Australia in tre settimane

Tre settimane è il periodo di tempo più gettonato per visitare l’Australia. Vediamo alcuni dei possibili itinerari che si possono scegliere in questo periodo di tempo. Molti si interrogano sulla giusta durata di un viaggio turistico in Australia. Tre settimane sembrano essere, ad onor del vero, il periodo minimo per poter affrontare un viaggio in serenità. Tre settimane sono il periodo minimo per poter affrontare un viaggio in serenità.

Bisogna infatti considerare, prima di tutto, la grande distanza da coprire in aereo per raggiungere l’Australia e, in secondo luogo, i numerosi chilometri da percorrere per spostarsi anche all’interno del paese da una località all’altra. Pensare di vedere tutto in 3 settimane è un’impresa folle e probabilmente non vi farebbe gustare a pieno la bellezza di questi splendidi territori. Quindi scegliete i paesaggi che vi affascinano di più e dedicate più tempo ad una zona specifica. Potrete sempre visitare il resto in una seconda spedizione.

Vediamo alcuni dei possibili itinerari che possono essere coperti in tre settimane in Australia:

Sydney e costa orientale

Se siete amanti del mare e del sole questo itinerario sembra fatto apposta per voi. Partendo da Sydney potrete percorrere la costa orientale dell’Australia e attraversare il confine del New South Wales per dirigervi verso il Queensland meridionale dove potrete ammirare un assaggio delle meraviglie della barriera corallina. In particolare fate tappa nella splendida Byron Bay e spingetevi fino al paradiso di Noosa prima di arrivare alle bellissime Whitsunday Islands. Se avete ancora qualche giorno di tempo spingetevi fino a Cairns dove troverete l’inizio della grande foresta pluviale del nord del paese.

Melbourne e costa meridionale

Costa dello stretto di Bass

Scegliere Melbourne come città di partenza per il vostro itinerario può essere una scelta vincente sia perché la città è bellissima da visitare e molto viva ma anche perché nelle sue vicinanze si trovano alcuni siti veramente molto interessanti. Dopo aver dedicato qualche giorno alla città potete spingervi verso la costa dello stretto di Bass e, dopo averla visitata, salpare verso la Tasmania che, da sola, merita una visita piuttosto approfondita.  Una volta tornati sulla terraferma lasciate il Victoria per passare il confine con il South Australia dove potrete dedicare il tempo rimasto alla città di Adelaide e ai suoi splendidi dintorni

Perth e Western Australia

Visto le grandi dimensioni di questo stato forse non vi basteranno neanche tre settimane per visitarlo tutto ma un tentativo va fatto, viste le bellezze che esso contiene. Visitate Perth e la zona costiera fino ad Albany e da qui cominciate a muovervi verso nord con tappa al Pinnacles Desert e allo splendido Kalbarri National Park. Continuando verso Broome non perdetevi il meraviglioso Ningaloo Marine Park e la Shark Bay. Da qui potete spostarvi all’interno verso i deserti della parte centrale del continente o proseguire lungo la costa verso Broome e Darwin.

Darwin e il Red Centre

Uno degli itinerari più suggestivi dell’Australia è probabilmente quello che attraversa il centro del continente caratterizzato da lunghe distese desertiche e scarsissima densità di popolazione sparsa negli sporadici centri abitati. Per visitarlo si può partire da Darwin e, dopo una immancabile sosta al Kakadu National Park, scendere alla volta della città di Katherine. Da qui si spalanca la strada verso Alice Springs, vero cuore geografico del paese. Da qui si può facilmente raggiungere il parco di Uluru-Kata Tjuta dove si trova il famosissimo massiccio roccioso di Ayers Rock.

Post del forum consigliati

Recommended Posts
Comments

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

Itinerario-da-Sydneykoala-australia