Kimberley Road Trip: una vacanza on the road

Se sei un amante della guida e vuoi andare alla scoperta delle meraviglie australiane in una vacanza on the road, non puoi assolutamente perderti l’esperienza del Kimberley Road Trip! Segui la nostra guida per giorni indimenticabili alla scoperta della flora e della fauna tipici della terra dei canguri: un’esperienza definitivamente da provare!

vacanza-on-the-road

Sogni di fare una vacanza On The Road in Australia? Clicca su G+, ti porterà fortuna!
[plusone]


COSA VUOI SAPERE?


Kimberley Road Trip: una vacanza on the road da non perdere

[s01e13]

Questa grande e iconica tappa automobilistica, tra la ghiaia e l’asfalto, gira intorno a Kimberley, incoronando lo stato del Western Australia.

Sicuramente è uno dei migliori viaggi di andata e ritorno, con una lunghezza di 700 chilometri della Gibb River Road, che si congiunge con la Great Northern Highway tra Kununurra e Wyndham.

La Gibb River Road è conosciuta non solo per costeggiare bei posti nei quali pernottare, ma anche per offrire a chi la percorre panorami indimenticabili e gole mozzafiato per tutta la sua lunghezza. Ti consiglio di utilizzare un po’ del tuo tempo in questo viaggio per goderti lo spettacolo.

Il giro continua attraverso Warmun and Halls Creek e Fitzroy Crossing (invece che tornare a Derby, ti suggerisco di avventurarti verso Broome).

Questo è un viaggio che può essere affrontato da chiunque: dai turisti abituati a prendere l’aereo che si cimentano per la prima volta con un veicolo a quattro ruote motrici in una vacanza on the road, alle famiglie che mescolano il campeggio alla comodità, fino persino ai girovaghi abituati a viaggiare con il camper.

Segui questa guida per vivere un’indimenticabile vacanza on the road anche tu!

vacanza-on-the-road


Le tappe della Kimberley Road Trip

Prima tappa : Broome

La tua prima sosta in questa vacanza on the road potrebbe essere al Billi resort: appena dietro a Cable Beach, in Coucal Street a Broome. Su una delle passerelle di legno nei dintorni potresti essere accolto da un uccello coucal: tipico di questa area, in particolare si può trovare vicino alla terra nei sottoboschi. La passerella si estende per poi scivolare via e perdersi nel verde tropicale dei giardini lussureggianti che la circondano.

Il Billi resort va fiero della propria cucina, un po’ come tutti gli hotel con una certa classe. Per quanto riguarda le sistemazioni offerte dall’hotel, si possono trovare spaziose ville con una o due camere da letto, una cucina, uno studio oppure tende eco. Ci sono inoltre numerose aree adibite ai matrimoni e ad altre funzioni celebrative: questo piccolo villaggio è perfetto da prenotare per le occasioni di festa.

L’hotel va anche fiero dei propri giardini, sui quali si affacciano tutte le villette, immerse nel verde della natura. Le abitazioni sono luminose e confortevoli, con una cucina completamente arredata e attrezzata, una sala da pranzo e un grande bagno con un’ampia zona doccia. Nella camera da letto c’è molto spazio e il letto è comodissimo, con biancheria di alta qualità. L’utilizzo del Wi-Fi e delle biciclette a disposizione dell’hotel sono gratuiti ed è possibile noleggiare un’auto di cortesia a 10$ all’ora. L’accoglienza dei dipendenti del resort è calda e professionale.

Con l’avvicinarsi della sera al Billi resort si odono cantare gli uccelli, con un coro basso e piacevole.

Per avere più informazioni visita il sito web dell’hotel: thebilli.com.au.

vacanza-on-the-road

Una caratteristica passaggiata di cammelli visibile a Broome, sulla Cable Beach


Seconda tappa della vacanza on the road: le meraviglie naturali del Windjana

Il pericolo e la pace convivono in modo equilibrato nelle gole del Windjana: i coccodrilli che si aggirano nell’acqua dolce sono davvero numerosissimi. Appena uno di loro trova una preda subacquea si muove repentinamente con una mossa brusca tra mille spruzzi. Tutti gli altri coccodrilli sembrano ignorare il movimento del loro compagno e continuano tranquillamente a scivolare nell’acqua seguendo il proprio percorso.

Windjana si trova lungo la Great Northern Hghway, 145 chilometri a est di Derby e 150 km a nord-ovest di Fitzroy Crossing. Questa località è solcata dal fiume di acqua dolce Lennard, le cui acque sono opache per la sabbia e vengono nascoste dall’ombra screziata degli alberi Cajuput e Leichhardt. Il Lennard River è scolpito attraverso il Napier Range, una sorta di barriera rocciosa devoniana di ben 380 milioni di anni, che crea un caratteristico paesaggio geologico.

Nel 1890 Jandamarra, un uomo aborigeno chiamato anche Pigeon, ha condotto qui una ribellione armata contro i coloni europei. Egli ha prima stretto amicizia con l’agente Constable Richardson e poi l’ha ucciso. Jandmarra, uomo della tribù Bunuba, per tre anni si è nascosto fino a quando è stato rintracciato e infine giustiziato a Tunnel Creek nel 1897.

Oggi la gola nel Windjana è un rifugio per i viaggiatori e qui è presente il Department of Parks and Wildlife campgrounds.

I camper e le automobili vagano tranquillamente nel Windjana, dove i viaggiatori cercano con gli occhi i bowerbird, uccelli tipici della zona con la capacità di mimetizzarsi in modo eccellente. Questi uccelli sono in grado di prendere un frammento di vetro e delicatamente riposizionarlo per attirare l’attenzione di un possibile compagno. Sono inoltre capaci di costruire classici pergolati verticali, organizzando la struttura in modo che il possibile compagno vi entri dopo essere stato attratto dalla scheggia di vetro.

Per saperne di più sul Windjana Gorge e altri campeggi a Kimberly visita il sito: parks.dpaw.com.au.

Inoltre ti informo che c’è una buona sistemazione a Fitzroy Crossing al Fitzroy Crossing Lodge (sito web: fitzroyriverlodge.com.au).

vacanza-on-the-road

Uno scorcio della Windjana Gorge: da mozzare il fiato!


Terza tappa della vacanza on the road: il Bungle Bungle Range nel Purnululu National Park

Una delle migliori guide turistiche che ti possano capitare quando vuoi visitare il Bungle Bungle è Margie Lippitt; si tratta di una guida ad alto livello, la cui nonna Mona Talbot era nativa di questa zona, una donna Jaru dell’area di Wolfe Creek. Margie fa parte del Bungle Bungle Guided Tours, un progetto di joint-venture fondato dalla HeliSpirit e dalla Wunan Foundation. Tieni presente che visitare l’Australia con le compagnie aborigene è un’esperienza culturale davvero autentica per i viaggiatori.

Sonja Mitchell, portavoce di HeliSpirit, spiega: “la joint-venture è riuscita ad avere successo nel Depatment of Parks and Wildlife per avere una nuova licenza di volo e guida a Purnululu”. Michael McConachy della HeliSpirit aggiunge: “lavorare con la Wunan Foundation su questa nuova impresa è una mossa interessante e positiva per l’industria del turismo di Kimberley, con un prodotto di qualità dotato di guide dalle origini indigene”.

Si può volare con un elicottero della HeliSpirit da Warmun, passando sulla Great Northern Highway per godersi il meraviglioso spettacolo del Bungle Bungle visto dall’alto. Il prezzo per 45 minuti di volo è di 399$ a persona. Ok, avevamo parlato di vacanza on the road, ma perché rinunciare ad un bel giro in elicottero che ti permette di contemplare uno dei posti più belli del Western Australia?

Margie Lippitt accoglie i gruppi turistici in un Canter bus sistemato per andare a Kimberley. Una delle fermate d’obbligo è Elephant Rock dove si può osservare quella che Maggie chiama “la piccola Cathedral Gorge” (cattedrale nella gola) al termine della quale c’è una piscina naturale circondata dalle pareti rocciose. La passeggiata da qui prosegue su Piccaninny Gorge e Piccaninny Lookout, dalle quali si può contemplare un panorama mozzafiato sul paesaggio circostante. Unire questa passeggiata tra le gole al volo in elicottero costa circa 1295$ a persona, ma con un prezzo pari a 1395$ si può includere la visita a Echidna Chasm. La HeliSpirit ha molte altre opzioni, tra cui i voli dalla pista di atterraggio Bellburn al Purnululu National Park. Per saperne di più visita il sito: helispirit.com.au.

Il Bungle Bungle Range è qui da 360 milioni di anni e ha resistito negli ultimi venti milioni di anni grazie alle cupole e alle gole naturali che si possono vedere ancora oggi. Il ferro nella pietra arenaria si è ossidato diventando arancione e i cianobatteri risiedono in queste rocce formando degli strati con un elevato contenuto di argilla scolorita: il risultato è un aspetto a bande nere su pietra arancione.

Il Purnululu National Park non è solo roccia, ma molto di più. Margie racconta che la tradizione è ancora forte in questo luogo grazie alle popolazioni Gidja e Jaru. Il mese di giugno ad esempio è considerato un periodo di iniziazione: “stiamo ascoltando le storie degli anziani e l’obiettivo è quello di ottenere più informazioni possibili e passarle alla generazione successiva”, afferma la guida. Dice inoltre che i visitatori vogliono conoscere questa cultura, sono interessati alle sue storie. La maggior parte degli australiani purtroppo non le conosce.

Ultimo ma non meno importante, si dà il caso che il Bungle Bungle sia anche uno dei più bei posti in Australia dai quali osservare le stelle! Per saperne di più leggi anche il nostro articolo: Guardare le stelle in Australia.

vacanza-on-the-road

Le caratteristiche formazioni rocciose del Purnululu National Park


Quarta tappa della vacanza on the road: El Questro

Si tratta di un luogo abbastanza popolare, con diversi tipi di sistemazione. Lori Litwack, direttore generale di El Questro Wilderness Park sulla Gibb River Road, nell’East Kimberly, è il sindaco di una piccola e molto affollata cittadina. Qui c’è bisogno di generare energia, riparare veicoli, gestire innumerevoli posti di lavoro nel campo della reticolazione, mantenere un impianto idraulico, far andare avanti le cucine e preparare e servire i pasti. E si aggiunga un flusso costante quotidiano di ospiti di cui prendersi cura, il tutto in una location remota.

Tra El Questro Station e l’Emma Gorge Resort, Lori ha 120 dipendenti di cui occuparsi al fronte di 400 ospiti. “Credo che la parte più difficile con il personale sia mantenere la continuità, in quanto il nostro hotel è stagionale”, dice.

Kimberley segue il ritmo delle stagioni umide e secche, con il periodo di maggiore affluenza turistica tra maggio e ottobre; i mesi considerati migliori in questa zona sono giugno, luglio e agosto. L’hotel chiude durante la stagione delle piogge, quando il personale deve andare a cercare un altro lavoro, sperando di tornare la stagione successiva. Questa organizzazione comporta inevitabilmente un sacco di formazione per il nuovo personale tra marzo e aprile. Lori ha trascorso ben tredici stagioni a El Questro, cinque come direttore generale.

Fino al 2010 il resort ha ospitato perlopiù grandi gruppi di visitatori che giungevano in pullman, ma ora ci sono autobus più piccoli e il 35% degli ospiti sono viaggiatori indipendenti. Lori ha anche visto più persone unirsi ai gruppi guidati che vanno in campeggio con tende e cucina già pronti al loro arrivo. “Campeggiare era una cosa da giovani viaggiatori, ma ora non è più una questione di età”, ha detto.

Kimberly Wild e Adventure Wild sono due camping entrambi con venti tende permanenti a El Questro.

Con una vasta gamma di ospiti, questa cittadina ha esteso la sua ristorazione e oggi si possono gustare specialità di diverso tipo, dalla Steakhouse al caffè, con un forno a legna per la pizza e un menù di hamburger con lattuga fresca.

El Questro è diventata anche una scelta popolare come location per i matrimoni.

Nonostante il successo tra i turisti, questo luogo rimane ancora un luogo nel quale si alleva il bestiame e Lori è la responsabile per il lavoro del bestiame subappaltato. Tutto questo fa sì che la vita del sindaco non ufficiale di questo paese sia molto varia e impegnativa.

Se visiterai questo luogo ti consiglio di svegliarti presto al mattino per fare degli scatti davvero spettacolari della natura con la tua macchina fotografica. Vorrai pur immortalare qualche immagine invidiabile in questa vacanza on the road!

Per informazioni e prenotazioni per i campeggi di El Questro visita il sito web: elquestro.com.au.

vacanza-on-the-road

Il grandissimo ranch presente ad El Questro: l’accomodation perfetta!


Quinta tappa della vacanza on the road: Home Valley

Home Valley si trova appena a ovest del Pentecost River lungo la Gibb River Road. Qui il Dusty Bar Restaurant è una fermata d’obbligo per i buongustai.

In questo luogo il turismo è stagionale: durante la stagione delle piogge Home Valley si spegne e il personale ritorna anno dopo anno per la stagione in cui i turisti affluiscono maggiormente.

La Home Valley Station è una sistemazione fondata con lo scopo di offrire una formazione per le popolazioni indigene che la abitano. Lo sapevi che la Home Valley Station è anche una delle farm più lussuose in Australia?

Con la sua struttura gemella, l’Ayers Rock Resort, questo hotel offre un anno di tirocinio che porta ad una certificazione e all’offerta di un lavoro a tempo pieno.

Ci sono quattordici persone indigene tra le 42 totali del personale, otto di loro sono allievi. Il concetto di Training Academy è brillante: i ragazzi indigeni sono ansiosi di imparare tutto il possibile.

A 22 anni Alfie Wapau fa parte del team di attività, che si occupa di accogliere i bus turistici e mostrare loro i paesaggi intorno a Home Valley. Alfie è un vero e proprio mentore per tutti gli allievi.

Un anno prima Victor McLaughlin stava raccogliendo la spazzatura intorno a Home Valley e ora fa parte della squadra principale.

A 42 anni Brendan Macale è in cucina ad affrontare un corso di formazione e passa il resto del tempo sulla strada dell’istruzione.

Ma non solo il personale indigeno ha un lavoro vario. Corey Colum è di giorno il supervisore della manutenzione e di sera fa il cantante al Dusty Bar.

Questo incredibile team unisce la propria sinergia nel motto: “se qualcuno ha un problema, arriviamo tutti noi a dargli una mano!”. Si definiscono una famiglia, dove i ragazzi arrivano e si sentono sicuri, sanno di avere un futuro. Non è un hotel normale, ma una vera e propria casa.

La Home Valley Station offre diversi tipi di sistemazione, dal campeggio alle tende safari, fino a camere comodissime e suites. L’hotel offre un eccellente bar e ristorante, una piscina e molte attività cui partecipare, come ad esempio il raduno del bestiame o diversi tipi di passeggiate guidate. Ti consiglio di cercare di vedere il Cockburn Range con il tramonto e andare a cavallo partecipando alla mini adunata organizzata dall’hotel. Le pensioni Homestead sono molto confortevoli mentre le Grass Castles Suites a Bindoola Creek sono sontuose. Per saperne di più visita il sito web: homevalley.com.au.

vacanza-on-the-road

L’entrata della Home Valley


Sesta tappa della vacanza on the road: le gole di Kimberley

Le gole di Kimberly sono come stelle splendenti. Dalla Great Northern Highway vicino a Fitzroy Crossing, è facile andare a visitare Geikie Gorge e lungo la Gibb River Road Windjana Gorge e Tunnel Creek. Ma Bell Gorge è sicuramente la ciliegina sulla torta (visivamente piuttosto che letteralmente). A renderlo un luogo splendido sono le cascate d’acqua dolce che creano piccole piscine lungo i livelli della sua roccia scura, fino a riversarsi in una grande piscina naturale sottostante. Le rocce sono lisce e allungate, ricoperte a tratti da zone d’ombra.

Anche Adcock Gorge, con le sue piscine, i suoi gigli e il senso di intimità è uno dei miei luoghi preferiti.

Lennard Gorge è una grande ciotola rocciosa piena di acqua gelida.

Ii viaggiatori che mirano a Bell Gorge solitamente campeggiano all’APT Kimberly Wilderness Adventures’ Imintji camp, che offre i pasti nel proprio ristorante. Visita il sito web: kimberleywilderness.com.au.

C’è anche un campeggio presso il Department of Parks and Wildlife’s chiamato Silent Grove Campground (parks.dpaw.wa.gov.au.).

Mt Hart Homestead è una fattoria praticamente attaccata alle gole di Lennard e Adcock, ma anche vicino alle altre sopracitate. I 30 km di guida dalla Gibb River Road fino alla fattoria sono un piacere e la strada sterrata è in ottime condizioni. La sistemazione offerta dalla Homestead comprende tende con servizi, stanze all’interno della fattoria e una zona campeggio. Fa parte della sistemazione e dell’esperienza di gruppo a Kimberley offrire altri tipi di sistemazione e attività in tutta la regione. Visita il sito web: ivanhoevillageresort.com.

La sera si può osservare un tramonto strabiliante: i proprietari permettono agli ospiti di godersi lo spettacolo da un belvedere, con cibo prelibato e una vista panoramica che lascia davvero senza parole. Questo luogo si trova all’interno del Leopold Ranges Conservation Park.

vacanza-on-the-road

Una delle tantissime e spettacolari gole presenti nella regione di Kimberley


Settima tappa della vacanza on the road: il ritorno

Ci siamo: questo è il giro completo di Kimberley, da Broome lungo l’autostrada Great Northern Highway, seguendo il fiume Fitzroy fino al Willare Bridge e poi allontanandosi da est fino a Fitzroy Crossing, Halls Creek, passando per il Purnululu National Park (volando in elicottero da Warmun oltre il Bungle Bungle Range) e infine arrivando al tratto finale della Victoria Highway, a Kununurra.

Lo sapevi che sia il Purnululu National Park che Kununurra sono tra i posti più belli da visitare nel Western Australia? Leggi il nostro articolo per saperne qualcosa in più: 5 posti da visitare nel Western Australia.

Questa è la metà inferiore del giro intorno a Kimberley, il tutto su di una buona strada in bitume, con una sana processione di viaggiatori con rimorchi o in camper che esplorano la regione nella stagione secca. La strada è in buone condizioni, prevede fermate lungo il percorso in ogni giorno del tragitto e ci sono molte aree attrezzate per roulotte con zone ombreggiate e strutture adeguate al riposo per strada.

A Kununurra, Glen Chidlow è il principale amministratore delegato del turismo nel North West Australia.

La metà superiore del giro intorno a Kimberley passa per El questro Wilderness Park e sul Pentecost River attraverso Home Valley Station. Da lì si prosegue per la stazione Ellenbrae, per Mt Elizabeth Station che si trova esattamente a metà della Gibb River Road, presso l’APT Kimberley Wilderness Adeventures camp a Imintji, fino a Bell Gorge e a Mt Hart Homestead, con una deviazione fuori dalla Gibb River Road per visitare Windjana Goerge e poi finire a Derby, prima di guidare nuovamente sulla strada asfaltata fino a Broome, completando il giro di questa vacanza on the road.

È appena iniziata la stagione secca, che vedrà il pienone di turisti lungo la Gibb River Road a luglio, agosto, settembre e anche ottobre (anche se di solito fa abbastanza caldo), ma la strada è in buone condizioni, adatta ad una vacanza on the road.

Circa cento chilometri della west end sono asfaltati, anche se brevi tratti hanno una singola corsia in bitume, con banchine di ghiaia laterali. Per la maggior parte si tratta di strade ampie e facili da percorrere.

La Gibb River Road è già migliorata rispetto al passato, ma si tratta ancora di una sfida per i veicoli e alcuni incontrano ancora difficoltà lungo il percorso.

vacanza-on-the-road

Una veduta panoramica della cittadina di Kunumurra


Realizzare il tuo sogno australiano su quattro ruote

Qui si conclude la lunga vacanza on the road nei dintorni di Kimberley. Per maggiori informazioni sui programmi, itinerari e vacanze a Kimberley consulta il sito web: australiasnorthwest.com.

Se sei un amante della vacanza on the road è impossibile che tu non ti sia innamorato di questa avventura all’insegna delle meraviglie naturali in Australia. Come fare per realizzare questa vacanza? Beh semplice, rivolgiti a noi di Portale Australia! Siamo l’agenzia educativa dei tuoi sogni: ti assistiamo nelle pratiche pre-partenza e in quelle necessarie una volta arrivato in Australia, offrendoti gratuitamente un sacco di informazioni! Ti sembra impossibile? Guarda la sezione inizia da qui del nostro sito per capire di cosa ci occupiamo e cosa possiamo fare per te!

E non dimenticarti di scaricare il nostro e-book gratuito Quando partire per l’Australia per sapere se è il momento giusto per partire!

Inoltre puoi contattarci per qualsiasi informazione al nostro numero italiano (+39 389 252 7751) o a quello australiano (+61 479 127 068) o semplicemente tramite e-mail cliccando il banner qui sotto.

E ricorda il nostro motto: se puoi sognarlo, puoi farlo!

skills-assessment

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

10-migliori-montagne-australiane