I lavori più pagati d’Australia (anche senza laurea)

Hai deciso. Vuoi cambiare vita e andare a lavorare in Australia, ma c’è un piccolo (si fa per dire) dettaglio da sistemare. Devi trovare un lavoro e non hai idea di come fare per trovarlo nella terra degli Aborigeni e dei canguri.

Peggio ancora, non sai quali siano i lavori più richiesti, quali le qualifiche necessarie e quali i salari medi per ogni tipo di professione. Non devi preoccuparti però, perché consapevoli di quali siano le difficoltà di chi si appresta a trasferirsi per lavorare in Australia, abbiamo approntato per te una breve guida per scoprire come trovare lavoro qui e quali siano i lavori più richiesti e più pagati. Per completezza di informazione, abbiamo deciso anche di parlarti dei lavori meno retribuiti in Australia e delle città in cui è più facile trovare un impiego. Mettiti comodo perciò, e leggi con attenzione tutto quello che stiamo per dirti sul vasto mondo del lavoro in Australia.


 

Come trovare in Australia

lavorare-in-australia (1)Prima di tutto è necessario che tu sappia come fare per trovare un impiego in Australia, le tue qualifiche e le tue esperienze potrebbero infatti, non essere sufficienti se non saprai come muoverti per sfruttarle. La prima cosa che devi assicurarti per poter lavorare in Australia è un visto adatto. Puoi contattare l’ambasciata australiana nel tuo paese, lì ti daranno tutte le informazioni di cui hai bisogno. Ricordati che per i datori di lavoro è importante conoscere il tuo status di immigrato e che i visti vengono assegnati di preferenza a chi possiede qualifiche e abilità in settori per i quali in Australia c’è carenza di manodopera. Il secondo passo da fare sarà capire se i tuoi titoli e le tue certificazioni siano valide in Australia. Potresti aver bisogno di seguire un corso aggiuntivo o di sostenere un esame per esercitare la tua professione.

È anche molto importante che tu ti informi sull’equivalente australiano del tuo titolo di studio e della tua qualifica così da poterli citare correttamente durante un colloquio. La cosa successiva da fare, sarà scegliere saggiamente il settore nel quale cercare lavoro. Brevemente qui possiamo dirti che i settori più ampi in Australia sono: agricoltura, industria mineraria, turismo e industria manifatturiera. I settori in crescita invece sono sempre quello minerario e del turismo a cui si aggiungono i servizi finanziari e quelli per le telecomunicazioni. Una volta identificato il settore d’interesse dovrai cercare lavoro in maniera metodica e diligente effettuando innanzitutto una ricerca online: SEEK è il maggior sito di interesse per questo tipo di ricerche ma ce ne sono anche altri. Ricorda poi che non tutti gli annunci vengono postati online quindi controlla periodicamente i quotidiani locali e anche i siti delle aziende che ti interessano alla voce vacancies. Se sei un giovane laureato potresti prendere in considerazione altre opzioni come ad esempio fare domanda per un programma per laureati. Questo genere di programmi di solito si trovano sui siti delle compagnie o vengono pubblicizzati durante le fiere dedicate al lavoro. Adesso è il momento di preparare il tuo curriculum vitae in puro stile australiano.

Accertarti di organizzarlo nella maniera in cui reclutatori e datori di lavoro australiani si aspettano di trovarlo. Al cv farai bene ad allegare una lettera di presentazione scritta appositamente per l’occasione, ti raccomandiamo caldamente di evitare di riciclarne una usata in altre circostanze. Sul curriculum dovresti indicare, se ti è possibile, un indirizzo australiano e un numero di telefono al quale contattarti. Apriamo una breve parentesi: mentre cerchi lavoro in Australia, non farti scrupoli ad attivare tutti i tuoi contatti, anche in questo paese infatti molti posti di lavoro vengono coperti grazie a conoscenze dirette. Informa il tuo contatto del fatto che hai mandato il curriculum alla sua azienda, magari riuscirà a farti schizzare in cima alla lista dei candidati papabili. Chiudiamo la parentesi.

Non dimenticare di inviare il tuo curriculum anche alle agenzie interinali e alle aziende che ti interessano. Puoi trovare i loro contatti sulle pagine gialle dello stato nel quale vivi. Se non ricevi alcuna risposta dopo aver inviato la tua domanda di assunzione o dopo il colloquio, contatta l’ufficio delle risorse umane dell’azienda in questione. Un simile gesto, a differenza che altrove, in Australia non è considerato inappropriato. Ricordati che sarebbe bene trovarti in loco per sostenere i colloqui, pochi datori di lavoro infatti assumerebbero una persona che non hanno mai visto. Se proprio non riuscissi a trovarti in Australia al momento dell’intervista potesti sempre proporre un colloquio via Skype, valida alternativa a quello in presenza. Ti consigliamo infine, se non sei alla ricerca di un impiego full time, di prendere in considerazione altre opzioni come delle esperienze di lavoro o di volontariato a tempo limitato. Ci sono molti siti online come SEEK Volunteer che possono darti una mano a trovare un’alternativa interessante.


 

I migliori posti per cercare lavoro in Australia

lavorare-in-australia (2)Se vuoi veramente lavorare in Australia non ti basterà sapere come cercare un impiego ma dovrai anche sapere dove andare a scovarlo. L’Australia è grande e variegata e non tutti i luoghi offrono le stesse opportunità. Secondo ricerche effettuate sia dal pubblico che dal privato e confermate dall’agenzia di reclutamento Adzuna, il posto migliore per cercare lavoro in Australia al giorno d’oggi è la città di Darwin, capitale del Northern Territory. Stime recenti hanno dimostrato che nel corso degli ultimi anni il trend dell’impiego nella città non è affatto cambiato e che i posti vacanti sono sempre in numero maggiore rispetto al numero di persone in cerca di un impiego. A ruota nella classifica nazionale delle città con il più basso tasso di disoccupazione seguono Brisbane e Sydney.

Darwin ha come settore di punta l’edilizia, nella quale chi cerca lavoro può trovare impieghi con una paga media superiore del venti per cento circa a quella nazionale. Per questa categoria di lavoratori infatti il guadagno annuale a Darwin è di circa 92.144 dollari australiani, contro i  77.711 della media nazionale. Se i lavori fisici non sono il tuo forte, non devi temere comunque perché il Northern Territory ha molte opportunità anche per chi intende lavorare nei settori dell’insegnamento, della salute e delle emergenze. Per quanto riguarda settori diversi dall’edilizia però, sono altre le città australiane che detengono il primato dei posti di lavoro disponibili, più specificatamente: Melbourne per il settore dell’hospitality, Alice Springs per gli impieghi nel settore dell’insegnamento e Sydney per le posizioni nell’IT e nelle vendite.

Anche nello stato del Western Australia le possibilità sono alte con circa venticinque posti vacanti ogni cento persone alla ricerca di lavoro. L’altra faccia della medaglia è costituita dai cosiddetti black spots, i luoghi d’Australia in cui è più difficile trovare lavoro. Stiamo parlando essenzialmente di piccoli centri come Bendigo, Shepparton, Wagga Wagga e Port Macquarie, città dove i posti vacanti sono di gran lunga inferiori alle richieste di assunzione e dove peraltro i salari sono tendenzialmente al di sotto della media nazionale. In base a ricerche condotte sulla base di interviste somministrate ai lavoratori poi, è emerso in maniera chiara che il posto in cui è più difficile trovare lavoro in Australia è la Tasmania dive ci sono solamente 9,1 posti disponibili ogni cento lavoratori alla ricerca di un impiego.

 


 

Lavorare in Australia: i settori con i salari più alti

lavorare-in-australia (3)Trovare un lavoro che ami, che ti appassioni e che si adatti alle tue capacità e competenze è sicuramente una spinta forte per buttarti in una nuova avventura in Australia ma, siamo onesti, anche lo stipendio fa la sua parte e può costituire un grande fattore di attrazione per la scelta di un impiego. Per cominciare dunque, facciamo una carrellata dei settori nei quali il salario medio annuo è più alto. Al primo posto troviamo il settore minerario, delle risorse e dell’energia, con una retribuzione media annua di 118,298$ seguito a ruota dal settore della consulenza e strategia con 107,503$ all’anno. Al terzo posto si piazza il settore delle costruzioni con 104,023$ annui di media mentre al quarto troviamo il settore ingegneristico con 103,396$ all’anno. Infine il settore dell’IT offre stipendi annui di 99,945$ in media. Ricorda che nel caso di impieghi di tipo manageriale gli stipendi crescono ulteriormente. Per ognuno di questi settori sono diverse le professioni che potrai intraprendere e in Australia troverai numerosi corsi di formazione per potervi accedere.

Tanto per fare alcuni esempi nel settore minerario potresti trovare impiego come ufficiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, manager delle risorse umane, formatore per i lavori ad alto rischio, coordinatore del reclutamento, assistente personale dell’executive; nella consulenza e strategia potresti lavorare come consulente per la gestione e il cambiamento, consulente per l’ambiente e la sostenibilità, analista economico; nelle costruzioni gli impieghi più retribuiti sono il costruttore, il manager delle costruzioni, l’ispettore delle costruzioni, l’estimatore; in campo ingegneristico potrai lavorare come project manager, ingegnere di progetto, ingegnere civile, ingegnere meccanico, ingegnere chimico, ingegnere strutturale; per quanto riguarda l’IT le posizioni più gettonate sono lo sviluppatore di database, l’analista economico, il supporto tecnico per IT, lo sviluppatore web e l’ingegnere di network.


 

I lavori più pagati d’Australia

lavorare-in-australia (4)Parliamo adesso dei lavori più pagati d’Australia per le persone che hanno una laurea da sfruttare anche in questo continente. Ricorda però che introiti più alti spesso equivale a orario di lavoro più lungo, sono molti infatti i professionisti che, guadagnando cifre allettanti, lavorano oltre quaranta ore a settimana. Da questo elenco abbiamo escluso i lavori di tipo manageriale che sono tutta un’altra storia poiché implicano la responsabilità di avere dipendenti sotto di sé e cose simili. Andiamo ora a vedere la lista dei lavori più pagati d’Australia se si considera il guadagno orario. Al primo posto si collocano gli anestesisti con 124,10$ all’ora, seguiti, con un distacco notevole, dagli specialisti di medicina interna che arrivano a prendere 88$ l’ora. Tutti gli altri medici stanno al terzo posto con 69,3$ all’ora ad eccezione dei dentisti che prendono 68,6$ all’ora. Gli ingegneri minerari (quinto posto) prendono 65,5$ all’ora mentre gli operatori nel settore chimico, petrolifero, del gas e dell’energia si piazzano al sesto posto con 63,9$ all’ora. Gli avvocati sono settimi con 61,8$ e gli intermediari finanziari arrivano subito dopo con 60,8$ l’ora. Con pochissimo distacco arrivano al nono posto i geologi e i geofisici  (59,7$ all’ora) mentre al decimo troviamo i docenti e i tutor universitari (57,6$ all’ora). I venditori professionisti di ICT prendono l’undicesimo posto con 57,6$ all’ora e al dodicesimo ci sono i professionisti del trasporto marittimo con 57,1$ l’ora.

Gli ingegneri elettronici prendono in media 55,9$ l’ora (tredicesimo posto) e gli altri tecnici delle costruzioni e dell’ingegneria arrivano subito dopo (quattordicesimo) con 55,7$. I medici generici sono solo al quindicesimo posto con 55,1$ seguiti da operatori di gru argani e montacarichi che guadagnano 54,6$ all’ora. Al diciassettesimo post troviamo gli ingegneri civili (53,9$) e subito dopo gli analisti economici e di sistema dell’ICT (53,4$) che guadagnano tanto quanto i macchinisti di tram e treni. Alle ultime due posizioni si collocano gli ingegneri che si occupano della manutenzione degli aeromobili (52,5$) e i professionisti medici dell’immagine (52,3$). Se la tua professione rientra in una di queste che abbiamo elencato, dovresti pensare seriamente al trasferimento in Australia, perché potrebbe seriamente convenirti dal punto di vista economico.


 

I lavori meno pagati d’Australia

lavorare-in-australia (10)Non vogliamo certo scoraggiarti e farti passare la voglia di venire a lavorare in Australia ma è bene che tu sappia che anche qui ci sono dei lavoratori che sono retribuiti poco o meglio che fanno i lavori meno retribuiti d’Australia. In ordine decrescente (dal più pagato al meno pagato), i lavori peggio pagati d’Australia sono:

  1. assistente alle vendite in farmacia
  2. sarta
  3. barista
  4. cuoco di fast food
  5. parrucchiere
  6. cameriere
  7. portiere
  8. assistente alle vendite alimentari
  9. lavoratore di lavanderia

Se hai intenzione di intraprendere una di queste professioni in Australia devi sapere che lo stipendio non è poi così allettante, allo stesso tempo però, l’Australia è un continente che offre molte opportunità e tra poco vedremo che anche per chi non ha una laurea e intende impiegarsi in un lavoro non specialistico ci sono molte possibilità di fare buoni guadagni.


 

Lavorare in campo finanziario in Australia

lavorare-in-australia (5)Sai quanto ha guadagnato nel 2012 il direttore finanziario di Apple? Oltre sessantotto milioni e mezzo di dollari. Un simile salario da capogiro purtroppo non ha equivalenti in Australia dove i più pagati negli anni passati sono risultati Safra Catz, direttore finanziario di Oracle, con 51,7 milioni di dollari e Patrik Pichette, di Google, con 38,7 milioni. Stiamo parlando però dei guru dell’alta finanza perché in media, la somma degli stipendi annui dei dieci CFO (chief financial officer) più pagati del paese arriva a poco più di quarantatré milioni di dollari. Un fattore da tenere presente è che i guadagni delle donne sono in misura relativamente rilevante inferiore a quelli degli uomini. In ogni caso, se si considera una media annua (settecentomila dollari per gli uomini e cinquecentomila per le donne), gli stipendi australiani dei dirigenti finanziari risultano di gran lunga inferiori a quelli dei loro colleghi statunitensi.

Un’altra differenza da tenere presente è quella tra aziende grandi e medie o piccole: nelle prime infatti lo stipendio medio di un CFO si aggira trai i duecento e i cinquecentomila dollari all’anno, mentre nelle seconde e nelle terze la cifra scene sensibilmente arrivando a una media di poco più di duecentomila dollari annui. Per quanto riguarda gli altri lavoratori che occupano posizioni nel mondo della finanza, i compensi vanno dai cinquantacinquemila ai settantacinquemila dollari all’anno, con piccole differenze dovute sia alla città in cui si lavora che al tipo di settore in relazione al quale si opera. È evidente che tra coloro che sono in cima alla catena finanziaria e coloro che sono alla fine, le differenze di retribuzione sono elevatissime e questo divario è con tutta probabilità destinato ad aumentare. In ogni caso per coloro che aspirano a lavorare nel settore della finanza ci sono buone notizie: quasi tutti i CFO prevedono infatti negli anni futuri per i propri dipendenti degli aumenti di stipendio.

Inoltre le previsioni di crescita economica per l’Australia nei prossimi anni sono complessivamente buone. I CFO sostengono anche che è molto difficile trovare delle persone adatte a ricoprire ruoli nel mondo della finanza, tuttavia gli analisti finanziari dotati di lungimiranza e delle giuste abilità comunicative hanno possibilità considerevoli di trovare un impiego appropriato. Per concludere gli stipendi australiani nel campo della finanza potrebbero non essere succulenti tanto quanto quelli di Apple, tuttavia meritano di farci almeno un pensierino.

 


 

I lavori senza laurea più pagati in Australia

lavorare-in-australia (6)Generalmente si crede che sia vera l’equazione per cui maggiore livello d’istruzione=maggiori abilità=maggiori prospettive di carriera. A volte è così, non sempre però. Al giorno d’oggi i titoli accademici sono piuttosto inflazionati e significano sempre di meno, così anche le aziende si stanno adeguando. Tanto per dirne una, il gigante del digitale, Google, è alla ricerca di persone con comprovata esperienza e capacità piuttosto che di laureati di primo pelo. Come sostiene Laszlo Bock, vice presidente senior di Google: “ Quando vedi qualcuno che senza essere andato a scuola si fa strada nel mondo, allora sai di avere davanti un essere umano eccezionale”. E Google è proprio alla ricerca di questi esseri umani eccezionali. Sicuramente avere una laurea non guasta, però se sudare sui libri non dovesse essere proprio il tuo forte, ecco una lista dei dieci lavori più pagati d’Australia per i quali non ti servirà un titolo accademico.

  • Professionista dei trasporti aerei

Guidare un aeromobile attraverso i cieli, che sia turistico o commerciale, può non richiedere una laurea ma di sicuro è una professione che necessità di grande competenza e serietà. La Civil Aviation SafetyAuthority ha un regolamento molto rigido che prevede il superamento di una serie di esami e almeno duecento ore di volo prima di poter ottenere la licenza per i veicoli commerciali (CPL o Commercial Pilot’s Licence). Per i veicoli civili con equipaggio (licenza ATPL  Air Transport Pilot’s Licence) le ore di volo salgono a millecinquecento. Il salario potenziale va dai trentaseimila a i centoventi mila dollari annui.

  • Lavoratore nelle costruzioni di strutture in acciaio

Certamente si tratta di un lavoro che richiede grandi prestazioni a livello fisico ma che regala anche le sue soddisfazioni. Come per tutte le professioni nel settore delle costruzioni è necessario avere una buona coordinazione occhio/mano, amare il lavoro fisico ed essere capace di lavorare in squadra. Per quanto possa sembrare sorprendente, in questo ambito c’è una grande varietà di mansioni. Gli stipendi vanno dai quarantottomila ai centodieci mila dollari all’anno.

  • Operatore di gru, montacarichi e ascensori

lavorare-in-australia (7)Questi lavoratori sono quelli che ricevono forse il migliore salario nel settore delle costruzioni, non male considerando che il settore edilizio è il quinto più remunerativo in Australia. Visti i rischi elevati implicati nel ruolo, dovrai sentirti a tuo agio nel lavorare ad altezze significative oltre ad avere un’eccellente coordinazione e una notevole attitudine per la gestione delle macchine. Per essere ritenuto qualificato, dovrai ottenere una Perform High Risk Work Licence e completare un apprendistato come operatore di gru.

  • Professionista nel settore minerario

Il lavoro nel mondo delle miniere non è per i deboli di cuore. Dovrai essere fisicamente resistente, capace di tollerare ambienti estremi e avere predisposizione per il lavoro con macchine meccaniche. Non mancano però i lati positivi, come l’assegno mensile dei lavoratori nel mondo delle miniere che arriva quasi a duecentomila dollari annui. Attenzione però, perché per le posizioni di ingegnere minerario o geologo è richiesta una laurea ma c’è tutta un’altra serie di posizioni che richiedono semplicemente esperienza e abilità pratiche che possono essere conseguite sul campo.

  • Professionista nel settore della sicurezza e salute sul lavoro

La richiesta di professionisti esperti di salute e sicurezza sul luogo di lavoro supera di gran lunga l’offerta. Sarà per questo che chi si occupa di questi aspetti guadagna oltre centotrenta mila dollari all’anno di media. Per lavorare avrai bisogno di una certificazione VET (Vocational Education and Training) la quale dimostri la tua conoscenza delle complicate linee guida etiche e legali del governo australiano in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro. Lo stipendio annuo può arrivare anche a centottanta mila dollari.

  • Operatore di piattaforme per l’estrazione di gas e petrolio

Il settore di gas, petrolio e produzione di energia in Australia è quello con le maggiori entrate, tant’è che il salario medio annuo supera i duecentomila dollari. Per gli operatori di piattaforma la retribuzione su base annuale si aggira attorno ai novantaduemila dollari. Si tratta di un lavoro che non richiede una laurea ma una grande attitudine per la meccanica, ottime capacità matematiche e l’abilità di gestire lo sforzo fisico richiesto.

  • Professionista nel settore dell’ICT

lavorare-in-australia (8)Come per tutte le carriere di stampo tecnico, lavorare nel settore dell’ICT richiede più la capacità di imparare sul campo e di risolvere creativamente i problemi che non una o più lauree specifiche. I salari più alti nel settore generalmente vanno agli ingegneri sistemisti, agli architetti, ai project manager, ai consulenti, ruoli che generalmente si possono ricoprire solo dopo aver acquisito molta esperienza e una serie di certificazioni. Tanto per darti un’idea gli stipendi vanno dai quarantamila ai centoquaranta mila dollari annui.

  • Manager

Secondo il report australiano sul lavoro del 2013, il management è il settore dove si fanno i veri soldi. Questo è vero in molti settori tra i quali l’educazione, la ricerca e lo sviluppo, i servizi aziendali, la finanza e le risorse umane. Se stai già lavorando in uno di questi settori, cerca di equipaggiarti con abilità manageriali così da migliorare la traiettoria della tua carriera. Da quarantanovemila a centoventi mila è la media annua dei salari.

  • Imprenditore

È un lavoro ad alto rischio, privo di qualunque garanzia ma, come Mark Zuckerberg e Bill Gates hanno dimostrato al mondo, gli imprenditori con il giusto mix di coraggio, talento e fortuna fanno soldi a palate. Secondo la rivista Forbes, nel  2009 i miliardari che avevano lasciato il college erano tre volte quelli che avevano portato a termine gli studi laureandosi. Non esiste una mappa da seguire per una simile carriera ma avere una buona testa per gli affari aiuta. Inutile dire che non esiste neanche una media annua degli stipendi ma se volete farvi un’idea sappiate che Bill Gates guadagna quasi tre miliardi e mezzo di dollari l’anno.

  • Superstar

lavorare-in-australia (9)La nostra lista dei lavori più pagati d’Australia senza una laurea non sarebbe completa se non citassimo almeno quelli che riescono a fare successo grazie esclusivamente al loro talento. Essere un atleta di fama mondiale, un autore di best sellers o un uomo di spettacolo pluri-premiato non è per tutti ma avere il giusto talento e coraggio potrebbe aiutarti a intraprendere una carriera che se decollasse ti garantirebbe guadagni da sogno. In Australia lo sport commerciale più lucrativo è il cricket dove giocatori come Shane Watson e skipper come Michael Clark che arrivano a guadagnare fino a sei milioni di dollari. Tra gli uomini di spettacolo non possiamo non citare Hugh Jackman che nel 2013 ha guadagnato oltre quarantotto milioni di dollari. È evidente che il salario medio in questi casi va da zero a potenzialmente infinito.

La nostra carrellata dei lavori più pagati d’Australia, con e senza laurea, finisce qui. Senza avere la pretesa di essere esaurienti speriamo che l’excursus ti sia stato utile per scegliere, o almeno per tentare di farlo, come indirizzare la tua carriera in Australia.

POST CONSIGLIATI DAL FORUM

 

Recommended Posts
Comments
  • Ciminelli Massimiliano

    Ciao salve,
    sarei interessato a ricevere informazioni per lavorare in Australia e il mio settore sarebbe montaggio parquet,levigatura marmo e cemento,pavimenti e rivestimenti in resine artistiche…
    Grazie

Start typing and press Enter to search

trovare-lavoro-in-australia