $30.000 al kg
Birre locali Cascade nel sud, Boags nel nord

Post del forum consigliati

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search