New South Wales: itinerario della costa settentrionale

Il Nuovo Galles del Sud propone itinerari estremamente suggestivi. Uno dei più belli è quello ce percorre tutta la costa settentrionale e collega Sydney con Tweed Heads.

Partenza da Sydney

Partendo da Sydney e muovendosi verso Nord il consiglio è di preferire la strada litoranea che vi permetterà di fare alcune piacevoli deviazioni. In alternativa potete utilizzare la comodissima autostrada programmando però alcune tappe prima di arrivare al primo centro abitato importante: Newcastle. In particolare merita una vista  l’Australian Reptile Park dove potrete vedere gli immensi pitoni e la particolarissima mungitura dei ragni da cui si estrae l’antidoto contro il veleno dei serpenti (leggi l’articolo sugli animali più pericolosi in Australia). In questo parco troverete anche il famoso diavolo della Tasmania che si riproduce in questa zona.

Da Newcastle a Port Stephens

La prima grande tappa del nostro itinerario è la città di Newcastle, piccola ed informale. L’economica cittadina si basa per lo più sull’attività del porto cittadino che ultimamente ha subito alcuni processi di ristrutturazione e riqualificazione.  Famosissima per le sue spiagge e le sue onde a Newcastle potrete godervi il mare australiano e affrontare le onde dell’oceano su una tavola da surf.

Byron Bay

Ad una ventina di chilometri da Newcastle si trova la piccola cittadina di Port Stephens situata in una bellissima baia. Da visitare il Worimi Conservation Lands, sito costruito per salvaguardare le dune di sabba dell’emisfero meridionale che ricordano le distese africane del Sahara. Qui potete entrare completamente nel regno della popolazione aborigena dei warimi che permettono ai turisti di visitare questa zona.

Da Port Macquaire a Coffs Harbour

Raggiunta la cittadina di Taree è giunto il momento di muoversi verso la prossima tappa dell’itinerario: Port Macquarie. Questa cittadina, fondata nel 1821 per ospitare i forzati oggi è una delle principali città scelte per le vacanze dalle famiglie australiane. Le principali attrazioni della città sono rappresentate dalle spiagge e dalla incredibile fauna selvatica che ha fatto di questa zona il suo habitat naturale.

Ad una cinquantina di chilometri a nord di Port Macquarie si trova la cittadina di Coffs Harbour nei pressi della quale ha inizio la Waterfall Way: un percorso che attraversa molti parchi naturali dichiarati Patrimonio dell’Umanità e altrettante cittadine storiche.

Da Coffs Harbour alla Gold Cost

Usciti da Coffs Harbour si parte per raggiungere la tappa successiva: Byron Bay, famosissima in tutta l’Australia. La cittadina colpisce per i tempi estremamente rilassati con cui si vive la quotidianità e la coinvolgente ospitalità tipica dei suoi abitanti. La città prende il nome da Cape Byron così nominato dal capitano Cook in onore di Lord Byron, nonno del famosissimo poeta inglese. Qui merita una visita il faro che è considerato il più potente di tutta l’Australia. Se volete imparare a maneggiare una tavola da surf le onde tranquille di queste zone sono la soluzione ideale.

Byron Bay

Da qui proseguite lungo la Pacific Highway che conduce fino al confine con il Queensland e la Gold Cost: qui sorge la caratteristica cittadina di Tweed Heads dove si trova il Minjunhbal Aboriginal Cultural Museum che sorge in un bosco dove potrete ammirare antichissimi alberi di gomma secolari.

Post del forum consigliati

 

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

new-south-walesSnowy-Mountains