Working Holiday Visa Australia: come ottenerlo e cosa permette di fare

Working Holiday Visa Australia

Il governo australiano concede una grande occasione ai ragazzi stranieri: trascorrere un anno sul territorio, avendo la possibilità di visitarlo, di studiare e di lavorare a tempo pieno. Si tratta del Working Holiday Visa (visto vacanza lavoro): cerchiamo di capire più nel dettaglio quali sono le sue caratteristiche.

Come richiede il Working Holiday Visa

Il Working Holiday Visa (WHV) può essere richiesto, una sola volta nella vita, da tutti i cittadini italiani maggiorenni che non abbiano ancora compiuto il trentunesimo anno di età. La richiesta del visto deve essere fatta online sul sito dell’immigrazione australiana: la procedura è semplice e rapida, oltre ai dati personali vi verranno richiesti  il numero di passaporto e la presenza di eventuali pendenze penali o particolari problematiche fisiche (per cui, in caso, potreste dover allegare ulteriori documenti). In mancanza di situazioni particolari, il visto vi verrà concesso in tempi estremamente brevi (ecco la mail di accettazione del visto che vi arriverà).

A maggior ragione, visti i tempi ridotti che servono per ottenerlo, aspettate di ricevere il visto, prima di comprare il biglietto aereo: in questo modo sarete sicuri di non aver speso inutilmente i vostri soldi (vi consiglio di leggere i consigli utili per volare in Australia e 10 trucchi per combattere la paura di volare ).

Il visto è elettronico quindi non avrete bisogno di nessun foglio. Al vostro arrivo in Australia sarà associato direttamente al vostro passaporto. Per vostra sicurezza però, fate una stampa della mail di conferma della concessione del visto che verrà inviata, direttamente al vostro indirizzo, dall’immigrazione australiana. La richiesta del visto non è gratuita.

Quanto costa il Working Holiday Visa

Attualmente il visto costa 420 dollari australiani, che non saranno rimborsati nel caso in cui la richiesta del visto non andasse a buon fine. Il pagamento avviene contemporaneamente alla richiesta tramite carta di credito (o prepagata). Ogni anno le tariffe per la concessione dei visti vengono riviste dal governo australiano, ma sul sito dell’immigrazione troverete sempre ogni informazione dettagliata ed aggiornata.

Il governo australiano consiglia di possedere almeno 5000 dollari australiani al momento della partenza che vi permetteranno di sostenere le vostre spese. Nessuno farà mai un controllo in questo senso ma non è pensabile partire senza un soldo in tasca: l’Australia è molto cara, se rapportata al costo della vita europeo, e non è detto che riuscirete subito a trovare un lavoro che vi permetta di mantenervi.

Quanto dura il Working Holiday Visa

Una volta ottenuto il visto avrete un anno di tempo per partire. Ricordatevi che il visto può essere richiesto una sola volta nella vita. Se ottenete il visto e rinunciate alla partenza non potrete farne un’ulteriore richiesta. Per questo motivo il mio consiglio è quello di essere certi della vostra partenza prima di richiederlo altrimenti rischierete di bruciarvi questa opportunità. Dal momento del vostro ingresso in territorio australiano il visto ha durata di 12 mesi. Potrete entrare e uscire dall’Australia quante volte vorrete, e alla scadenza del visto avrete la possibilità di rinnovarlo per un secondo anno. Per farlo dovrete dimostrare di aver lavorato per 88 giorni in determinati settori ed in determinate regioni della nazione che vengono definite “aree regionali”. Esiste anche la possibilità di fare woofing per ottenere il secondo Working Holiday Visa

Cosa mi permette di fare il WHV?

Con questo tipo di visto potrete studiare (massimo per 17 settimane) e lavorare (anche full time) per massimo 6 mesi con lo stesso datore di lavoro. Allo scadere dei 6 mesi sarete costretti a cambiare datore di lavoro e a cercare un altro impiego che potrete sfruttare per i restanti 6 mesi fino alla fine del visto.

Sicuramente il WHV è la migliore opportunità per conoscere il territorio australiano avendo la possibilità di lavorare e quindi di mantenervi e spesarvi il vostro viaggio. Ricordate infatti che con i visti turistici è severamente vietato lavorare e con il visto studenti vi sarà concesso di lavorare solo part time con un tetto massimo di ore durante la settimana.

Per tutti i dettagli e le informazioni aggiornate visitate il sito dell’immigrazione australiana all’indirizzo www.immi.gov.au.

Cliccando qui invece, è possibile scaricare l’Employment verification una sorta di formulario, utile, se non necessario, per attestare il lavoro nelle zone rurali al fine di ottenere il rinnovo del visto.

 

Quanti soldi mi servono per andare in Australia?

Se avete deciso di partire con il Working Holiday Visa dovrete preventivare le spese da sostenere. Cerchiamo di riepilogarle insieme.

Come tutti i viaggi anche quest’esperienza verso il continente australiano vi porterà via dei soldi, e non pochi, è meglio che lo mettiate subito in contro. Cominciate a risparmiare con largo anticipo per non incorrere in brutte sorprese.

Documenti

  • Passaporto: se non lo avete ancora fatto provvedete con una spesa intorno ai 100 euro (come richiedere il passaporto)
  • Visto WHV: 420 AUD (i prezzi subiscono delle variazioni anno dopo anno, quindi tenete d’occhio il sito dell’immigrazione australiana)
  • Patente internazionale: non obbligatoria in tutti gli stati, ma io consiglio di farla prima di partire, vi costerà circa 70 euro.

Viaggio

  • il biglietto aereo ha un costo variabile: mettete in conto una spesa tra i 900 e i 1200 euro. Monitorate sempre i siti delle agenzie per cercare di risparmiare (si possono trovare anche voli a 700 euro A/R).
  • considerate anche eventuali spostamenti una volta giunti in Australia (treni, bus, pullman) per raggiungere la vostra destinazione finale.

Dormire

  • Ostello: per i primi giorni la soluzione più conveniente è l’ostello. Troverete posti a partire da 25 dollari in camerate da 4 a 8 persone, il prezzo salirà se vorrete una sistemazione più riservata. (io nelle camerate ho pagato da $28 fino a $33 per notte).
  • Affitto: una volta ambientati, è il momento di trovare una sistemazione più definitiva, scegliete una stanza condivisa o singola, a seconda della vostra disponibilità economica (non meno di $100 a settimana), ovviamente in centro costano molto più che in periferia, per farvi un esempio a Manly avevo trovato una stanza carina a $250 a settimana in un appartamento condiviso solo con una signora, poi c’erano anche stanze doppie a $130, ma comunque condivise con altre 10 persone, una sorta di mini-ostello. 

Imparare l’inglese

Vi consiglio di non perdervi l’articolo su come imparare le lingue.

  • Se avete bisogno di migliorare l’inglese mettete in conto anche i costi per un corso o per delle lezioni private. Se siete al verde mettete degli annunci per uno scambio linguistico, potrete insegnare l’italiano in cambio di qualche lezione d’inglese.  L’inglese comunque è vitale e i corsi vanno dai $150 ai $350 a settimana. Ecco un preventivo per un corso di inglese in merito alla preparazione per il test IELTS, che mi ha fatto una scuola.

Come avete visto le spese sono varie. A queste, che sono le spese base, andranno aggiunte anche le spese per il cibo, i trasporti e la vita quotidiana che sono difficilmente preventivabili (vi consiglio di leggere gli articoli Quanto costa vivere in Australia e Costo della vita in Australia). Se non avete nessun appoggio, non partite con meno di 3000 euro e mettetevi subito alla ricerca di un lavoro.

Post del forum consigliati

Recommended Posts
Showing 5 comments
  • Vittoria Torre

    Salve, informazioni ben strutturate e chiare. Ma per quanto riguarda il denaro da avere “in tasca” nel caso in cui si abbia l’appoggio è obbligatorio che la cifra sia non inferiore a 5000 AUD?

    • Andrea Virgili

      Ciao Vittoria, la cifra può variare a secondo del momento e del caso.
      Normalmente quella è la cifra che devi avere a disposizione sul tuo conto prima della partenza

  • Simone Serpi

    Ciao, io dovrei andare in Australia a casa di una famiglia e lavorare per loro, quindi ho Vito e alloggio, perciò non ho bisogno di avere 5000aud giusto?

    • Andrea Virgili

      Ciao Simone mi dispiace ma è errato quello che hai scritto. I 5000 $AU sono richiesti dal Governo Australiano in fase di richiesta del visto.

  • Angelo

    Salve ho una figlia di 19 anni che vorrei imparasse l’inglese , ha studiato come hostes di volo e Check-In ,che possibilita ci sono di trovare un lavoro adeguato allo studio de lei intrapreso o similare.
    grazie Angelo

Rispondi a Angelo Annulla risposta

Start typing and press Enter to search

visto-turistico-australia